Meghan Markle è sempre stata interessata alla politica. Come studentessa alla Northwestern University, ha concluso una doppia specializzazione in teatro e relazioni internazionali. “Odiavo l’idea di essere questo cliché – una ragazza di Los Angeles che decide di fare l’attrice… Ho sempre amato la politica, quindi ho finito per cambiare completamente la mia specializzazione”, ha detto a Marie Claire nel 2013. “Ho fatto domanda per uno stage presso l’Ambasciata degli Stati Uniti, così ho finito per lavorare nell’ambasciata a Buenos Aires per alcuni mesi”. Anche quando è diventata un’attrice a tempo pieno, si è recata in Ruanda nel 2016 quando è diventata l’ambasciatrice globale per World Vision Canada, per People, e ha tenuto un discorso memorabile alla conferenza delle Nazioni Unite sulle donne del 2015.

?s=109370″>

Quella spinta a fare la differenza deve essere ancora in Meghan, poiché secondo quanto riferito ha chiamato a freddo i senatori repubblicani in merito al conto di spesa di $ 3,5 trilioni, come dettagliato da Page Six. Lo ha detto la senatrice del Maine Susan Collins La scrittrice politica Marianne LeVine“Sono stato felice di parlare con lei. Ma sono più interessato a ciò che la gente del Maine mi sta dicendo a riguardo. … Con mia grande sorpresa, mi ha chiamato sulla mia linea privata e si è presentata come la Duchessa del Sussex, il che è un po’ ironico”.

Mentre alcune persone stanno cercando di capire come Meghan sia riuscita a impossessarsi dei politici e dei loro numeri di telefono privati, c’è un nuovo rapporto che dice che è stata appena invitata a partecipare a un evento politico esclusivo a Washington, DC con un senatore molto importante.

Le ambizioni future di Meghan Markle potrebbero essere state appena rivelate

Secondo il Daily Mail, Meghan Markle potrebbe presto fare il suo secondo viaggio sulla costa orientale nella seconda metà del 2021. A settembre, lei e il principe Harry sono volati a New York per partecipare al Global Citizen Live, e ora potrebbe essere diretta a Washington, DC Questo perché la duchessa del Sussex sarebbe stata invitata dal senatore di New York Kirsten Gillibrand a parlare di una questione che sta a cuore a Meghan: il congedo parentale retribuito.

La duchessa ha scritto una lettera al presidente della Camera Nancy Pelosi e al leader della maggioranza al Senato Church Schumer in merito alla questione. “Nessuna famiglia dovrebbe scegliere tra guadagnarsi da vivere e avere la libertà di prendersi cura del proprio figlio”, ha scritto Meghan. Sebbene la lettera non sia stata un successo immediato, Gillibrand ritiene che ottenere l’aiuto di Meghan nello sforzo potrebbe aiutare ad aprire le porte giuste e, si spera, avviare una discussione seria che potrebbe portare a un cambiamento. “Ho sentito quanto fosse sincera riguardo alla difesa”, ha detto il senatore democratico a The 19th.

Vedendo come ci fossero anche rapporti precedenti che suggerivano che Meghan potesse avere alcune ambizioni politiche per il futuro – inclusa una presunta offerta per la Casa Bianca, secondo un articolo del Daily Mail di marzo – diremmo che questo sarebbe un buon inizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui