Home News Bob Odenkirk rivela l’effetto devastante che il suo attacco di cuore sul...

Bob Odenkirk rivela l’effetto devastante che il suo attacco di cuore sul set ha avuto sui suoi co-protagonisti

0

L’attore Bob Odenkirk è nel settore da decenni. Secondo TV Guide, la prima parte significativa di Odenkirk è stata nel film comico del 1999 “Can’t Stop Dancing”, che non è stato esattamente un grande successo. In precedenza, aveva interpretato piccole parti in una vasta gamma di sitcom e drammi, tra cui “Seinfield”, “Third Rock From the Sun” e “Roseanne”, e ha continuato a cimentarsi nella regia. “In qualche modo sono finito in questo buco finanziario”, ha descritto Odenkirk in “The Howard Stern Show” a febbraio, confermando che era fallito per un certo periodo.

src=”https://live.primis.tech/live/liveView.php?s=109370″>

Tuttavia, la carriera e il saldo in banca di Odenkirk sono davvero saliti alle stelle dopo aver segnato un concerto in “Breaking Bad”. Ha interpretato il ruolo dell’oscuro e moralmente discutibile avvocato di Walter White, Saul Goodman, nel film di grande successo. Il personaggio secondario preferito dai fan ha avuto un impatto sufficiente per generare il suo spin-off, “Better Call Saul”. Lo spettacolo è stato un successo strepitoso fin dall’inizio. Secondo The Hollywood Reporter, la premiere della prima stagione di “Better Call Saul” ha battuto i record della TV via cavo dopo che 6,9 ​​milioni di spettatori si sono sintonizzati. Ha mantenuto i suoi voti alti fino alla fine della quinta stagione, andata in onda nell’aprile 2020.

Secondo CheatSheet, la sesta e ultima stagione della serie è stata ritardata, prima a causa di problemi con le riprese durante COVID-19, poi a causa del spaventoso ricovero in ospedale dell’attore protagonista nel luglio 2021. Dopo che la sua emergenza sanitaria ha lasciato i fan incerti sul futuro di ” Meglio chiamare Saul”, Odenkirk ha ora rivelato come il suo infarto sul set abbia influenzato i suoi co-protagonisti.

I co-protagonisti di Bob Odenkirk sono rimasti traumatizzati

Il cast e la troupe di “Better Call Saul” sono rimasti gravemente angosciati dopo che Bob Odenkirk ha subito un infarto nel luglio 2021, riporta People. Stavano girando nel New Mexico quando l’attore si è improvvisamente piegato e ha smesso di respirare. Odenkirk ha condiviso che “il cast e la troupe erano più traumatizzati” di lui, poiché non aveva memoria di quello che era successo. Pensavano di averlo visto morire dopo aver visto i paramedici tentare senza successo di rianimare Odenkirk sulla scena.

“Erano tutti lì in piedi”, ha detto Odenkirk. “E mi hanno guardato andare giù, e li hanno visti usare il defibrillatore tre volte su di me, e hanno visto i professionisti intorno guardarsi l’un l’altro e dire che non tornerà”. Per fortuna, dopo che Odenkirk è rimasto in ospedale, gli è stato dato il via libera ed è tornato al lavoro. Ammette che, nonostante non ricordasse i dettagli dell’emergenza medica, ha comunque avuto un impatto enorme sulla sua vita.

Intanto con “Meglio chiamare Saul” Stagione 6 in arrivo il 18 aprile, Odenkirk guarda al futuro, tornando al suo passato. Nonostante abbia ottenuto un totale di 13 nomination agli Emmy per la sua recitazione, Odenkirk conserva ancora la passione per la scrittura, che è ciò che ha fatto per anni in “Saturday Night Live” prima di raggiungere il grande successo. “Ho amato così tanto scrivere commedie che ho pensato che sarei rimasto in quell’angolo”, ha detto Odenkirk a Variety. “L’ho amato, e lo amo ancora.”

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version