Bob Odenkirk, il comico meglio conosciuto per il suo ruolo di Saul Goodman in “Breaking Bad” e il suo spin-off, “Better Call Saul”, ha avuto un momento spaventoso sul set di quest’ultimo il 27 luglio. Secondo TMZ, l’attore stava girando una scena nel New Mexico di notte quando è collassato e ha dovuto essere trasportato in un vicino ospedale ad Albuquerque per le cure. Un secondo rapporto di TMZ ha indicato che Odenkirk è stato “tocca e vai per l’ultimo giorno”, ma da allora è migliorato, poiché ha ripreso conoscenza ed è “ora lucido”. Secondo quanto riferito, le fonti hanno anche riferito allo sbocco che Odenkirk ha subito un “incidente legato al cuore”, anche se ora è stabile e sembra essere sulla buona strada per riprendersi.

Le persone hanno parlato, offrendo i loro pensieri e preghiere al comico, incluso il suo co-protagonista di “Breaking Bad” Bryan Cranston, che ha scritto in un post su Instagram della chiamata che ha ricevuto e ha chiesto ai fan di inviare “pensieri positivi” a Odenkirk. Il rappresentante di Odenkirk ha detto a TMZ che l’attore e la sua famiglia sono grati per “gli incredibili medici e infermieri” che si sono presi cura di lui, così come per “il cast, la troupe e i produttori” di “Better Call Saul” che lo hanno aiutato.

Tuttavia, non è l’unica cosa di cui Odenkirk ha parlato riguardo al suo ricovero in ospedale. Continua a leggere per saperne di più su ciò che ha detto.

Bob Odenkirk ha ringraziato i suoi fan

Il 30 luglio, Bob Odenkirk ha preso a Twitter per la prima volta dal suo ricovero in ospedale dopo essere svenuto sul set di “Better Call Saul”. Il 58enne ha iniziato il suo post su Twitter con un semplice messaggio, scrivendo: “Ciao. Sono Bob. Grazie”. Ha poi continuato, esprimendo gratitudine a coloro che “mi hanno circondato questa settimana”, chiamando in particolare la sua “famiglia e i suoi amici”. Ha anche ringraziato tutti i suoi fan per la loro “effusione d’amore” e ha scritto di essere particolarmente grato per coloro che “hanno espresso preoccupazione e cura per me”. Ha aggiunto che il supporto è stato un po’ “travolgente”, ma ha sentito “l’amore”, spiegando in dettaglio quanto significasse per lui.

Odenkirk ha seguito quel messaggio con un altro tweet che ha fornito ulteriori informazioni su ciò che è successo esattamente. Ha scritto che “ha avuto un piccolo attacco di cuore”, ma “starà bene”, ringraziando Rosa Estrada, così come i suoi medici. Odenkirk ha poi spiegato che i medici sono stati in grado di affrontare il suo blocco senza dover eseguire un intervento chirurgico, cosa per cui era anche grato. Ha anche espresso la sua gratitudine per il supporto che ha ricevuto da AMC e Sony, i produttori di “Better Call Saul”, definendolo “di livello successivo”. Alla fine, ha informato i suoi fan che avrebbe “prendersi una pausa per riprendersi”, ma ha promesso che “ritornerà presto”.

Auguro a Bob Odenkirk una pronta e facile guarigione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui