Solo perché puoi, non significa che dovresti – e questo vale sicuramente per l’abbigliamento in onda. “Quello che indossi è il modo in cui ti presenti al mondo, soprattutto oggi che i contatti umani sono così rapidi. La moda è un linguaggio istantaneo”, ha detto una volta Miuccia Prada, e ammettiamolo, il leggendario stilista ne sa un paio di cose sullo stile.

Penseresti che anche Karl Lagerfeld lo farebbe, ma ha affermato: “Non si è mai troppo vestiti o sottovestiti con un vestitino nero” (per Harper’s Bazaar). Tuttavia, ciò è altamente discutibile, poiché dipende dal contesto, dalle circostanze e dalla geografia. Ad esempio, uno sarebbe considerato eccessivamente sottovestito con un “vestito nero” se stesse passeggiando per le strade di Kabul in questo momento.

Vestirsi in modo appropriato per qualsiasi situazione è la chiave per proiettare un’immagine adeguata e in tono e un’aria di fiducia in se stessi, ancora di più se apparirai dal vivo sulla fotocamera. Perché, al giorno d’oggi, come tutti sappiamo fin troppo bene, tutti hanno un’opinione su tutto e hanno accesso a una piattaforma pubblica da cui gridare. Alcune celebrità, conduttori televisivi e giornalisti si vestono di proposito per provocare; altri involontariamente. Anche i presidenti possono sbagliare nella posta in gioco (guardandoti 44!). Così può fare la prole di un presidente (grida a 45!). Mentre Joan Rivers è tristemente passata sul grande tappeto rosso nel cielo, ci stiamo infilando nella sua uniforme da polizia alla moda per esaminare alcuni degli abiti più inappropriati che sono stati indossati in diretta TV.

Tempesta del meteorologo in un LBD

La meteorologa di KTLA Liberté Chan era vestita a festa per una trasmissione del sabato mattina nel 2016. Il giornalista era vestito con un tubino nero scintillante e con spalline. E la ragazza lo stava cullando. Tuttavia, secondo CBC, non tutti là fuori a sorseggiare il loro caffè hanno apprezzato lo stile strappato di Chan e la stazione è stata inondata di lamentele.

Come mostra un clip di YouTube, Chan era a metà del rapporto quando un braccio è apparso improvvisamente a destra dello schermo, facendo penzolare un maglione grigio. “Cosa sta succedendo? Vuoi che metta questo?” chiese un confuso Chan mentre la cardie veniva agitata su e giù. “Abbiamo ricevuto molte e-mail”, ha spiegato l’uomo del braccio fuori dalla telecamera. “Che cosa?!” esclamò Chan mentre le braccia anonime l’aiutavano a infilarsi il maglione. “Ecco, ecco. Ecco,” la rassicurò l’uomo al braccio una volta che il suo corpo fu più coperto. “Ora sembro un bibliotecario”, ha detto Chan. “Che funzioni!” L’uomo delle braccia ha risposto. “Un bibliotecario che è andato a un cocktail party.”

I social media sono stati divisi dopo che la clip è diventata virale. Alcune persone hanno chiamato la stazione per il sessismo, mentre altri hanno ritenuto che l’abbigliamento di Chan fosse inappropriato. Non ci volle molto prima che #SweaterGate iniziasse a fare tendenza (tramite CBC). Ma Chan – che secondo quanto riferito “è stato coinvolto in un incidente in onda” almeno una volta, secondo l’Express – non ha cancellato un Twitter video di se stessa che mostra il suo vestito. “Anche se è mattina presto, un vestito nero con perline è imbattibile”, ha scritto (Karl Lagerfeld approva questo messaggio).

La debacle del vestito bianco dell’ospite kuwaitiano

Potrebbe essere il 21° secolo, ma è ancora un mondo di uomini, specialmente in alcune parti del Medio Oriente. Una conduttrice di un quiz televisivo kuwaitiano l’ha imparato a proprie spese dopo una lamentela sull’abito “inappropriato” che indossava. Ha pubblicato una foto del vestito bianco sotto il ginocchio e attillato sulla sua Insta.

Amal Al-Awadhi era appena arrivata alla fine della presentazione del suo programma settimanale “The Winning Touch” quando l’ascia è caduta, nientemeno che in diretta TV. Secondo Step Feed, un funzionario del governo avrebbe chiamato la stazione per lamentarsi che l’abito di Al-Awadhi non era adatto. Quindi, il feed della telecamera è stato immediatamente interrotto e ha ricevuto i suoi ordini di marcia. Non c’è stata alcuna dichiarazione ufficiale sul motivo per cui è stata licenziata e Al-Awadhi è all’oscuro tanto quanto tutti gli altri.

“Ho sentito qualcuno che diceva, ‘togli Amal Al Awadhi ora, o chiudo il canale'”, ha detto in un video pubblicato sul suo Snapchat (tramite la pagina Instagram di Celebrity Arabic). La 29enne ha affermato di non aver violato nessuna delle regole del suo contratto. “Poiché il mio programma andava in onda durante il Ramadan, sono stata particolarmente cauta nel non andare contro nessuna delle nostre tradizioni”, ha insistito. “Mi prendevo cura di cosa indossavo e di come parlavo”. Secondo il Daily Mail, i kuwaitiani si sono rivolti a Twitter per discutere della decisione di licenziamento. Alcuni lo hanno sostenuto, sostenendo che “l’abito avrebbe dovuto essere più modesto”, mentre altri non erano d’accordo con le azioni della stazione televisiva di proprietà del governo.

È troppo sexy per The Talk

Gli abiti sgargianti di Amanda Kloots hanno messo in subbuglio il pubblico televisivo americano durante il giorno. Lo stile della co-conduttrice di “The Talk” nello show si è evoluto per includere mini abiti e gonne corte, rivelando le sue lunghe gambe. Tuttavia, secondo The US Sun, l’abbigliamento del 39enne è stato “sbattuto come ‘inappropriato’ e ‘troppo sexy'”.

La CBS è stata inondata di lamentele e i guerrieri dei social media si sono rivolti a Twitter per criticare l’abbigliamento di Kloots. Stranamente, molti danno la colpa a “Ballando con le stelle” per il suo nuovo stile impertinente, “dato che ha indossato un top corto e una minigonna, un vestito scollato con spacchi e altro per le sue esibizioni”. Questo non ha senso perché indossava anche una serie di abiti lunghi e sfarzosi, oltre a macabre protesi e una parrucca nera per vestirsi come uno zombi torturato e inzuppato di sangue dall’orrore slasher “Saw” quando ballava il tango argentino e un ensemble di Crudelia de Mon per ballare il paso doble. Eppure, quei look non hanno sicuramente contribuito al modo in cui si veste e appare in “The Talk”.

Il marito di Kloots, l’attore Nick Cordero, è morto nel giugno 2020 per complicazioni legate al COVID-19, secondo il New York Times. Mentre Kloots continuava a soffrire e a trattare con gli hater online, che la criticavano anche per gli appuntamenti, il suo concerto in “The Talk” è diventato un punto luminoso durante un periodo difficile. “Mi ha dato l’opportunità di vestirmi bene e avere una conversazione da adulti per un’ora, cosa che, quando vivi da solo con un bambino di due anni, non ottieni”, ha detto a Vogue. Quindi, dai una pausa alla donna.

Il controverso kit dei ciclisti colombiani

La divisa della squadra di ciclismo femminile colombiana che hanno indossato per il “Giro della Toscana” 2014 in Italia ha lasciato praticamente tutti senza parole. Beh, per un millisecondo comunque, tutti avevano molto da dire. I sei membri della squadra di ciclismo Bogotá Humana-San Mateo sono stati sotto i riflettori mentre salivano su un podio in diretta TV, provocando un tumulto di scrutinio sportivo che è stato ascoltato in tutto il mondo.

“È questo il peggior kit sportivo MAI?” ha chiesto il British Mirror. “Come [they] sono saliti sul palco … tutti gli occhi sono stati attratti dall’insolito tessuto color carne usato intorno all’area dell’inguine.” Il tabloid ha continuato scherzando: “Speriamo che le vittime del cammello non abbiano preso troppo male la gobba”. USA Today ha anche interpretato la polizia della moda, scrivendo: “Le uniformi color carne e traslucide sono caratterizzate da rosso, giallo e bianco. Ma proprio dove sarebbe stato meglio l’opaco, è nudo. L’aspetto finale è così spaventoso che Twitter ha contrassegnato la foto come materiale sensibile”.

Tuttavia, Angie Rojas, membro della squadra di ciclismo e creatrice della divisa, ha spiegato e difeso il suo design durante una conferenza stampa in diretta TV (tramite On Demand News). Rojas ha insistito sul fatto che il pannello centrale doveva essere in realtà d’oro. Tuttavia, è diventato color carne durante il processo di fabbricazione. “Ma il colore e tutto ciò che compone la divisa, chiaramente continueremo a usarlo per il resto dell’anno”, ha promesso risolutamente – nonostante il capo dell’Unione Ciclistica abbia dichiarato che il kit era “inaccettabile per qualsiasi standard di decenza. “

La pancia nuda del papà del giornalista

Il governatore repubblicano Ron DeSantis ha dichiarato lo stato di emergenza il 9 marzo 2020, mentre il COVID-19 imperversava in Florida. Gli ordini di soggiorno a casa sono stati emessi quando il Sunshine State ha iniziato a chiudersi, secondo Click Orlando. Jessica Lang era una delle floridiane che doveva lavorare da casa, il che per molte persone è un grande vantaggio. Non tanto, però, se appari in diretta TV – oh, e vivi con i tuoi genitori.

Certamente si è rivelato un ostacolo per Lang dopo che un vestito inappropriato indossato da suo padre – o meglio, non indossato da suo padre – ha fatto un’apparizione inaspettata. La giornalista del Suncoast News Network stava trasmettendo dalla cucina quando suo padre è inciampato nella telecamera con la pancia nuda davanti e al centro prima di infilarsi una maglietta sulla testa. “Santo cielo! Papà!” esclamò Lang dopo averlo notato.

“Lavorare da casa hanno detto, andrà tutto bene” lei ha twittato il 28 marzo, insieme a una clip dello snafu. L’incidente probabilmente si è rivelato un po’ imbarazzante per Lang. Tuttavia, il risultato è stato un video opportunamente esilarante per ricordare suo padre, poiché purtroppo è morto solo 14 mesi dopo. “Mio padre si è riunito con mia sorella in paradiso. Sono così invidioso di quella riunione”, Lang condiviso su Twitter. “Era il combattente più forte. Ha sempre ballato attraverso la vita con un sorriso sul viso. Potrebbe riempire una stanza di risate. È tutto ciò che voglio essere. Mi manchi, papà. Amore, zucca”.

Il top corto aderente di Nicki Minaj

Nicki Minaj è la regina delle polemiche e degli outfit inappropriati. Tuttavia, il bolero in lattice rosa gomma da masticare, il tutù di plastica trasparente, i leggings attillati e l’insieme verde lime, top corto e reggiseno sportivo che lecca i capezzoli che indossava per un’apparizione televisiva in diretta nel 2011 era piuttosto eccezionale, anche da Minaj standard.

L’abbigliamento del rapper le fa guadagnare un posto negli abiti inappropriati che sono stati indossati nella hall of fame della TV dal vivo, specialmente se si considera che era per una performance di “Good Morning America”. Dopo un duro colpo con i suoi ballerini di riserva, Minaj ha davvero iniziato a entrare nel suo ritmo. Ha iniziato a saltare ripetutamente su e giù. Hmm. Salti ripetutamente su e giù mentre indossi un top corto troppo stretto e scollato: cosa potrebbe andare storto? Beh, l’inevitabile.

Le coppe di Minaj traboccano, provocando un nip slip di NSFMTV. Il lampo involontario è passato inosservato al cantante per quello che sembrava per sempre. È peggiorato quando ha iniziato a saltare su e giù di nuovo. Ma in realtà è passato solo un minuto e due secondi prima che se ne rendesse conto e si tirasse su la ricarica. Tuttavia, è stato abbastanza lungo da, inevitabilmente, causare indignazione. Secondo TMZ, il Parents Television Council ha stigmatizzato il malfunzionamento dell’outfit “inappropriato”, ritenendolo non adatto “a bambini e famiglie”. ABC si è affrettato a emettere un mea culpa. “Siamo dispiaciuti che ciò sia accaduto”, si sono scusati in una dichiarazione a Reuters. Tuttavia, cosa si aspettavano quando hanno prenotato Nicki Minaj per una performance GMA?

Miley Cyrus e tutto ai VMA 2015

Miley Cyrus ha fatto molta strada dai suoi giorni di “Hannah Montana”. L’ex star della Disney è cresciuta sotto i riflettori. Ha avuto ogni suo interludio romantico, indiscrezione, polemica e scandalo schizzato sui tabloid. E, proprio come fanno gli adolescenti, è incasinata lungo la strada, oltre a sperimentare con il suo stile e la sua immagine. Nel corso degli anni, il cantante ha indossato abiti piuttosto stravaganti. Tuttavia, Cyrus aumenta davvero il suo gioco di abbigliamento inappropriato per gli MTV VMA.

Chi può dimenticare il reggiseno in lattice color carne, le mutandine e il gigantesco dito di schiuma della sfilata del 2013? Cyrus ha indossato l’ensemble sbalorditivo per la sua esibizione da twerk del problematico inno “Blurred Lines” con Robin Thicke. Si è rivelato un segway da attore bambino a pop star adulta a tutti gli effetti. “Non solo la cultura è cambiata, ma la mia vita e la mia carriera sono cambiate per sempre”, ha detto alla rivista Wonderland (tramite People).

Tuttavia, i VMA del 2015, ospitati da Cyrus, erano il carico di abiti inappropriati. C’era il cinturino delle bretelle Versace color argento appena presente e l’insieme di calze autoreggenti abbinate che indossava sul tappeto rosso, il numero cut-out di Versace sgargiante con i pon pon posizionati strategicamente che in seguito si è trasformata in e l’eccezionale see- attraverso il vestito Mamadoux con pochi bottoni per salvare la sua dignità con cui è scappata – abbinato ad alcuni occhiali da sole Courrèges bianchi assolutamente ridicoli. Oh, e il cinturino in lattice rosa che copre appena il capezzolo e i pantaloni che sfiorano il cavallo. Sì, Miley se n’è andata e si è fatta tutta adulta.

Il vestito da ‘geisha girl’ di Katy Perry

La cosa più sorprendente del vestito da geisha AMA di Katy Perry del 2013 è stato che nessuno nel suo team le ha consigliato che era un vestito inappropriato per salire sul palco. Perry è diventata una geisha giapponese per la sua interpretazione dal vivo di “Unconditionally”. Si è sbiancata il viso, ha indossato un kimono floreale di seta e ha persino usato un wagasa come supporto.

Perry ha dato il via alla sua esibizione di appropriazione culturale con i tradizionali passi di danza della geisha dietro uno schermo shoji retroilluminato. Ha occidentalizzato (o sessuato) il suo look includendo spacchi sui fianchi sul suo kimono e un pannello ritagliato e scoperto. Tuttavia, aveva ancora un sacro santuario di culto shintoista e una raffica di fiori di loto che cadevano sul palco.

Si può sostenere che la gente non fosse così consapevole di quanto sia problematica l’appropriazione culturale otto anni fa. Ma il suo riconoscimento come “cosa” e il successivo movimento risalgono alla fine degli anni ’70 (per PBS). La cantante è stata criticata per la sua esibizione da diversi media. “È questo tipo di immagini stereotipate che gioca sulla feticizzazione dei bianchi delle donne asiatiche, qualcosa con cui Perry non ha a che fare quando si toglie il costume”, ha scritto The Atlantic. Si è scusata in un’intervista con l’attivista BLM DeRay McKesson. “Ho ascoltato, e ho sentito, e non lo sapevo”, ha detto. “E non capirò mai alcune di queste cose a causa di chi sono. Non capirò mai, ma posso istruirmi, ed è quello che sto cercando di fare lungo la strada”.

L’abito beige chiaro di Obama

Barack Obama è stato preso di mira dalla destra per tutti i suoi due mandati di presidenza. Ha costantemente incontrato resistenza ed è stato criticato per praticamente ogni mossa che ha fatto. A un certo punto, è stato persino criticato per la sua scelta di abbigliamento. Il sempre elegante 44 è stato attaccato per aver indossato un abito beige chiaro, una camicia bianca e una cravatta a righe beige e bianche.

Obama lo ha indossato per una conferenza stampa nel 2014 sullo Stato Islamico e la Russia. Secondo BBC News, a pochi minuti dall’inizio del discorso, Twitter era in fiamme con critiche e beffe. I critici hanno sbranato Obama per il colore del suo vestito, sostenendo che fosse un vestito inappropriato data la gravità dell’argomento del presser. “Obama spera di spaventare Vladimir Putin fino alla sottomissione con questa scelta di tuta”, The Truth Revolt’s Ben Shapiro ha twittato. “L’imperatore non ha gusto in fatto di abiti”, ha affermato Mark Hemmingway di The Weekly Standard in un tweet che è stato poi cancellato.

Tuttavia, come sottolinea il Washington Post, “Ronald Reagan indossava abiti marrone chiaro durante la sua presidenza. Così hanno fatto Dwight D. Eisenhower, George HW Bush, Bill Clinton e George W. Bush”. E nessuno di loro ha causato alcun tipo di reazione – negativa o meno – per non parlare di creare un cosiddetto “scandalo”. Secondo WaPo, “l’abito chiaro di Obama è diventato una questione di importazione nazionale”. Con professionisti dello stile e dell’immagine che ne discutono sulla TV via cavo e persino “interviste da uomo sulla strada per scoprire cosa pensavano le persone del nord-est dell’Ohio del look controverso”.

Polemiche sul cavallo del pattinaggio di velocità olimpico

Quando si è trattato del design della tuta da pattinaggio di velocità del Team USA delle Olimpiadi invernali del 2018, era tutto incentrato sul cavallo, che ha portato a indossare alcuni abiti dall’aspetto decisamente inappropriato in diretta TV. Le uniformi in spandex aderenti in bianco e nero presentavano una toppa ovale grigio chiaro centrata intorno alla parte superiore delle cosce e alle regioni inferiori degli atleti. Secondo The Scottish Sun, “Un sito web ha detto che il design – che era sugli abiti da uomo e da donna – assomigliava a una” vagina di alieno “”.

Non sorprende che l’abbigliamento sportivo abbia scatenato una frenesia sui social media, per non parlare di alcune serie domande su chi, come, cosa e perché mai? Secondo il Daily Mail, Twitter si è acceso con una raffica di reazioni. “Quindi chi ha progettato le divise per il pattinaggio di velocità negli Stati Uniti? Quel look che evidenzia il cavallo è un po’ stonato”, ha scritto un tweeter. “Aspetta di avere una vista da dietro. Sembra che abbiano un bersaglio sul loro cornhole”, ha osservato un altro.

Apparentemente, tuttavia, c’era in realtà una risposta legittima al perché, e coinvolgeva un sacco di scienza. Yahoo! La notizia ha rivelato che la toppa posizionata strategicamente si chiama “ArmourGlide”, che “è un materiale super liscio che apparentemente riduce l’attrito fino al 65%”. È stato progettato per sostituire il precedente “skin suit” indossato dal Team USA. Le divise hanno dovuto essere demolite a metà delle Olimpiadi invernali del 2014, causando il primo fallimento degli Stati Uniti in 30 anni a segnare una medaglia nel pattinaggio di velocità.

Il vestito francese di Ivanka Trump

Il mondo ha imparato molte cose su Donald Trump durante la sua presidenza. Uno era la sua adesione al detto: “Fai come dico, non come faccio”. Il Daily News riporta che l’ipocrisia di Donald ha alzato la testa innumerevoli volte durante il suo mandato di quattro anni, incluso quando ha tenuto una conferenza al pubblico su “l’importanza di lavorare sodo” mentre trascorreva una quantità eccessiva di tempo a twittare e guardare la TV – e spendendo di più tempo sul campo da golf rispetto a qualsiasi altro presidente degli Stati Uniti.

Non dimentichiamo quando ha parlato di “coraggio” e dell’importanza di servire il proprio Paese, ma ha schivato lui stesso l’arruolamento usando “una falsa diagnosi di speroni ossei”. Quindi, non è scioccante che i figli di Trump abbiano imparato una o due cose sulla doppiezza. Ivanka Trump, per esempio. Secondo Fox Business, il discorso dell’ex presidente al Congresso del 2017 includeva un discorso entusiasmante sull’importanza di acquistare prodotti progettati e fabbricati negli Stati Uniti e assumere cittadini statunitensi. Tuttavia, sua figlia maggiore chiaramente non ha ricevuto il promemoria.

Durante il decreto di acquisto degli Stati Uniti di Donald, Ivanka è stata filmata mentre faceva una standing ovation. Ha applaudito d’accordo mentre indossava un abito color fucsia, senza spalle, da $ 1.868 – realizzato nel Regno Unito – da uno stilista francese, Roland Mouret (tramite l’Indipendent). Date le circostanze, molte persone credevano che fosse un vestito altamente inappropriato da indossare. Ma, per i Trump, si trattava solo di affari come al solito, come la linea di scarpe di Ivanka prodotta in Cina da una fabbrica accusata di “abusi sul lavoro”, secondo AP.

L’intero guardaroba di Yanet Garcia

Ci sono alcuni personaggi colorati sulla TV messicana. Un pagliaccio ha presentato un pannello di notizie quotidiane fino al 2016 – un pagliaccio letterale, Brozo el Payaso Tenebroso (Brozo the Creepy Clown) – e i cronisti meteorologici messicani sono famosi per indossare abiti controversi e rivelatori in diretta TV. Sono tutte giovani donne glamour in abiti super corti e aderenti, pantaloncini corti e pantaloni attillati a vita bassa.

Tuttavia, Yanet Garcia, l’ultima regina della carne rivelata, vince totalmente nella posta in gioco del clima caldo. C’è un motivo se è stata soprannominata “The World’s Sexiest Weather Girl” dalla rivista Maxim. Sa come giocare con il suo pubblico e placa regolarmente la sete dei suoi 14,4 milioni di follower su Instagram con foto bollenti. Garcia alza davvero la posta quando si tratta di indossare abiti inappropriati in diretta TV, tanto da far sembrare pudica Kim Kardashian.

La meteorologa, modella e aspirante attore garantisce che i suoi spettatori si scaldino sotto il colletto dondolando una varietà di mini-abiti in lycra e avvolgenti che lascerebbero senza parole anche Sir Mix-A-Lot. Tuttavia, uno degli abiti di Garcia ha causato una tempesta nel 2015. Secondo il Daily Mail, i social media messicani sono andati in crisi per una minigonna in lattice color carne che indossava una mattina. I commentatori hanno affermato che la gonna faceva sembrare “come se la presentatrice di 24 anni non indossasse altro che una canotta attillata a fiori”.

Il vestito lampeggiante “hooha” di Chrissy Teigen

Chrissy Teigen ama spingersi oltre i limiti. Nel marzo 2021, la modella ha cancellato il suo account Twitter dopo le accuse di sl*t shaming da parte di Courtney Stodden (tramite Vox). L’uscita sui social media di Teigen ha meritato una menzione su “Saturday Night Live”. Pete Davidson ha scherzato durante un episodio del maggio 2021: “Se c’è una cosa buona della pandemia, oltre a far uscire Chrissy Teigen dalle nostre vite … sono sollevato”. Tuttavia, Teigen ha deciso di ignorare la cautela e di tornare su Twitter a ottobre (per persone).

Teigen è stata a lungo una figura polarizzante; le persone la amano o la odiano. E, per la maggior parte, sembra dare zero F. Teigen è famoso per aver causato polemiche, intenzionalmente o meno. Ma non c’è dubbio che la sua controversia sull’abbigliamento agli American Music Awards 2016 fosse decisamente intenzionale. Il modello lasciava poco all’immaginazione in un “vestito” Yousef Akbar allacciato a malapena con una spilla da balia che era diviso all’ascella da un lato e al petto dall’altro.

Non c’è dubbio che Teigen fosse stupendo. Tuttavia, l’abito si adatta decisamente alla definizione di un outfit inappropriato, anche per i famigerati AMA lampeggianti. Per Allure, le cose sono diventate ancora più inopportune dopo che Teigen ha subito un grave malfunzionamento del guardaroba, cosa non sorprendente vista la mancanza di materiale e di collocazione strategica. Teigen si è scusata per aver mostrato involontariamente le sue parti private in diretta TV. “Mi scuso con chiunque sia stato ferito mentalmente o fisicamente dal mio hooha”, ha scritto sul suo Insta.

I pantaloni sporgenti di Ryan Gosling

Penseresti che Ryan Gosling sarebbe in grado di sborsare per un sarto decente, ma il canadese sembra preferire ancora comprare dal rack e non controllare se qualcosa si adatta prima di indossarlo, anche se è per la TV in diretta. Perché quale altra spiegazione potrebbe esserci per l’abito che ha indossato in un’apparizione al “Jimmy Kimmel Live” del 2016?

Diciamo solo che i pantaloni dell’abito non lasciano nulla all’immaginazione, specialmente nella zona del cavallo molto aderente. L’attore e regista ha tenuto le mani incrociate in grembo per la maggior parte dell’intervista, ovviamente consapevole di ciò che veniva evidenziato per gentile concessione dei pantaloni troppo attillati. Ad un certo punto, però, si è sentito obbligato a rivolgersi all’elefante nella stanza, per così dire.

“Devo ammettere una cosa. Non ho provato questo vestito prima di uscire e mi rendo conto che è così stretto”, ha detto Gosling a Kimmel. “È estremamente inappropriato”, ha ammesso. “Mi sento come se stessi andando fisso con questi pantaloni.” Kimmel ha tentato di aiutare a disinnescare l’imbarazzante malfunzionamento del vestito offrendo a Gosling una tazza di caffè per coprire i suoi pezzi sporgenti chiaramente delineati. “No, perché non voglio che questa sia la vista”, replicò Gosling, scegliendo invece di tenere le mani incrociate saldamente in posizione. Tuttavia, al pubblico in studio non sembrava importare una virgola. E sembra che sia dubbio che anche Eva Mendes abbia lamentele in quel dipartimento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui