Gabrielle Union è dolce come una torta, ma non c’è dubbio che non ha mai avuto paura di difendere se stessa. E chi potrebbe biasimarla? La star ha combattuto duramente per la sua impressionante carriera, con ruoli in programmi TV e film di successo, tra cui “Friends”, “Bring It On”, “Being Mary Jane” e “Think Like A Man”.

src=”https://live.primis.tech/live/liveView.php?s=109370″>

“Ho dovuto lavorare sodo per questo”, ha spiegato Union a Thrive Global nel 2017 del suo viaggio verso la fiducia in se stessi. “Sono caduto nella tana del coniglio di appendere la mia autostima per essere stato scelto dalla persona giusta, avere gli amici giusti, prendere i voti migliori, ottenere le parti giuste per molto tempo”.

Ha poi aggiunto che “alla fine” ha imparato come salire “a bordo con quanto valore [she] portato al tavolo”, osservando, “Una volta che ho smesso di guardare le altre persone e gli eventi esterni per la convalida, ho iniziato ad apprezzare cosa e chi ero. … Sei bloccato con te stesso – meglio imparare ad amare chi e cosa sei.”

Ma con quella natura schietta e sicura di sé a volte arriva la persona strana che viene strofinata nel modo sbagliato, ed è sicuro dire che queste stelle non hanno avuto esattamente gli scontri più fluidi con questa stella di talento.

Charles Barkley è diventato personale

Il dramz è sempre un po’ più succoso quando i social media sono coinvolti in qualche modo (tutti sembrano essere un po’ più sicuri dietro la tastiera, dopotutto), e non è stato diverso quando si è trattato del litigio su Twitter di Gabrielle Union con l’ex giocatore di basket professionista Carlo Barkley. Tutto questo è andato giù all’inizio del 2015 dopo che Barkley ha condiviso i suoi due centesimi sul marito di Union, Dwyane Wade, affermando durante un segmento su TNT che “Wade non avrebbe dovuto entrare nella squadra All-Star” (tramite theGrio). E, beh, la Union non ne era contenta.

“Perdona Charles… Kenny Smith è un 2 volte campione e la sua opinione è molto solida… è come se parlassi di Meryl Streep ma non ho vinto niente”, ha applaudito di nuovo su Twitter.

La faida è poi tornata su TNT, dove Barkley ha risposto: “Non menzionare mai te e Meryl Streep nella stessa frase. Meryl Streep non sarebbe mai stata in ‘Snakes on a Plane’ o ‘Madea’” (tramite il Grio). Ha quindi preso di mira ulteriormente le capacità di recitazione di Union, aggiungendo: “Non sono una di quelle persone che porgeranno l’altra guancia. Tu dici qualcosa di brutto su di me e io dirò qualcosa di brutto su di te”.

Per quanto riguarda la risposta dell’Unione? Parlando a “Late Night with Seth Meyers” nel febbraio 2015, ha detto: “[Barkley’s] come il ragazzo che insiste per venire al club del libro ma non ha letto il libro, ma vuole dominare la conversazione, e tu dici, ‘Non sai di cosa stai parlando. Smettila di parlare.'” Ahi!

Gabrielle Union e Jada Pinkett Smith hanno approfondito la loro faida

Come potremmo parlare dei drammi di Gabrielle Union e non menzionare la sua famigerata faida con Jada Pinkett Smith? Questo è stato un lungo litigio, poiché i due non si sono parlati per ben 17 anni – e nessuno dei due sapeva nemmeno davvero perché!

I due sono apparsi insieme nella serie “Red Table Talk” di Pinkett Smith nel maggio 2018, con la star di “The Matrix” che ha confessato: “Gabrielle ed io non siamo mai state veramente fidanzate; siamo stati grandi compagni che a un certo punto si sono dissolti e per 17 anni abbiamo non ho veramente parlato”. Ha continuato ammettendo che avevano “un po’ di merda meschina” tra loro e che “c’era sempre tensione” se si vedevano agli eventi.

Union sapeva che era ora di seppellire l’ascia di guerra con il suo compagno di faida dopo aver lavorato con un life coach e aver discusso della felicità personale, il che le ha fatto capire che aveva “comunicato attraverso la negatività”. Si è persino descritta come “un odiatore” e “un troll”. Questi due sono riusciti a seppellire l’ascia di guerra sulla scia del loro dramma lungo quasi due decenni, come ha condiviso Pinkett Smith durante l’episodio: “Spero da qui in poi che abbiamo un legame e sai, puoi chiamarmi per qualsiasi cosa , e grazie per essere stato aperto a questo.”

Le donne ora si seguono su Instagram (il vero segno dell’amicizia di questi tempi!) e continuano a dimostrarci che non tutti i drammi devono durare per sempre.

Le cose sono diventate litigiose con Simon Cowell

Probabilmente è abbastanza sicuro dire che Simon Cowell non è il più grande fan di Gabrielle Union. Questi due una volta erano colleghi di lavoro, seduti fianco a fianco mentre giudicavano il miglior talento che il paese (e non solo!) aveva da offrire nella stagione 14 di “America’s Got Talent” nel 2019.

Tuttavia, le cose si sono rapidamente rotte dopo che la Union ha intentato una causa in cui ha chiamato la società di produzione dello spettacolo, Fremantle, NBC Universal, e la società di produzione di Cowell, Syco, nel giugno 2020. Ha affermato di aver avvertito la NBC di “condotta razzialmente offensiva”. secondo una dichiarazione del suo avvocato (tramite InStyle), ma non ha ricevuto il supporto che desiderava.

La Union ha anche parlato della sua esperienza sul set a Variety nel maggio 2020, sostenendo che Simon Cowell avrebbe fumato vicino a lei, il che l’ha fatta ammalare per due mesi. “Non potevo scappare”, ha detto, sostenendo di aver sviluppato la bronchite. “Ha avuto un impatto sulla mia voce, il che influisce sulla mia capacità di svolgere il mio lavoro… È stato difficile occuparmi della mia malattia senza che mi sentissi responsabile della mia stessa malattia. Mi ha messo in una posizione fin dal primo giorno dove mi sentivo altro. Mi sentivo isolato. Mi sentivo additata come difficile…”

Syco, la società di Cowell, ha risposto con una dichiarazione che recitava in parte, per Entertainment Weekly, “Rimaniamo impegnati a garantire un posto di lavoro rispettoso per tutti i dipendenti e prendiamo molto sul serio qualsiasi domanda sulla cultura del posto di lavoro”. Cowell non ha mai risposto personalmente in pubblico, ma immaginiamo che questi due siano tutt’altro che migliori.

Julianne Hough è stata chiamata fuori

In un altro dramma derivante dalla causa “America’s Got Talent” di Gabrielle Union, sfortunatamente, non sembra che la Union abbia stretto molte amicizie per tutta la vita dal suo periodo di giudice in una sola stagione nello show della NBC. Forza, Julianne Hough.

Sebbene questi due non abbiano mai confermato ufficialmente una faida e sembravano andare d’accordo nella giuria “AGT”, Union ha chiamato Hough specificamente nella sua famigerata causa perché si riferiva a una seria controversia del passato di Hough in cui indossava la faccia nera come parte di un Costume di Halloween. Le cose non sembravano più le stesse dopo.

“Non commettere errori, la NBC è parte del problema. L’attuale atteggiamento della NBC nei confronti del razzismo può essere dedotto dalla sua difesa di quegli individui che sono apparsi in blackface, inclusa ma non limitata a Julianne Hough”, si legge nella causa della Union, per The Blast, nominando anche altre star, tra cui Jimmy Fallon e Ted Danson. La celebrità di “Ballando con le stelle” si è scusata per la controversia sul blackface Twitter a ottobre 2013 (e di nuovo su Instagram a settembre 2021). Per quanto riguarda ciò che ha detto pubblicamente di essere stata nominata nella causa? Sembra che la star abbia preferito stare zitta.

Sebbene Hough abbia lasciato la serie anche dopo la stagione 14, lei e Union non si seguono su Instagram – o su qualsiasi altra piattaforma di social media se è per questo – e non sembrano aver avuto alcuna interazione pubblica da quando sono apparse nello show.

50 Cent non è un fan di Essere Mary Jane

50 Cent non è un fan del lavoro di Gabrielle Union. In un altro dramma sui social media per secoli, questi due si sono cimentati nei rispettivi programmi TV (“Being Mary Jane” e “Power”, ovviamente!). Ritorniamo ai tempi più semplici di agosto 2017 per questo, quando i programmi TV in guerra erano la cosa più grande di cui dovevamo preoccuparci…

Questo diss è diminuito dopo che il rapper ha sbattuto “Being Mary Jane” mentre tentava di ottenere un grande “Power”, poiché 50 Cent è stato sia il produttore esecutivo che il protagonista della serie, che ha ricevuto diversi spin-off. “Ricordi quell’altro spettacolo che pensava di essere in competizione con ‘Power’, cosa gli è successo? Non sento più nessuno parlare di merda. Ora prenderò il controllo di BET”, ha scritto su Instagram, in un post ora cancellato (tramite Billboard).

Ma, come ormai sappiamo, Union non è un fiore all’occhiello. La star non aveva intenzione di prendere il diss sdraiata e ha applaudito in un modo (molto elegante). “Non competo con altri artisti, festeggio solo. Abbastanza spazio per tutti noi per avere successo. Evviva il ‘Potere’ e applausi alle altre persone creative che si sollevano a vicenda”, ha risposto nella sezione commenti, aggiungendo: “Continua a splendere @50 centesimi.”

Ma non è finita qui. 50 Cent ha risposto alla sua risposta, dicendole che rispettava suo marito, Dwyane Wade, e che “non avrebbe mai discusso” con lei. Ehm, sembra un po’ tardi per quello!

Gabrielle Union contro The Refs

Gabrielle Union sa di più! E gli arbitri della NBA lo hanno scoperto nel modo più duro nell’aprile 2016. Union ha avuto un acceso scambio con l’account Twitter ufficiale degli arbitri della NBA dopo che la guardia di calore non aveva chiamato suo marito, Dwyane Wade, ed è sicuro dire che non era felice.

L’Unione ha criticato la decisione in una serie di tweet, definendo la decisione “Absolute BS!!!!!” in uno twittare. In un altro, lei reclamato che gli arbitri che hanno chiamato “devono essere multati. Punto. L’arbitraggio scadente merita una multa e una sospensione”. Ha continuato a condividere le sue frustrazioni sul sito di social media insieme all’hashtag “#FineEm”.

Ma gli arbitri della NBA si sono affrettati a rispondere al fuoco in mezzo al trambusto e chiaramente non erano entusiasti di tutto il rumore che la star aveva fatto sui social media. “Gli arbitri non hanno sempre ragione, ma in questa chiamata ci siamo stati”, hanno detto senza mezzi termini controbattere all’attore, taggando il suo account e aggiungendo: “#NBA conferma la mancata chiamata nella L2M”. L’account ha anche allegato un file PDF di un rapporto del gioco che dettagliava i falli e le violazioni.

“Carino. La disciplina di riferimento resa pubblica/trasparenza completa o nessuna impertinenza su quel fronte?” L’Unione ha poi risposto in un altro twittare. Colpi sparati ancora una volta.

Il dramma Baby Mama di Gabrielle Union

Gabrielle Union non sembra avere, o almeno non aveva, il miglior rapporto con Aja Métoyer, la donna che suo marito, Dwyane Wade, conosceva “per anni” prima di generare un figlio con lei mentre lui e Union erano in una rompere la loro relazione nel 2013 (per Persone).

Ma, naturalmente, ci sarebbe stata anche qualche contesa qui, e questo ha raggiunto il culmine della febbre un anno dopo che la relazione di Wade è venuta alla luce. Un account che afferma di appartenere a Métoyer ha twittato una serie di cose non esattamente lusinghiere su Union (tramite Rhymes with Snitch), incluso dirle che “preferirebbe non avere affatto un anello piuttosto che avere un anello da qualcuno che è infedele”, apparentemente riferendosi alla proposta di Wade poco dopo che è stato rivelato che lui e Métoyer si aspettavano.

Tuttavia, c’era una certa confusione sul fatto che fosse tutta una bufala, con punti vendita tra cui Hollywood Life che affermavano che l’account e i tweet erano tutti falsi, dal momento che il proprietario dell’account avrebbe affermato che non erano realmente Aja Métoyer.

Ma non è tutto. Nell’ottobre 2021, Métoyer è stato accusato di nuovo di fare ombra, questa volta su Instagram. Quando la Union è diventata molto sincera sul fatto che Wade abbia avuto un figlio con un’altra donna (per promuovere il suo libro, “You Got Anything Stronger?”), Métoyer è sembrato intervenire apprezzando un post che diceva “abbraccia il tuo uomo forte perché gli manca ancora me” (tramite CelebrityXO). Alcuni pensavano che fosse il suo modo di ingaggiare l’altra Baby Mama di Wade.

Chi è Stacey Dash?

Probabilmente Stacey Dash non è una fan di Gabrielle Union dopo che la Union le ha fatto molta ombra sul tappeto rosso sulla scia di Dash che ha affermato che era ora di sbarazzarsi sia della rete BET che del Black History Month durante un segmento “Fox & Friends”. Tutto questo è andato giù nel gennaio 2016 quando alla Union è stata chiesta la sua opinione sui commenti dell’attore di “Clueless” durante un evento sul tappeto rosso, a cui ha risposto sfacciatamente: “Chi è quello? Chi è Stacey Dash? È imparentata con [music producer] Dama Dash? Era su Roc-A-Fella [Records]?” (tramite The Wrap).

La Union ha quindi continuato con il suo commento potenzialmente più losco di tutti, affermando: “Ho sentito parlare di una donna pazza una volta, forse la scorsa settimana, ma non so come si chiama”. Tutto ciò ha attirato molta attenzione, al punto che “#WhoIsStaceyDash” ha iniziato a fare tendenza su Twitter e Facebook.

Dash non sembrava rispondere direttamente a Union, ma ha chiamato tutti coloro che avevano commenti per lei nel suo blog Patheos. Ha affermato che “tutti gli stessi soliti odiatori di Twitter sono usciti dal legno per trollarmi e dire ogni sorta di cose disgustose su di me”, aggiungendo: “Beh, se hai intenzione di chiamarmi ignorante, stupido e uno zio Tom, devi essere intellettualmente onesto e anche chiamare Morgan Freeman”. Ha quindi rivolto l’attenzione dei lettori a Freeman definendo “ridicolo” il Black History Month durante un’intervista del 2006 “60 Minutes”.

Una cosa che abbiamo imparato? Non scherzare con Gabrielle Union!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui