Le nomination ai Grammy Award 2019 sono arrivate! I tuoi artisti preferiti hanno fatto il taglio?

Venerdì 7 dicembre 2018 sono stati annunciati i candidati per la 61a edizione dei Grammy Awards. Gli artisti Shawn Mendes, Alessia Cara e Janelle Monáe, così come il direttore creativo di Apple Music Zane Lowe, hanno rivelato alcune delle nomination per la cerimonia con i presentatori di CBS questa mattina. Altre nomination sono state condivise su Apple Music, mentre il resto è stato annunciato in un comunicato stampa.

Il rapper Kendrick Lamar guida il gruppo con otto nomination totali, tra cui Record of the Year e Song of the Year per “All the Stars”, come notato da Rolling Stone. Drake segue da vicino con sette nomination. Il produttore musicale Boi-1da e il cantautore Brandi Carlile hanno entrambi ricevuto cinque nomination ciascuno, mentre i rapper Cardi B e Childish Gambino sono rimasti indietro con cinque nomination ciascuno.

Il periodo di ammissibilità per il lavoro di un artista da nominare per la cerimonia di premiazione 2019 è stato dal 1 ottobre 2017 al 30 settembre 2018. I membri della Recording Academy voteranno per tutto il mese di gennaio per determinare quali artisti dovrebbero vincere.

I Grammy Awards 2019 andranno in onda in diretta dallo Staples Center di Los Angeles domenica 10 febbraio alle 20:00 ET / 17:00 PT sulla CBS.

Scopri quali artisti sono in lizza per i premi di seguito (tramite Persone):

ALBUM DELL’ANNO

Violazione della privacy, Cardi B

A proposito, ti perdono, Brandi Carlile

Scorpione, Drake

SUA, SUA

Beerbong e Bentley, Post Malone

Computer sporco, Janelle Monáe

Ora d’oro, Kacey Musgraves

Black Panther: The Album, Music From And Inspired By, Artisti vari

CANZONE DELL’ANNO

“All The Stars”, Kendrick Duckworth, Solána Rowe, Al Shuckburgh, Mark Spears e Anthony Tiffith, cantautori (Kendrick Lamar e SZA)

“Boo’d Up”, Larrance Dopson, Joelle James, Ella Mai e Dijon McFarlane, cantautori (Ella Mai)

“God’s Plan”, Aubrey Graham, Daveon Jackson, Brock Korsan, Ron LaTour, Matthew Samuels e Noah Shebib, cantautori (Drake)

“In My Blood”, Teddy Geiger, Scott Harris, Shawn Mendes e Geoffrey Warburton, autori di canzoni (Shawn Mendes)

“The Joke”, Brandi Carlile, Dave Cobb, Phil Hanseroth e Tim Hanseroth, cantautori (Brandi Carlile)

“The Middle”, Sarah Aarons, Jordan K. Johnson, Stefan Johnson, Marcus Lomax, Kyle Trewartha, Michael Trewartha e Anton Zaslavski, cantautori (Zedd, Maren Morris e Gray)

“Shallow”, Lady Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando e Andrew Wyatt, cantautori (Lady Gaga e Bradley Cooper)

“This Is America”, Donald Glover e Ludwig Goransson, cantautori (Childish Gambino)

RECORD DELL’ANNO

“Mi piace”, Cardi B, Bad Bunny e J Balvin

“The Joke”, Brandi Carlile

“Questa è l’America”, Childish Gambino

“Il piano di Dio”, Drake

“Shallow”, Lady Gaga e Bradley Cooper

“All The Stars”, Kendrick Lamar e SZA

“Rockstar”, Post Malone con 21 Savage

“The Middle”, Zedd, Maren Morris e Gray

MIGLIOR NUOVO ARTISTA

Chloe x Halle

Luke Combs

Greta Van Fleet

SUA

Dua Lipa

Margo Price

Bebe Rexha

Jorja Smith

MIGLIOR PERFORMANCE POP SOLO

“Colori”, Beck

“Havana (Live)”, Camila Cabello

“Dio è una donna”, Ariana Grande

“Joanne (dove pensi di andare?),” Lady Gaga

“Better Now”, Post Malone

MIGLIOR ALBUM VOCALE POP

Camila, Camila Cabello

Significato della vita, Kelly Clarkson

Dolcificante, Ariana Grande

Shawn Mendes, Shawn Mendes

Bellissimo trauma, P! Nk

Reputazione, Taylor Swift

MIGLIOR PERFORMANCE POP DUO / GRUPPO

“Fall in Line”, Christina Aguilera con Demi Lovato

“Non spezzarmi il cuore”, Backstreet Boys

“È meraviglioso”, Tony Bennett e Diana Krall

“Shallow”, Lady Gaga e Bradley Cooper

“Girls Like You”, Maroon 5 con Cardi B

“Say Something”, Justin Timberlake con Chris Stapleton

“The Middle”, Zedd, Maren Morris e Gray

MIGLIOR ALBUM VOCALE POP TRADIZIONALE

L’amore è qui per restare, Tony Bennett e Diana Krall

A modo mio, Willie Nelson

Nat “King” Cole & Me, Gregory Porter

Standard (Deluxe), Foca

La musica … i ricordi … la magia !, Barbra Streisand

MIGLIOR ALBUM RAP

Violazione della privacy, Cardi B

Nuoto, Mac Miller

Giro della vittoria, Nipsey Hussle

Daytona, Pusha T

Astroworld, Travis Scott

MIGLIOR CANZONE RAP

“God’s Plan”, Aubrey Graham, Daveon Jackson, Brock Korsan, Ron LaTour, Matthew Samuels e Noah Shebib, cantautori (Drake)

“King’s Dead”, Kendrick Duckworth, Samuel Gloade, James Litherland, Johnny McKinzie, Mark Spears, Travis Walton, Nayvadius Wilburn e Michael Williams II, autori (Kendrick Lamar, Jay Rock, Future e James Blake)

“Lucky You”, R. Fraser, G. Lucas, M. Mathers, M. Samuels e J. Sweet, cantautori (Eminem con Joyner Lucas)

“Sicko Mode”, Khalif Brown, Rogét Chahayed, BryTavious Chambers, Mike Dean, Mirsad Dervic, Kevin Gomringer, Tim Gomringer, Aubrey Graham, John Edward Hawkins, Chauncey Hollis, Jacques Webster, Ozan Yildirim e Cydel Young, cantautori (Travis Scott, Drake, Big Hawk e Swae Lee)

“Win”, K. Duckworth, A. Hernandez, J. McKinzie, M. Samuels & C. Thompson, cantautori (Jay Rock)

MIGLIORE PERFORMANCE RAP / SUNG

“Like I Do”, Christina Aguilera con Goldlink

“Pretty Little Fears”, 6lack con J. Cole

“Questa è l’America”, Childish Gambino

“All The Stars”, Kendrick Lamar e SZA

“Rockstar”, Post Malone con 21 Savage

MIGLIOR ALBUM COUNTRY

Senza scusarsi, Kelsea Ballerini

Port Saint Joe, Fratelli Osborne

Ragazza che non va da nessuna parte, Ashley McBryde

Ora d’oro, Kacey Musgraves

Da una stanza: volume 2, Chris Stapleton

MIGLIOR PERFORMANCE COUNTRY DUO / GRUPPO

“Shoot Me Straight”, fratelli Osborne

“Tequila”, Dan + Shay

“Quando qualcuno smette di amarti”, Little Big Town

“Dear Hate,” Maren Morris con Vince Gill

“Meant to Be”, Bebe Rexha e Florida Georgia Line

MIGLIOR PERFORMANCE COUNTRY SOLO

“Non sarebbe fantastico?” Loretta Lynn

“Mona Lisas e Mad Hatters”, Maren Morris

“Farfalle”, Kacey Musgraves

“Milionario”, Chris Stapleton

“Parallel Line”, Keith Urban

MIGLIOR CANZONE COUNTRY

“Break Up In The End”, Jessie Jo Dillon, Chase McGill e Jon Nite, cantautori (Cole Swindell)

“Dear Hate”, Tom Douglas, David Hodges e Maren Morris, cantautori (Maren Morris featuring Vince Gill)

“I Lived It”, Rhett Akins, Ross Copperman, Ashley Gorley e Ben Hayslip, cantautori (Blake Shelton)

“Space Cowboy”, Luke Laird, Shane McAnally e Kacey Musgraves, cantautori (Kacey Musgraves)

“Tequila”, Nicolle Galyon, Jordan Reynolds e Dan Smyers, cantautori (Dan + Shay)

“Quando qualcuno smette di amarti”, Hillary Lindsey, Chase McGill e Lori McKenna, cantautori (Little Big Town)

MIGLIOR ALBUM ROCK

Fumo nero che sale, Jacob Thomas Kiszka, Joshua Michael Kiszka, Samuel Francis Kiszka e Daniel Robert Wagner, cantautori (Greta Van Fleet)

Tuta, Tyler Joseph, cantautore (Twenty One Pilots)

Mantra, Jordan Fish, Matthew Kean, Lee Malia, Matthew Nicholls e Oliver Sykes, cantautori (Bring Me The Horizon)

Masseduction, Jack Antonoff e Annie Clark, cantautori (St. Vincent)

Ratti, Tom Dalgety & A Ghoul Writer, cantautori (Ghost)

MIGLIOR PERFORMANCE ROCK

“Quattro su cinque”, Arctic Monkeys

“Quando il male fa bene”, Chris Cornell

“Made An America”, THE FEVER 333

“Highway Tune”, Greta Van Fleet

“A disagio”, Halestorm

MIGLIOR ALBUM DI MUSICA ALTERNATIVA

Tranquility Base Hotel + Casino, Arctic Monkeys

Colori, Beck

Utopia, Björk

Utopia americana, David Byrne

Masseduction, San Vincenzo

MIGLIOR ALBUM URBANO CONTEMPORANEO

Tutto è amore, I carrettieri

I ragazzi stanno bene, Chloe x Halle

Chris Dave e The Drumhedz, Chris Dave e The Drumhedz

Guerra e tempo libero, Miguel

Ventriloquio, Meshell Ndegeocello

MIGLIORE PERFORMANCE R&B

“Long As I Live”, Toni Braxton

“Estate”, The Carters

“YOY”, Lalah Hathaway

“La parte migliore”, LEI con Daniel Caesar

“First Began”, PJ Morton

MIGLIORE PERFORMANCE R&B TRADIZIONALE

“Scommetto che non vale la mano”, Leon Bridges

“Non cadere a pezzi su di me stanotte”, Bettye LaVette

“Onesto”, maggiore

“Quanto è profondo il tuo amore”, PJ Morton con Yebba

“Made For Love”, Charlie Wilson con Lalah Hathaway

MIGLIOR CANZONE R&B

“Boo’d Up”, Larrance Dopson, Joelle James, Ella Mai e Dijon McFarlane, cantautori (Ella Mai)

“Come Through And Chill”, Jermaine Cole, Miguel Pimentel e Salaam Remi, cantautori (Miguel con J. Cole e Salaam Remi)

“Feels Like Summer”, Donald Glover e Ludwig Goransson, cantautori (Childish Gambino)

“Focus”, Darhyl Camper Jr, HER & Justin Love, cantautori (HER)

“Long As I Live”, Paul Boutin, Toni Braxton e Antonio Dixon, cantautori (Toni Braxton)

MIGLIOR ALBUM R&B

Sesso e sigarette, Toni Braxton

Buona cosa, Leon Bridges

Onestamente, Lalah Hathaway

SUA, SUA

Gumbo Unplugged (Live), PJ Morton

MIGLIOR ALBUM DI DANZA / ELETTRONICO

Singolarità, Jon Hopkins

Donna nel mondo, giustizia

Casa sull’albero, Sofi Tukker

Oil Of Every Pearl’s Un-Inside, SOPHIE

LUNA ROSSA, TOKiMONSTA

MIGLIOR REGISTRAZIONE DI BALLO

“Northern Soul”, Above & Beyond con Richard Bedford

“Ultimatum”, Disclosure con Fatoumata Diawara

“Perdere”, Fisher

“Electricity”, Silk City e Dua Lipa con Diplo e Mark Ronson

“Ghost Voices”, Virtual Self

MIGLIOR COLONNA SONORA DELLA COMPILAZIONE PER I MEDIA VISIVI

Chiamami col tuo nome, (Artisti vari)

Deadpool 2, (Artisti vari)

Il più grande showman, (Artisti vari)

“Lady Bird,” (Artisti vari)

“Stranger Things” (Artisti vari)

MIGLIOR CANZONE SCRITTA PER SUPPORTI VISIVI

“All The Stars (da Pantera nera), “Kendrick Duckworth, Solána Rowe, Alexander William Shuckburgh, Mark Anthony Spears e Anthony Tiffith, cantautori (Kendrick Lamar e SZA)

“Mystery of Love (da Chiamami col tuo nome), “Sufjan Stevens, cantautore (Sufjan Stevens)

“Ricordami (da Coco), “Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez, cantautori (Miguel con Natalia Lafourcade)

“Shallow (da È nata una stella), “Lady Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando e Andrew Wyatt, cantautori (Lady Gaga e Bradley Cooper)

“This Is Me (da Il più grande showman), “Benj Pasek e Justin Paul, cantautori (Keala Settle & Il più grande showman Ensemble)

MIGLIOR VIDEO MUSICALE

“Apes—,” (The Carters) Ricky Saiz, regista del video; Mélodie Buchris, Natan Schottenfels e Erinn Williams, produttori di video

“This Is America”, (Childish Gambino) Hiro Murai, regista del video; Ibra Ake, Jason Cole e Fam Rothstein, produttori di video

“I’m Not Racist”, (Joyner Lucas) Joyner Lucas e Ben Proulx, registi video; Joyner Lucas, produttore video

“Pynk” (Janelle Monáe) Emma Westenberg, regista video; Justin Benoliel e Whitney Jackson, produttori di video

“Mumbo Jumbo” (Tierra Whack) Marco Prestini, regista video; Sara Nassim, produttrice video

MIGLIOR FILM MUSICALE

“Life In 12 Bars”, (Eric Clapton) Lili Fini Zanuck, regista video; John Battsek, Scooter Weintraub, Larry Yelen e Lili Fini Zanuck, produttori video

“Whitney”, (Whitney Houston) Kevin Macdonald, regista del video; Jonathan Chinn, Simon Chinn e Lisa Erspamer, produttori di video

“Quincy,” (Quincy Jones) Alan Hicks e Rashida Jones, registi video; Paula DuPré Pesmen, produttore video

“Itzhak”, (Itzhak Perlman) Alison Chernick, regista del video; Alison Chernick, produttore video

“The King”, (Elvis Presley) Eugene Jarecki, regista del video; Christopher Frierson, Georgina Hill, David Kuhn e Christopher St. John, produttori di video

MIGLIOR ALBUM DI PAROLE PARLATE

Accessorio di guerra (Neil Degrasse Tyson & Avis Lang), Courtney B. Vance

Calypso, David Sedaris

Ricerca creativa, Questlove

Fede: un viaggio per tutti, Jimmy Carter

L’ultimo unicorno nero, Tiffany Haddish

MIGLIOR ALBUM DI COMMEDIA

Annientamento, Patton Oswalt

Equanimità e rivelazione dell’uccello, Dave Chappelle

Noble Ape, Jim Gaffigan

Standup per batteristi, Fred Armisen

Tamborine, Chris Rock

MIGLIOR ALBUM DI TEATRO MUSICALE

La visita della band, Etai Benson, Adam Kantor, Katrina Lenk e Ari’el Stachel, principali solisti; Dean Sharenow e David Yazbek, produttori; David Yazbek, compositore e paroliere (Cast originale di Broadway)

Giostra, Renee Fleming, Alexander Gemignani, Joshua Henry, Lindsay Mendez e Jessie Mueller, principali solisti; Steven Epstein, produttore (Richard Rodgers, compositore; Oscar Hammerstein II, paroliere) (Cast di Broadway 2018)

Jesus Christ Superstar Live In Concert, Sara Bareilles, Alice Cooper, Ben Daniels, Brandon Victor Dixon, Erik Grönwall, Jin Ha, John Legend, Norm Lewis e Jason Tam, principali solisti; Harvey Mason, Jr., produttore (Andrew Lloyd-Webber, compositore; Tim Rice, paroliere) (Cast televisivo originale)

Mia bella signora, Lauren Ambrose, Norbert Leo Butz e Harry Hadden-Paton, principali solisti; Andre Bishop, Van Dean, Hattie K.Jutagir, David Lai, Adam Siegel e Ted Sperling, produttori (Frederick Loewe, compositore; Alan Jay Lerner, paroliere) (Cast di Broadway 2018)

Una volta su quest’isola, Phillip Boykin, Merle Dandridge, Quentin Earl Darrington, Hailey Kilgore, Kenita R. Miller, Alex Newell, Isaac Powell e Lea Salonga, principali solisti; Lynn Ahrens, Hunter Arnold, Ken Davenport, Stephen Flaherty e Elliot Scheiner, produttori (Stephen Flaherty, compositore; Lynn Ahrens, paroliere) (New Broadway Cast)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui