Nel 2022, la popolare piattaforma di social media Twitter è stata acquistata da Elon Musk, CEO di Tesla e SpaceX. Secondo il New York Times, l’uomo d’affari ha acquisito il sito web per 44 miliardi di dollari. Come ha condiviso l’applicazione“Il motivo per cui ho acquisito Twitter è perché è importante per il futuro della civiltà avere una piazza cittadina digitale comune, dove un’ampia gamma di credenze può essere discussa in modo sano, senza ricorrere alla violenza”.

L’acquisto di Musk è stato accolto con critiche da molti e ha spinto una sfilza di celebrità a uscire pubblicamente da Twitter. “Non gironzolare per quello che Elon ha pianificato. Ciao”, il produttore televisivo Shonda Rhimes condivisa prima di separarsi dall’app.

Mentre alcuni se ne sono andati, altri sono stati banditi dalla piattaforma. Quando Musk è subentrato nell’ottobre 2022, ha implementato a politica della parodia che dice: “Non puoi impersonare individui, gruppi o organizzazioni per fuorviare, confondere o ingannare gli altri, né utilizzare un’identità falsa in modo da interrompere l’esperienza degli altri su Twitter”. Non ci è voluto molto perché gli utenti venissero bannati per aver violato la nuova politica, famosi e non famosi allo stesso modo. Ecco i personaggi pubblici che sono stati banditi da Twitter da quando Elon Musk è subentrato.

Kathy Griffin ha impersonato Elon Musk

Una delle celebrità più importanti ad essere bandite dalla piattaforma dei social media nell’era di Elon Musk è Kathy Griffin. Griffin, meglio conosciuta per il suo lavoro come comica, ha cambiato il suo nome e la sua immagine del profilo in modo che corrisponda a quella di Musk e ha twittato: “Dopo una discussione molto animata con le donne della mia vita. Ho deciso che votare in blu per la loro scelta è giusto ( Sono anche donne sexy, tra l’altro) #VoteBlueToProtectWomen”, secondo CBS News.

Griffin si è rivolto a Instagram per affrontare la sospensione in più post, incluso uno che ripubblicava un TikTok che spiegava il dramma, osservando che il comico ha effettuato l’accesso all’account della madre morta per continuare a twittare. La didascalia del post recita: “Non riesco a smettere di ridere per questo! Elon non può lasciarmi”.

Questa non è la prima volta che Griffin ha suscitato polemiche sulla piattaforma. Nel 2017, Griffin ha pubblicato una foto di se stessa con in mano una maschera insanguinata che ricordava l’allora presidente Donald Trump, come riportato dal New York Times. Di conseguenza, Griffin non è stata sospesa da Twitter, ma è stata licenziata dalla CNN dai suoi doveri di hosting di Capodanno. Griffin ha parlato al New York Times dell’incidente all’inizio del 2022. “Non sono stata cancellata … sono stata cancellata”, ha detto.

Ethan Klein ha anche impersonato Elon Musk

Ethan Klein è salito alla ribalta grazie al suo podcast e al lavoro su YouTube, ed è stato anche vocale su altre piattaforme di social media, tra cui Instagram, TikTok e Twitter. Tuttavia, dopo aver impersonato Elon Musk, Klein non ha più accesso al suo account Twitter, anche dopo che, come ha notato Klein in “The H3 Podcast”, ha contrassegnato il suo account come “parodia”.

“Anche se Jeffery Epstein ha commesso crimini orribili, mi manca ancora in notti come questa per il suo calore e il suo cameratismo. Riposa in pace vecchio amico”, si legge in uno dei tweet di Klein, per Vice. Lo YouTuber si è rivolto a TikTok per affrontare la sua sospensione, affermando nel video: “La commedia è morta ed Elon Musk ha scavato la tomba. Vergognati”.

Poche settimane prima del suo divieto di Twitter, Klein è stato sospeso da YouTube per alcuni commenti che ha fatto su Ben Shapiro, un importante commentatore politico conservatore. “Se c’è un altro Olocausto e la gente ricomincia a radunare gli ebrei, spero che Ben [Shapiro] prima viene gasato. O l’ultimo”, ha detto nel video, per The Jerusalem Post. “Pensi che sarebbe più giustizia se fosse il primo o l’ultimo?” Klein, che è ebreo, non è stato in grado di caricare episodi del suo podcast su YouTube per un settimana alla luce della sospensione, e si è scusato per le sue osservazioni.

Rich Sommer ha parodiato Elon Musk

Rich Sommer è un’altra celebrità che è stata bandita da Twitter dopo aver violato la sua politica di impersonificazione. Sommer, come Kathy Griffin ed Ethan Klein, si è presentato come azionista di maggioranza Elon Musk e, secondo Insider, ha pubblicato più tweet sul suo account.

“Ok, è ora di impiegare il piano b dato che mi stanno FACENDO tenere Twitter”, si legge in un tweet. Un altro ha detto: “Qualcuno conosce inserzionisti che sono, tipo, tipo ‘presi’ dal razzismo, NON VERI RAZZISTI!! solo ad ppl che sono, sai, curiosi di sapere di cosa si tratta (razzismo).”

Sommer, che è meglio conosciuto per il suo lavoro in “Mad Men” e “Il diavolo veste Prada”, ha detto all’outlet che mentre pensava che sarebbe stato scalfito per questo, stava cercando di illustrare i potenziali problemi con le nuove regole del segno di spunta blu di Musk e requisiti. Riguardo al suo divieto, ha detto: “Non avevo assolutamente, permettimi di essere molto chiaro, nessuna intenzione che qualcuno credesse veramente che fossi Elon Musk. Volevo, immagino andare in fiamme. Sapevo di essere diretto verso la porta di uscita probabilmente. Ma anche io, proprio mentre avevo quel segno di spunta blu, volevo mostrare che chiunque poteva dire di essere chiunque”.

Chris Kluwe è stato preso di mira da Twitter

Anche l’ex scommettitore dei Minnesota Vikings Chris Kluwe ha impersonato Elon Musk e successivamente è stato bandito dalla piattaforma. Per Newsweek, Kluwe ha cambiato la sua immagine del profilo in una di Musk, ha cambiato la sua posizione in “Inferno”, ha cambiato la sua linea biografica in “Operatore della linea diretta per i reclami su Twitter” e ha twittato: “Accidenti, se tutti questi segni di spunta blu iniziassero a impersonare me per cancellare il potere della mia gestione sarebbe SOLO COME uno sciopero sindacale, e non posso averlo! AZZEREBBE il valore del mio investimento di $ 44 miliardi VERAMENTE rapidamente. “

Kluwe ha spiegato a Insider la sua intenzione dietro il suo tweet parodiato, sembra che non sia stato esattamente sorpreso da come sono andate le cose. Proprio come Rich Sommer, ha infranto intenzionalmente le regole. “Il vero punto era che sapevo che stavo infrangendo i termini di servizio, come se fossero perfettamente nei loro diritti di cacciarmi via perché non ti è permesso impersonare le persone, è un male per la disinformazione, ma con questo nuovo piano di provare a monetizzare lo stato verificato, è esattamente quello che accadrà”, ha detto.

Kluwe ha resistito al dramma di Twitter in passato. Per Sports Illustrated, nel 2014 il giocatore di football ha pubblicato una serie di tweet sulla sua ex squadra della NFL dopo aver affermato di essere stato licenziato per aver sostenuto pubblicamente il matrimonio gay. Kluwe ha citato in giudizio i Vichinghi per licenziamento illegittimo e le due parti si sono accordate fuori dal tribunale.

Anche Jeph Jacques è stato sospeso

Anche il fumettista Jeph Jacques è stato cacciato per – hai indovinato – impersonare Elon Musk. In qualità di nuovo CEO di Twitter, Jacques cambiato la sua immagine del profilo e il nome sulla piattaforma e ha pubblicato una serie di tweet. In uno, ha scritto, “guarda, possono tutti smettere di twittare per un secondo? È troppo veloce per moderare da solo”. Poche ore prima, ha pubblicato, “non ha mai scoperto quale fosse il vero nome di Grimes”, riferendosi all’ex fidanzata e madre di Musk a due dei suoi figli.

Jacques è meglio conosciuto per il suo progetto Questionable Content, un webcomic di fantascienza che, secondo il suo sito web, va alla grande dal 2003. Dopo la sua sospensione da Twitter, ha detto a Insider: “Elon ha reagito esattamente come mi sarei aspettato. E io Sono molto orgoglioso di tutti coloro che hanno preso parte a questa incredibile sequenza di eventi”.

La regola della parodia non si applica solo agli utenti di Twitter che si atteggiano a Musk sull’app. Dopo che il CEO di SpaceX ha preso le redini, numerosi account sono stati sospesi per essersi spacciati per altre celebrità. Secondo il giornalista della NBC News Ben Collinsgli utenti sono stati sospesi da Twitter per aver twittato come Andy Ngo e Keanu Reeves.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui