È il giorno dell’uscita di “Don’t Worry Darling”, ma il dramma del thriller psicologico è iniziato molto tempo fa. Dalla controversia sul licenziamento di Shia LaBeouf alle tensioni riportate tra Florence Pugh e la regista Olivia Wilde, la storia fuori campo potrebbe essere interessante quanto quella realizzata per il grande schermo. Dopo che il secondo trailer del film ha debuttato a luglio, Internet è andato in fermento sul fatto che Pugh avrebbe contestato il PDA sul set di Wilde con il fidanzato (e co-protagonista) Harry Styles. Come hanno affermato le fonti a Page Six, Pugh si sentiva a disagio con i due, date le voci secondo cui una relazione con Styles avrebbe causato la fine della relazione di Wilde con l’ex fidanzato Jason Sudeikis.

Dopo che un video condiviso da LaBeouf ad agosto mostrava Wilde che si riferiva a Pugh come “Miss Flo” e suggeriva che aveva bisogno di “una sveglia”, le voci sulla faida si sono intensificate. Sebbene Pugh abbia partecipato alla prima mondiale di “Don’t Worry Darling” alla Mostra del Cinema di Venezia, ha saltato la conferenza stampa, presumibilmente a causa del suo programma frenetico di riprese di “Dune: Part Two”, secondo l’Independent. Tuttavia, un video di Instagram pubblicato dalla stilista Rebecca Corbin-Murray mostrava la star di “Midsommar” che sembrava tutt’altro che frenetica a Venezia, pavoneggiandosi in Valentino dalla testa ai piedi con uno spritz di Aperol in mano. Come un fan ha commentato il video, tramite l’Independent, “Florence Pugh sono letteralmente me perché anch’io abbandonerei la imbarazzante conferenza stampa per bere Aperol spritz”.

Dopo che Pugh ha saltato notevolmente la premiere a New York del film, dal set del film di alto profilo sono emerse notizie aggiuntive scioccanti.

Olivia Wilde e Florence Pugh avrebbero avuto un alterco verbale durante le riprese di Don’t Worry Darling

La faida Olivia Wilde-slash-Florence Pugh potrebbe essersi manifestata in un vero e proprio alterco a un certo punto. Secondo un insider anonimo di Vulture, che secondo quanto riferito era una presenza regolare sul set di “Don’t Worry Darling”, le due donne hanno avuto un “match urlante” sul set nel gennaio 2021, quando il film era per tre quarti del modo di sparare. La presunta discussione verbale non è venuta fuori dal nulla, ha detto la fonte, sostenendo che Pugh si era infastidito per il modo in cui Wilde e il fidanzato Harry Styles “sarebbero semplicemente scomparsi” a metà delle riprese. Secondo quanto riferito, le tensioni hanno raggiunto il punto in cui il dirigente della Warner Bros., Toby Emmerich, è stato costretto a interpretare il ruolo di mediatore tra Pugh e Wilde. Secondo la fonte, c’è stato un “lungo processo di negoziazione” in cui Emmerich si è assicurato la cooperazione di Pugh nella promozione del film.

In mezzo a tutto questo dramma, Pugh ha evitato di menzionare Wilde sui suoi social media, inclusi i post di Instagram che promuovono “Don’t Worry Darling”. In due post consecutivi il 23 settembre (il giorno di apertura del film), Pugh ha discusso della sua esperienza generale durante le riprese del thriller e ha ringraziato i fan per averlo supportato. “A tutti voi che avete contribuito a realizzare questo, la vostra dedizione e il vostro amore sono stati visti quotidianamente – grazie”, ha scritto Pugh in un post, trascurando di nominare Wilde, il suo regista e co-protagonista, o qualsiasi altro membro del cast. In questo e nel successivo caricamento, Pugh ha condiviso caroselli di foto del cast e della troupe al lavoro … con Wilde che non si vedeva da nessuna parte. Ghiacciato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui