Inutile dire che l’industria dell’intrattenimento è in lutto per l’incredibile perdita di un attore e comico di talento, poiché l’ex di “Full House” Bob Saget è stato trovato morto nella sua stanza d’albergo a Orlando, in Florida. La star televisiva aveva appena terminato una delle sue esibizioni in piedi a Jacksonville come parte del suo tour campestre. Autorità locali twittato che i deputati sono stati chiamati al Ritz-Carlton di Orlando a proposito di un “uomo insensibile”. Secondo CBS News, non c’erano segni di gioco scorretto o uso di droghe.

Naturalmente, non ci è voluto molto perché il mondo reagisse, con molti fan rattristati per la sua morte. Anche gli amici famosi di Saget, come Pete Davidson, hanno reso omaggio al comico, definendo Saget uno degli uomini più “gentili” del pianeta. Davidson ha rilasciato una dichiarazione tramite Instagram dello scrittore di “Saturday Night Live” Dave Sirus che ha detto: “Quando ero più giovane e diverse volte durante la nostra amicizia mi ha aiutato a superare alcune cose difficili sulla salute mentale. È rimasto al telefono con mia madre per ore cercando di aiutarci in ogni modo possibile, mettendoci in contatto con medici e nuove cose che possiamo provare. Mi avrebbe controllato e si sarebbe assicurato che stessi bene”.

Saget non era noto solo per essere uno dei ragazzi più simpatici in circolazione, ma anche per aver preso sempre molto sul serio il suo rituale pre-spettacolo. In effetti, quello che ha fatto prima di ciascuna delle sue routine di standup potrebbe anche sembrare fuori dal personaggio per alcuni dei suoi fan.

Bob Saget passava 30 minuti in solitudine

Bob Saget è morto improvvisamente all’età di 65 anni, secondo la CNN. Prima della sua morte, però, era una persona che prendeva molto sul serio il suo mestiere. In un’intervista con Argus Leader nel 2016, Saget ha ammesso che avrebbe impiegato del tempo per stare in completa solitudine per circa 30 minuti prima di ciascuna delle sue esibizioni in piedi. Per essere un uomo che aveva sicuramente molto da dire al suo pubblico, Saget voleva assicurarsi di essere preparato mentalmente prima di salire sul palco.

Ha detto: “Prima dello spettacolo, non ho nessuno intorno a me per mezz’ora. Ho imparato che essere a Broadway. Quella mezz’ora è un’ora sacra; tutti si concentrano. L’idea è di avere una sorta di atteggiamento meditato davanti al spettacolo … come comico, vai in giro e cerchi il tuo materiale e cerchi di ricordarlo tutto.”

Riposa in pace, Bob Saget. Non c’è dubbio che al mondo mancherai che solletichi il loro osso divertente o semplicemente rendi il mondo un posto più gentile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui