Sembra che Kim Kardashian stia guardando indietro a tempi migliori dopo aver chiesto il divorzio da Kanye West. La separazione arriva quasi sette anni dopo che la coppia si è sposata e successivamente ha accolto quattro bambini, di cui hanno intenzione di condividere la custodia fisica congiunta, secondo TMZ. Mentre i genitori sono “impegnati a co-genitorialità insieme”, il divorzio sicuramente non sarà facile per la famiglia.

“È il più amichevole possibile, ma amichevole non significa gioioso o ideale”, ha detto una fonte Persone del loro disaccoppiamento. “Significa solo che sono adulti su tutta la faccenda.” Sebbene la coppia abbia avuto problemi coniugali dalla corsa presidenziale di West nell’estate del 2020, gli addetti ai lavori dicono che “non è contento” della rottura. Dal momento che la coppia ha vissuto separatamente per mesi, “Sapeva che stava arrivando, ma questo non lo rende più facile”, ha spiegato una fonte.

Mentre Kardashian sta facendo il possibile per dare una faccia coraggiosa al pubblico e ai suoi figli, il suo primo post su Instagram da quando ha chiesto il divorzio suggerisce che potrebbe davvero usare una guida paterna in questo momento. Continua a scorrere per maggiori dettagli.

Kim Kardashian ammette che le manca il suo defunto padre durante il divorzio

A seguito di speculazioni sullo stato della relazione di Kim Kardashian, sembrava che la tenesse insieme, ma pochi giorni dopo aver chiesto ufficialmente il divorzio da Kanye West, la madre di quattro figli ha suggerito di aver bisogno del suo defunto padre, la guida di Robert Kardashian in un tributo su Instagram per il suo compleanno.

“Buon compleanno papà! Ti festeggio ogni singolo giorno ma oggi ancora di più. Così tanto da dirti! Ho chiamato il tuo numero di cellulare chiedendomi se qualcuno avrebbe risposto dopo tutti questi anni. In realtà non riesco a credere di ricordarmelo, “ha iniziato il 22 febbraio 2021.” Per favore, vieni presto a trovarmi in sogno “, ha aggiunto con un’emoji con le mani in preghiera. “Inoltre, puoi per favore mandare giù un cartello sotto forma di quei simboli / uccelli di cui abbiamo sempre parlato?!?! Mi manchi così tanto!”

Il defunto avvocato, noto per aver rappresentato OJ Simpson, è morto nel 2003 all’età di 59 anni, solo due mesi dopo la diagnosi di cancro esofageo, secondo Spettacolo stasera. In precedenza, Kim è stata molto aperta riguardo alla lotta con la perdita del suo patriarca, qualcosa che ha legato a West, quando sua madre è morta nel 2007. In effetti, per il compleanno di Kim nell’ottobre 2020, West le ha regalato un ologramma del suo defunto papà, che ha definito il “regalo più premuroso di una vita”. In un twittare, ha detto che l’ologramma “così realistico” era una “sorpresa speciale dal cielo”. Sembra che suo padre la tirerà su di morale nonostante la sua morte prematura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui