La defunta cantante americana Aretha Franklin potrebbe essere conosciuta come la regina del soul, ma la verità è che la sua influenza si estende ben oltre la sua voce. Dopo aver firmato con la sua prima etichetta a soli 18 anni, Franklin ha dimostrato il suo valore come cantante diventando immediatamente un fenomeno mondiale a metà degli anni ’20. Con successi iconici come “Respect”, “(You Make Me Feel Like) A Natural Woman” e “Think”, Franklin è diventato rapidamente uno degli artisti musicali più apprezzati di tutti i tempi, ed è ora considerato uno dei “giganti” ” del soul – e anche della musica pop, nel suo insieme.

Allo stesso modo, molti fan di Franklin hanno sicuramente familiarità con Whitney Houston, che è stata fortemente ispirata dalla musica di Franklin crescendo. A quanto pare, Houston, che è stata ugualmente acclamata per la sua voce profondamente potente e piena di sentimento, in realtà ha una lunga storia con Franklin, che risale alla sua infanzia, e legami che Franklin aveva con sua madre, Cissy Houston.

Aretha Franklin e Cissy Houston risalgono al passato

Aretha Franklin e Cissy Houston – madre di Whitney Houston – si sono conosciute per la prima volta alla fine degli anni ’60, quando Cissy, come parte del gruppo vocale di backup R&B tutto al femminile The Sweet Inspirations, ha cantato come voce di backup per Franklin durante le esibizioni, secondo Tutta la musica. Forse una delle canzoni più importanti di Franklin per la quale Cissy ha cantato come cori è stata “Ain’t No Way”, che è stata scritta dalla sorella maggiore di Franklin, Carolyn, e pubblicata nel 1968, diventando immediatamente molto popolare, secondo la BBC. È interessante notare che Whitney ha fatto il suo debutto mondiale cantando la stessa melodia in “The Merv Griffin Show” nel 1983 insieme a sua madre.

Sebbene a volte sia stato riferito che Franklin fosse la madrina di Whitney, in realtà non era così. Cissy fatto fare riferimento a Franklin come zia onoraria di Whitney, tuttavia, portando Whitney a chiamare Franklin, 21 anni più di lei, “Zia Ree”. Whitney era una ragazzina quando Cissy e Franklin si sono conosciuti per la prima volta ed è stato in quel periodo che Whitney ha incontrato sua zia onoraria, dato che Cissy a volte la portava in studio di registrazione, per Smooth Radio. In un’intervista del 1986 con MTV, Franklin ricordava la giovane Whitney come “una specie di ragazza timida e adorabile, una signorina molto simpatica”.

Poco dopo la sua morte, Franklin ha ricordato di essere rimasta sbalordita dopo aver sentito per la prima volta la voce della giovane Whitney, per Oggi. “Quando ha suonato il soprano, ho detto: ‘Oh, questa bambina sa cantare!'”, ha detto Franklin. “OK, il bambino di Cissy sa cantare!”

Aretha Franklin non ha potuto partecipare al funerale di Whitney Houston

Come sanno i fan della defunta regina del pop, Whitney Houston è morta all’età di 48 anni dopo essere annegata accidentalmente nella sua vasca da bagno, provocando un’ondata di lutto e dolore da tutto il mondo. Naturalmente, tra coloro che soffrivano c’era Aretha Franklin, che si era avvicinata agli Houston. Poco dopo la sua morte, Franklin ha detto di essere rimasta particolarmente scioccata nello scoprire la notizia in TV perché di recente aveva visto spettacoli di Whitney, dove ha detto che appariva “fresca, sembrava in salute e aveva un aspetto magnifico. E ho pensato: ” Sì, ha vinto le sue sfide ed era sulla buona strada’”, per Oggi.

Sebbene fosse ampiamente previsto che Franklin avrebbe partecipato al funerale di Houston, alla fine non fu in grado di farlo a causa di un problema medico, secondo il New York Daily News. Tuttavia, ciò non ha influito sull’amore che aveva per Whitney, o sul legame che ha continuato ad avere con la madre di Whitney, Cissy, con la quale è rimasta vicina fino alla sua morte nel 2018.

“Aretha era una mia cara amica che mi mancherà profondamente”, ha detto Cissy a People in merito alla morte della sua amica in quel momento. “Sebbene il mio cuore sia spezzato, la mia anima si rallegra di essere stata in grado di osservare Dio muoversi nella vita di Aretha.” Ha chiuso la dichiarazione onorando sua figlia Whitney, dicendo: “Dio ti benedica Re, ti amerò per sempre”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui