Le Olimpiadi sono un’occasione per i migliori atleti del mondo di convergere e cercare l’oro, come conquista personale e per i loro paesi. Con tutto il mondo che guarda, i giochi sono anche un’opportunità per sfoggiare scelte di moda uniche. Ad esempio, le cerimonie di apertura e chiusura sono sempre un’occasione per gli stilisti di creare outfit memorabili. Per l’America, “Ralph Lauren realizza le divise per la cerimonia di apertura e chiusura del Team USA dal 2008” tramite Slate. Durante la competizione, i vestiti dell’atleta sono strettamente funzionali e alcuni indossano quasi niente, come i tuffatori maschili in Speedos. Ma al di fuori della competizione, molti di questi atleti di livello mondiale sanno come fare una dichiarazione di moda.

Le Olimpiadi estive del 2020 a Tokyo sono state posticipate al 2021 a causa della pandemia di COVID-19 e, anche dopo che i giochi sono stati riprogrammati, i funzionari hanno stabilito che nessuno spettatore di persona sarebbe stato ammesso per eccessiva cautela. Ma tra i migliori atleti da tenere d’occhio alle partite, molti si stavano già facendo un nome con il loro stile personale. Dall’abbigliamento casual agli abiti stravaganti allo street style, questi top performer sanno come ripulire bene dopo aver dominato nel loro sport.

È tempo di vedere che aspetto hanno questi atleti olimpici nei loro vestiti normali.

La runner olimpica Dina Asher-Smith è elegante fuori pista

Una delle stelle più brillanti d’Inghilterra in pista è Dina Asher-Smith. È una macchina della velocità che è andata ai Giochi di Tokyo come campionessa in carica dei 200 metri di velocità. Secondo Vogue, questo velocista, che si è qualificato per correre nei 100 metri, nei 200 metri e nella staffetta 4×100 metri, è “una delle migliori speranze della Gran Bretagna per le medaglie olimpiche”. Per quegli inevitabili primi piani in TV, ad Asher-Smith piace essere pronto per la telecamera. Nei giorni della gara, secondo quanto riferito, inizia la sua routine di bellezza sei ore prima dell’inizio della gara. Dopo una maschera per il viso, applicherà un trucco extra pesante, perché “almeno metà sarà sudato durante il riscaldamento”, afferma Vogue. Il velocista ha detto allo sbocco: “Quando sono in pista, non penso a come sembro. Sto solo cercando di vincere”. E ha aggiunto sulla sua routine: “Non importa quanto ti senti nervoso, se hai bisogno di fare il tuo eyeliner, non puoi tremare”.

Sul suo Instagram, Asher-Smith pubblica foto di se stessa in abbigliamento sportivo, ma anche da sera, come quando ha pubblicato uno scatto di se stessa con i tacchi alti e un blazer di pelle con maniche a tre quarti. L’olimpionico ha abbinato il look a una borsa con manico superiore in pelle rosa. E nel 2019, Asher-Smith ha partecipato agli Harper’s Bazaar Women of the Year Awards a Londra. L’abito del velocista (sopra) era un’opera d’arte, scintillante in un tessuto multicolor con una forma che ricorda un fiocco gigante.

Lo scalatore olimpico Adam Ondra va per la funzione

Uno dei più recenti eventi olimpici al debutto a Tokyo è l’arrampicata su roccia. L’evento ufficiale, chiamato arrampicata sportiva, vede 40 atleti “che gareggiano in tre discipline: boulder, arrampicata da piombo e velocità”, secondo le Olimpiadi. “In testa, gli atleti cercano di salire il più in alto possibile su una parete” e per “il boulder, l’obiettivo è superare il maggior numero di problemi su una via di arrampicata con il minor numero di tentativi”. Un uomo è andato alla competizione come favorito: Adam Ondra dalla Repubblica Ceca. “I migliori scalatori del mondo sono generalmente d’accordo: Ondra è il migliore di tutti”, ha riportato il New York Times. Ondra è anche noto per la sua passione per l’arrampicata. Come quando è diventato “la prima persona a lampeggiare una via di 9a+ (5.15a).” Ciò significava che era in grado di salire la difficile via al suo primo tentativo. Un video di Reel Rock del momento in cui è riuscito a St. Leger, in Francia, mostra lo scalatore che urla di gioia. È anche a torso nudo, disinibito da un top mentre scala l’incredibile parete rocciosa.

Quando Ondra non gareggia o non va a torso nudo durante le scalate, generalmente rimane in abiti da esterno. Lo scalatore ha pubblicato una sua foto su Instagram mentre cammina in Italia con lo splendido Lago di Garda alle spalle (sopra). Per l’occasione, ha indossato un top giallo a maniche lunghe in tessuto tecnico, pantaloncini sopra il ginocchio e calzini rosso acceso abbinati a scarpe da trekking, che avevano lacci luminosi.

La surfista olimpica Stephanie Gilmore si è autoproclamata “maschiaccio”

Per la prima volta nel 2020, il surf è diventato uno sport olimpico ufficiale. Durante la competizione, i surfisti cavalcano le onde allo stesso tempo e non hanno bisogno di interferire l’uno con l’altro. In caso contrario, “potrebbe verificarsi una penalità per il surfista che interferisce”, secondo la pagina di surf delle Olimpiadi. Questo ha messo alla prova il soprannome della surfista australiana Stephanie Gilmore – “Happy Gilmore -. La surfista veterana “ha la reputazione di essere gentile – oltre al suo lato competitivo killer”, hanno spiegato le Olimpiadi. Entrando nei giochi, Gilmore era una delle preferite su la parte femminile come sette volte campionessa del mondo di surf. E il suo successo è arrivato nonostante un incidente traumatico nel 2010. Come ha descritto, un uomo “mi ha colpito alla testa con un piede di porco o qualcosa del genere. Avevo punti in testa e un polso rotto.” Secondo il surfista, l’infortunio ha posto fine alla sua striscia vincente di “quattro titoli mondiali consecutivi”.

Gli abiti di Gilmore sulla terraferma e i capelli biondi riflettono spesso le vibrazioni rilassate della cultura dei surfisti. In una foto che ha pubblicato su Instagram, Gilmore indossava una tuta abbinata a una camicia a maniche lunghe e mocassini Gucci. In un’intervista con Harper’s Bazaar, Gilmore ha citato lo stile personale della surfista Lisa Anderson come fonte di ispirazione nella sua scelta di stile, dicendo: “Ha aperto la strada a noi giovani maschiaccio per seguirne l’esempio”.

Miles Chamley-Watson un modello di successo e un olimpionico

Lo schermidore Miles Chamley-Watson è nato a Londra ma è cresciuto a New York, secondo il Team USA. E potresti facilmente scambiarlo per un modello di moda e non avere idea che sia un atleta olimpico. “Con il fisico strappato, i capelli biondi tinti e i tatuaggi, il suo aspetto non convenzionale di schermidore gli ha suscitato un enorme interesse da parte del mondo della moda”, hanno spiegato le Olimpiadi. Lo schermidore americano “modella per IMG, fa apparizioni alla settimana della moda di New York e sfila per le principali etichette di moda”. Infatti, il suo account Instagram è pieno della modella-atleta che posa in abiti di diversi marchi, tra cui una posa con una giacca leopardata, occhiali da sole con lenti arancioni e una borsa a tracolla in pelle per il marchio di lusso americano Coach. È uno dei pochi schermidori con importanti sponsorizzazioni, con le sponsorizzazioni di Coach e Red Bull, secondo Highsnobiety, che in realtà ha etichettato la star “Dennis Rodman della scherma”.

Quando viene avvistato agli eventi, Chamley-Watson indossa spesso abiti creativi. Durante un evento di lancio per l’azienda di gioielli Tiffany & Co., lo schermidore indossava un abito rosso sbiadito (sopra). Sotto la giacca, Chamley-Watson ha sfoggiato un dolcevita celeste e, per gli accessori, l’atleta ha indossato una collana e occhiali da sole con lenti rosso vivo.

Il velocista Allyson Felix è passato dall’olimpionico al magnate della moda

L’apparizione di Allyson Felix alle Olimpiadi di Tokyo segna la sua quinta partita consecutiva. Nella sua prima occasione per una medaglia, Felix ha guadagnato l’argento nella corsa dei 200 metri alle Olimpiadi estive del 2004 ad Atene. La star dell’atletica leggera ha continuato a vincere sei medaglie d’oro e altre due medaglie d’argento nei suoi prossimi tre giochi olimpici, secondo quanto riferito dal Team USA. Questo corridore dai molti talenti è un professionista in tre diverse lunghezze: gli eventi di 100, 200 e 400 metri. Secondo la sua biografia, Felix ha iniziato a correre come matricola del liceo e si è guadagnata il soprannome di “cosce di pollo” a causa della sua struttura a gambe lunghe.

Oltre ad essere un “membro del “consiglio per il fitness, lo sport e la nutrizione” di Barack Obama, Felix si definisce anche una “fashionista”. Le sue foto su Instagram lo dimostrano, inclusa una di lei che sfoggia un soprabito di seta e pantaloni di lino. In un altro nella foto (mostrata sopra), Felix ha mostrato il suo senso della moda insieme alla sua bellissima figlia.L’orgogliosa madre indossava una canotta bianca e pantaloni color cachi mentre sorrideva e teneva in braccio la sua bambina.

Andando oltre il semplice indossare vestiti, Felix è un imprenditore della moda. Ha lanciato un marchio di scarpe da ginnastica chiamato Saysh, secondo quanto riportato da Fast Company. Felix e suo fratello Wes hanno co-fondato l’azienda “per essere un’alternativa alle aziende di sneaker orientate al maschile che guidano il mondo dello sport”. Secondo l’outlet, Saysh ha progettato le sue scarpe da ginnastica “per l’anatomia distinta del piede di una donna”.

L’olimpionico Manpreet Singh adora i suoi completi

Il capitano della squadra indiana di hockey su prato, Manpreet Singh, conosceva la storia del suo paese mentre si dirigeva alle Olimpiadi del 2020. L’ultima volta che l’India ha vinto una medaglia nello sport olimpico è stata all’evento del 1980 tenutosi a Mosca, in Russia. E nonostante la serie di sconfitte olimpiche, l’India era ancora “la nazione di hockey di maggior successo nella storia delle Olimpiadi”, secondo Reuters. Dopo aver incontrato un ex giocatore per l’India che ha giocato nelle “squadre vincitrici del titolo olimpico tra il 1948-56”, Singh ha detto all’agenzia di stampa che si sentiva ancora più ispirato a vincere. “Questo è il sogno più grande della mia vita ora, avere una medaglia olimpica al collo”, ha detto. Oltre a guidare la sua squadra verso la vittoria, Singh ha anche ricevuto il prestigioso onore di essere il portabandiera dell’India a Tokyo.

Lo stile personale di Singh è un mix di look classici da uomo, abbinati a opulenza occasionale. Ha pubblicato una foto su Instagram di se stesso con indosso un completo rosso acceso con una cravatta rosa. Il suo aspetto si abbinava allo splendido vestito rosso ricamato di sua moglie e al velo rosso decorato. In un’altra foto di Instagram (mostrata sopra), Singh cammina davanti alle palme indossando un cappotto sportivo a scacchi color ruggine con pantaloni color kaki. Ha anche sfoggiato scarpe Oxford in pelle di un bel colore cognac.

Il fortunato tempismo olimpico del calciatore americano Alex Morgan

La star del football americano Alex Morgan ha giocato nelle sue prime Olimpiadi ai giochi del 2012 a Londra, secondo il suo profilo del Team USA. L’attaccante ha fornito un assist a Carli Lloyd i primi otto minuti nella partita finale contro il Giappone. La squadra ha continuato a vincere l’oro per il terzo titolo olimpico di fila. Quando Morgan e la squadra sono tornati per difendere il loro titolo alle Olimpiadi del 2016, pochi avrebbero potuto aspettarsi il risultato finale. Nella partita dei quarti di finale contro la Svezia, la squadra americana ha perso, il che li ha eliminati dal torneo prima di avere la possibilità di vincere una medaglia. Morgan si è unito alla squadra del 2020 e il ritardo dell’evento di un anno ha effettivamente aiutato il giocatore. “Se le Olimpiadi si fossero svolte come programmato, Morgan avrebbe quasi sicuramente dovuto saltarle fuori: ha dato alla luce il suo primo figlio nel maggio 2020 e quell’estate si stava affrettando a ritrovare la sua forma fisica”, ha riferito il New York Times.

In una fotografia pubblicata nel suo Instagram (sopra), Morgan ha mostrato la sua bambina mentre dava uno sguardo a ciò che la stella del calcio indossa fuori dal campo. È in piedi in un abito estivo accanto a suo marito, Servando Carrasco, che è anche un giocatore di calcio, tramite la Major League Soccer. Morgan, che indossa spesso una fascia rosa mentre suona, ha mostrato la sua parte centrale elegante e sua figlia era quella con una fascia, adornata con un grazioso fiocco.

Kevin Durant è un elegante detentore del record olimpico

Nella NBA, Kevin Durant ha vinto due campionati con i Golden State Warriors. Inoltre, Durant è stato il miglior giocatore di tutti per entrambe le serie finali, battendo il suo compagno di squadra Stephen Curry nel 2017 e nel 2018 per vincere il “trofeo NBA Finals MVP in stagioni consecutive”, tramite la NBA. E Durant è stato anche una parte fondamentale della squadra olimpica maschile degli Stati Uniti nel basket. Ha contribuito a guidare la squadra a medaglie d’oro olimpiche consecutive nel 2012 e nel 2016. In entrambe le stagioni, Durant “è finito come capocannoniere della squadra statunitense”, secondo USA Basketball. Ha affrontato la sua terza Olimpiade a Tokyo aspettandosi di diventare il leader di tutti i tempi della squadra statunitense per punti segnati, “dietro solo il quattro volte olimpionico Carmelo Anthony (336) di 25 punti”.

Nel 2015, ha partecipato a una festa organizzata da GQ e LeBron James per celebrare la moda nell’NBA (sopra). Durant ha intensificato il suo gioco e ha indossato una giacca di pelle nera sopra una camicia abbottonata ombré che è passata dal bianco al grigio. Ha abbottonato completamente la camicia per un look “da cravatta” e ha abbinato l’outfit con accessori straordinari: guanti senza dita e un cappello di feltro nero. E Durant si assicura di avere un bell’aspetto quando arriva prima di una partita. Ha pubblicato una foto sul suo Instagram entrando con una maglietta della NASCAR e un abbigliamento sportivo. “Tecnologia Nike e T vintage. È l’unico modo”, ha sottotitolato.

La star del tennis e olimpionica Naomi Osaka conosce la moda della Generazione Z

Nell’estate del 2021, Naomi Osaka è stata la tennista femminile numero due al mondo. Ma dopo essere apparsa a Parigi per gli Open di Francia, ha rifiutato di partecipare a qualsiasi intervista con i media dopo le sue partite. Gli organizzatori dell’Open di Francia l’hanno multata di $ 15.000 per la sua decisione. Ciò ha portato Osaka a ritirarsi dal torneo, citando problemi di salute mentale. “Non banalizzerei mai la salute mentale o userei il termine alla leggera. La verità è che ho sofferto lunghi periodi di depressione dagli US Open nel 2018”, ha detto in una dichiarazione, tramite CNET. Quindi, ha abbandonato il torneo di Wimbledon ma ha promesso di partecipare alle Olimpiadi, rappresentando il Giappone.

Osaka fa altri titoli per il suo posto nel mondo della moda. A partire dal 2021, Osaka stava uscendo con il rapper Cordae, secondo GQ – e la coppia è estremamente elegante. Anche quando Osaka gioca a tennis, ha ancora uno stile incredibile. Durante gli US Open 2019, Osaka ha indossato una collaborazione in due pezzi tra Nike e il marchio giapponese Sacai. WTA Tennis ha dettagliato il look come “strati asimmetrici, ritagli, volant e schiocchi di contrasto”. Un altro aspetto incredibile è stato al WTA Summer Party nel 2019. Mentre era a Londra, Osaka indossava un abito bianco senza maniche con più livelli di volant e pois su materiale trasparente (sopra).

Nel 2021, Osaka è stata selezionata per essere una delle co-presidenti della notte più stravagante della moda: l’annuale Met Gala.

Simon Biles è in testa alle Olimpiadi e alle pagine di stile

Una forza potente in una piccola dimensione, Simone Biles è come nessun altro quando si tratta di ginnastica. L’americano è “il miglior ginnasta di sempre”, secondo il Time. Questo è in parte per le sue 30 medaglie olimpiche e mondiali, che sono arrivate prima ancora che partecipasse alle Olimpiadi di Tokyo. Al di fuori della sua vita olimpica, Biles ha ancora trovato un modo per stupire il pubblico, gareggiando in “Dancing With The Stars” insieme alla compagna Sasha Farber. Una settimana prima della finale, Biles e il suo partner hanno ottenuto un punteggio perfetto dai giudici dello show, ma sono stati eliminati dai voti dei fan, tramite la NBC. Ma non è stata una perdita totale, e Biles e Farber hanno continuato a lavorare insieme. Secondo Insider, Farber “ha aiutato a coreografare la routine di Biles per le Olimpiadi”.

L’olimpionico non è sempre in movimento e ama posare in abiti alla moda. Mentre partecipava a un evento “Women Of The Year 2016” a Los Angeles tenuto da Glamour, Biles indossava un tubino senza maniche (sopra). Il design asimmetrico del blu francese e del nero intrecciati si abbinava perfettamente ai suoi sandali con cinturino e tacco. E ha accessoriato con una graziosa pochette bianca e rossa. L’Instagram di Biles è anche pieno di momenti di moda impressionanti, incluso un post in cui la ginnasta indossava uno splendido abito color ruggine con un reggiseno rosa sotto.

L’ostacolista olimpico Karsten Warholm passa facilmente da casual a elegante da

Per le Olimpiadi invernali, non c’è paese migliore della Norvegia. “Risalente alle prime Olimpiadi invernali del 1924, la Norvegia ha vinto più medaglie di qualsiasi altro paese”, ha riferito The Ringer. Ma il paese non è esattamente conosciuto come una centrale elettrica nelle Olimpiadi estive. Il corridore norvegese Karsten Warholm sperava di cambiare le cose. Dirigendosi verso le Olimpiadi di Tokyo, Warholm ha vinto i precedenti due titoli mondiali nell’evento a ostacoli dei 400 metri. Inoltre, in estate poco prima dei giochi, l’ostacolista di 25 anni “ha battuto un record mondiale di 29 anni … quando ha finito i 400 metri a ostacoli in 46,70 secondi. È stato il record più lungo in pista maschile”, ha spiegato la CNN. Dopo il momento storico, Warholm ha spiegato “È un record più vecchio di me. Non credo che questo record durerà a lungo come il suo, ma è semplicemente fantastico”, tramite World Athletics.

Quando Warholm è in giro, si veste in diversi stili. L’ostacolista ama l’abbigliamento casual, come si vede in un post di Instagram con Warholm che sfoggia una maglietta arancione a maniche lunghe e pantaloni chino con risvolto per mostrare meglio le sue scarpe da ginnastica alte. Ma è anche un esperto nell’aspetto elegante, come quando è andato a un gala del 2019 a Tallinn, in Estonia (sopra). Warholm indossava una giacca di tweed con una camicia bianca abbottonata e una cravatta verde. Ha accessoriato con un fazzoletto da taschino e scarpe da ginnastica rosse in pelle scamosciata da abbinare al gilet cremisi sotto il suo cappotto sportivo.

Lo skateboarder Sky Brown sta facendo la storia olimpica mantenendola divertente e alla moda

Gli atleti più giovani ad aver mai gareggiato alle Olimpiadi erano entrambi ginnasti: Dimitrios Loundras, 10 anni, dalla Grecia, e Luigina Giavotti, 11 anni, dall’Italia. “Il più giovane olimpionico ad aver mai vinto una medaglia d’oro, secondo il CIO, è stata Marjorie Gestring, una tuffatrice californiana”, ha riferito Today. Sky Brown dalla Gran Bretagna si è unita a questa compagnia speciale come concorrente di skateboard alle Olimpiadi di Tokyo. Secondo The Guardian, la giovane donna ha compiuto 13 anni poco prima dei giochi. È diventata anche l’atleta più giovane della Gran Bretagna a partecipare alle Olimpiadi estive. “È una sensazione pazzesca. È come più di un sogno che si avvera. Voglio dire, è folle”, ha detto Brown del suo grande momento.

La pattinatrice si è formata in California e il suo stile da strada riflette le famose vibrazioni oceaniche dello stato. Ad un evento del 2020 a Berlino, in Germania, Brown (in alto a sinistra) ha abbinato una giacca di pelle con una gonna rosa e calzini Nike alti fino al ginocchio. E l’outfit non potrebbe essere completo senza le sue scarpe da skateboard e il trasporto di uno skateboard rosa. Era all’evento con suo fratello Ocean Brown (in alto a destra), anche lui uno skateboarder. I due hanno persino il loro canale YouTube. La piattaforma è un luogo in cui i Browns possono mostrare tutti i loro talenti. Ovviamente pattinando ma anche cantando, come nel 2020 quando Sky ha pubblicato il suo singolo “GIRL”. La didascalia della sua canzone diceva: “Le ragazze possono fare tutto ciò che i ragazzi possono fare. Le ragazze possono cambiare il mondo”.

Lo stile dell’olimpionico americano Nyjah Huston è una parte letterale di lui

Dopo essere stato presentato ogni anno durante gli X Games, lo skateboard ha finalmente guadagnato il suo posto come sport olimpico per le Olimpiadi estive del 2020. A 26 anni, l’atleta statunitense Nyjah Huston è diventata la più grande speranza d’America per la medaglia nella nuova categoria. L’ex ragazzo prodigio non era estraneo alla competizione. “Ha vinto il più grande concorso amatoriale del mondo di skate a 10 anni, è diventato professionista l’anno successivo”, ha raccontato GQ. “Ho letteralmente iniziato a pattinare sui corrimano quando avevo sette anni, senza casco, quindi sono stato allevato in questo tipo di pattinaggio in cui devi essere un po’ senza paura e andare avanti”, ha spiegato Huston.

La cultura dello skateboard arriva anche con dichiarazioni di moda rilassate, ovviamente, e Huston è particolarmente interessato al suo aspetto. A parte il suo “berretto a sfera Monster Energy apparentemente inamovibile”, Huston ama anche i tatuaggi; Ha detto a GQ che il suo corpo è “coperto dall’85 al 90%” di inchiostro. Nel 2018, Huston ha raccontato al New York Times dei suoi outfit preferiti. I suoi look spesso consistevano in “jeans skinny, giacche di pelle e braccialetti viola”. Preparandosi per le Olimpiadi di Tokyo, sembrava preferire pantaloncini a metà coscia abbinati a calzini lunghi fino al polpaccio e scarpe da ginnastica bianche e fresche. Su Instagram ha postato una sua foto nella Città del Vaticano mentre sfoggiava il look (sopra), ovviamente con il suo cappello Monster Energy.

Hannah Roberts va per look semplici fuori dall’arena olimpica

Tra gli sport estremi che sono stati aggiunti alle Olimpiadi c’è la BMX freestyle. Le gare di BMX fanno parte delle Olimpiadi dal 2008, ma il 2020 ha segnato una nuova era per i ciclisti estremi. Una delle migliori atlete americane a competere nel debutto olimpico per la BMX freestyle è stata la diciannovenne Hannah Roberts. Ha iniziato in giovane età – solo otto anni – “dopo essere stata ispirata da suo cugino, Brett Banasiewicz, un pilota professionista di BMX”, ha spiegato Forbes. Anche con un cugino che conosceva bene lo sport, Roberts ha affrontato una battuta d’arresto precoce. Quando aveva dieci anni, Roberts è caduta da una rampa di sei piedi, lasciandola con “una frattura alla sua vertebra T4”. Fortunatamente, la Roberts si è ripresa e “ha partecipato alla sua prima competizione all’età di 12 anni”.

Nella sua vita personale, la famiglia di Roberts è cresciuta notevolmente nel 2020. Ha adottato un cucciolo di nome Koda ed è stata fidanzata con la sua ragazza Kelsey Miller a novembre. La Roberts ha anche “comprato la sua prima casa in ottobre, a Jacksonville, nella Carolina del Nord”. In una foto postata da Roberts su Instagram, lei e Miller, che si sono sposati all’inizio del 2021, tengono con orgoglio le chiavi davanti alla loro nuova casa. Ha anche mostrato il suo stile di moda fuori servizio. Roberts, che veniva da Buchanan, nel Michigan, vestiva in un semplice stile mid-western. Questo includeva un berretto, pantaloncini color cachi e una maglietta dai colori vivaci e pastello. Naturalmente, i suoi adorabili cani sono al suo fianco.

Il golfista olimpico Shanshan Feng indossa più di semplici polo

Una delle più grandi star cinesi che si dirigeranno alle Olimpiadi di Tokyo è Shanshan Feng. Secondo il New York Times, Feng è stata “la prima donna cinese ad aderire alla Ladies Professional Golf Association” e “la prima vincitrice cinese di un major e la prima del suo paese a raggiungere il numero 1 del mondo femminile”. Nei suoi primi giochi olimpici, l’evento del 2016 a Rio de Janeiro, ha vinto la medaglia di bronzo. La sua grande vittoria e reputazione le è valsa la possibilità di incontrare Xi Jinping, il presidente della Cina. Quando Feng ha visto per la prima volta il presidente alla riunione, gli avrebbe detto: “Presidente, sei così bello”. La stessa Feng è bellissima e adora vestirsi bene quando non è in giro su un campo da golf.

Ad esempio, ha partecipato a una festa pro-amatoriale del 2018 a Shanghai, in Cina, indossando un elegante abito nero asimmetrico (sopra). E non più nascosta sotto il suo cappello da golf, Feng ha avuto la possibilità di sfoggiare i suoi lunghi capelli ramati. Questo look era semplice rispetto all’abito con stampa decorativa che indossava allo stesso evento. In un post sul suo Instagram, Feng si è vestita con uno splendido abito a figura intera. Le maniche lunghe e fluenti e la combinazione di colori – rosso, oro e nero – hanno ulteriormente accentuato i suoi capelli, che sembravano ancora più rossi.

Il calciatore decorato Dani Alves porterà uno stile unico alle Olimpiadi

Il Brasile è sinonimo di calcio. A partire dal 2020, il paese ha avuto il maggior numero di vittorie in Coppa del mondo, cinque, secondo Statista. E uno dei suoi giocatori più famosi, Pelé, faceva parte di tre di quelle squadre, il che gli è valso il record per la maggior parte dei vincitori della coppa del mondo come giocatore, secondo il Guinness World Records. Eppure, prima dei giochi del 2016 a Rio De Janeiro, il Brasile non aveva mai vinto l’oro alle Olimpiadi per il calcio maschile. Nel suo paese d’origine, tuttavia, la squadra alla fine ha vinto. Mancava da quella squadra vincente era il difensore Dani Alves. Dopo una carriera ventennale, il giocatore veterano è stato chiamato nella squadra brasiliana per giocare alle Olimpiadi di Tokyo. All’epoca, era anche il calciatore più decorato di sempre “con 43 titoli al suo attivo”, hanno riferito le Olimpiadi.

Al suo impressionante curriculum si aggiunge il suo impressionante guardaroba. I suoi post su Instagram mostrano un mix eclettico di look, incluso quando ha pubblicato uno scatto di se stesso con indosso un dolcevita a maniche corte con una collana di perle e occhiali rotondi. E anche il calciatore non è estraneo alla settimana della moda: ha partecipato alla sfilata della settimana della moda primavera-estate 2018 del marchio di lusso francese Balmain. Indossava una giacca Balmain, adornata con gli iconici bottoni del marchio di moda e accenti scozzesi rossi e scozzesi (sopra). Il centrocampista ha abbinato questo con una maglia bianca in stile kimono sotto. Alves ha completato il look con occhiali rettangolari, jeans skinny neri e stivali di pelle nera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui