Cardi B ha appena parlato del combattimento che si è svolto al Met Gala lunedì 7 maggio 2018.

In seguito all’alterco, in cui un fan è stato picchiato dal suo entourage dopo che gli è stato negato un autografo, il rapper è andato su Twitter per affrontare la situazione, come riportato da Persone. “Se controlli le mie foto dei tag, faccio molte foto con i fan”, ha detto Cardi B. “Alcune persone non sono fan ea volte non voglio nessuna foto e semplicemente non voglio che le persone siano troppo vicine a causa di [my pregnancy]. “

Cardi B, che aspetta il suo primo figlio con l’offset di Migos, ha continuato: “Non so quali siano le intenzioni delle persone, quindi sto attenta. Perché le persone non possono rispettarlo?” Cardi B da allora ha cancellato il tweet.

Lo ha detto l’uomo che sarebbe stato aggredito, identificato come Giovanni Arnold The Blast che si è avvicinato a Cardi B e Offset mentre aspettavano in macchina fuori dal Mark Hotel dopo il Met Gala. Secondo il sito di notizie delle celebrità, Offset non era soddisfatto di come Arnold fosse arrivato da loro e così avrebbe ordinato a tre membri del suo entourage di “seguirlo”. Secondo quanto riferito, hanno poi picchiato Arnold.

TMZ ha condiviso il video della presunta aggressione l’8 maggio. Il giornalista ha notato che uno degli aggressori nel video è stato visto con Migos il 7 maggio.

Il dipartimento di polizia di New York ha confermato a The Blast che gli agenti hanno risposto all’hotel alle 2:12 a seguito della presunta aggressione. Tuttavia, secondo quanto riferito, i poliziotti affermano di aver visto “nessun segno visibile di trauma”. Tuttavia, Arnold è stato trasportato al NY Presbyterian Hospital e il presunto assalto è oggetto di indagine. Secondo quanto riferito, la polizia desidera parlare solo con i tre uomini che presumibilmente hanno picchiato Arnold, non con Offset o Cardi B.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui