Candace Cameron Bure si è trovata nell’acqua calda dopo aver fatto commenti divisivi riguardo a un film di Natale. Bure ha parlato con il Wall Street Journal di Great American Family, la rete di media in cui la stessa Bure è amministratore delegato. Ha detto allo sbocco che la rete non avrebbe coppie LGBTQ +. La star di “Fuller House” ha dichiarato: “Penso che Great American Family manterrà il matrimonio tradizionale al centro”.

Bure ha affrontato un contraccolpo dopo che la sua intervista con l’outlet è stata rilasciata. Con così tante critiche che circondano il suo commento, Bure ha deciso di parlare della questione in una dichiarazione condivisa con la rivista People. Bure ha scritto: “Tutti voi che mi conoscete sapete senza dubbio che ho un grande amore e affetto per tutte le persone. Mi spezza assolutamente il cuore che qualcuno possa mai pensare che intenzionalmente vorrei offendere e ferire qualcuno”. Nella dichiarazione, Bure ha persino incolpato i media per il loro ruolo nel dividere la società, specialmente con qualcosa di semplice come un film di Natale. L’attore ha detto: “Ma, dato il clima tossico nella nostra cultura in questo momento, non dovrei essere sorpreso. Abbiamo bisogno del Natale più che mai”.

Bure è noto per essere una persona religiosa. Per questo motivo, l’attore si è assicurata di legare il suo cristianesimo a come percepiva la situazione. Ha detto: “Sono una cristiana devota. Il che significa che credo che ogni essere umano porti l’immagine di Dio. Per questo motivo, sono chiamata ad amare tutte le persone, e lo faccio”.

Candace Cameron Bure si è rivolta a coloro che l’hanno criticata

Quando Candace Cameron Bure ha commentato al Wall Street Journal di non avere coppie LGBTQ+ nella sua rete, non solo ha ricevuto contraccolpi dal pubblico in generale, ma anche da alcune celebrità. JoJo Siwa e Hilarie Burton hanno parlato contro il commento dell’attore, per CNN Entertainment. Siwa ha detto: “Onestamente, non posso credere dopo tutto quello che è successo solo pochi mesi fa, che non solo avrebbe creato un film con l’intenzione di escludere LGBTQIA+, ma poi ne avrebbe parlato anche con la stampa. Questo è maleducato e offensivo a un’intera comunità di persone”.

La star di “Fuller House” ha affrontato le critiche nella sua dichiarazione con la rivista People. Bure ha detto: “A coloro che odiano ciò che apprezzo e che mi stanno attaccando online: ti amo. A coloro che hanno cercato di assassinare il mio personaggio: ti amo. A tutti coloro che leggono questo, di qualsiasi razza, credo, sessualità o partito politico, compresi quelli che hanno cercato di intimidirmi con insulti, ti amo”. L’attore non ha mai nominato esplicitamente le celebrità, ma ha chiarito di aver visto i loro messaggi.

Bure ha anche menzionato un punto fondamentale che ha sottolineato che l’articolo originale ha scelto di non includere. Ha detto: “… Persone di tutte le etnie e identità hanno e continueranno a contribuire alla rete in modi fantastici sia davanti che dietro la telecamera, cosa che incoraggio e sostengo pienamente”. L’attore ha concluso con un augurio natalizio che la società condivida “la speranza di Dio per tutto il mondo in questo periodo natalizio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui