Christopher Lloyd si è fatto un vero nome dopo aver interpretato l’iconico Dr. Emmett Brown, o “Doc”, nel Ritorno al futuro trilogia. Il primo film uscì nelle sale il 3 luglio 1985 e divenne immediatamente un fenomeno della cultura pop poiché catturò i cuori di molti con la sua trama innovativa e intelligente, le linee temporali multiple ei personaggi più grandi della vita. Per non parlare del fatto che è stato incredibilmente divertente.

Il film segue l’adolescente Marty McFly (Michael J. Fox), che viene accidentalmente rimandato indietro nel tempo dal 21 ottobre 1985 al 5 novembre 1955 in una DeLorean che viaggia nel tempo inventata da Doc (Lloyd). Il primo Ritorno al futuro è stato un tale successo – incassando oltre 381 milioni di dollari al botteghino mondiale – che un secondo e un terzo film sono stati distribuiti rispettivamente nel 1989 e nel 1990.

Dalla musica alla moda e alle previsioni futuristiche come film 3-D, realtà virtuale, hoverboard e TV a schermo piatto, questo film ha offerto la perfetta dose di nostalgia ed eccitazione per ciò che il futuro aveva in serbo per tutti. Anche ora, nel 21 ° secolo, la gente parla ancora del film campione d’incassi. È anche sicuro che molti vorrebbero ancora mettere le mani su un’auto DeLorean nella vita reale e possedere un paio di Nike auto allacciate. Ma qualunque cosa sia accaduta Lloyd dopo il Ritorno al futuro trilogia? Continua a scorrere per scoprire che l’attore è stato all’altezza.

Christopher Lloyd ha recitato in oltre 200 progetti

Dopo Ritorno al futuro, Christopher Lloyd ha ottenuto grandi ruoli cinematografici in Traccia, Chi ha incastrato Roger Rabbit, e La famiglia Addams. Da lì, ha mantenuto un basso profilo e non è stato davvero visto nei film di successo o nelle serie TV popolari. Tuttavia, non ha mai preso una pausa; ha continuato ad agire.

Secondo IMDB, ha oltre 200 crediti di recitazione a suo nome, inclusi otto progetti completati nel 2021. Allora perché Lloyd sembra non essere trovato da nessuna parte? È probabile perché il tre volte vincitore dell’Emmy recita in film e programmi televisivi di cui potresti non aver mai nemmeno sentito parlare. Nel 2016, Il guardiano gli ha chiesto perché apparentemente si iscrive a “qualsiasi vecchio copione” che gli viene incontro e la sua risposta è stata: “Oh, non lo so. Mi piace essere impegnato. Cos’altro dovrei fare?”

L’attore ha fatto un commento simile in un’intervista del 2017, raccontando Metropolitana di New York che non gli dispiace piccoli progetti. “Ho fatto un sacco di film di cui non ho sentito parlare dalla serata conclusiva. Ma non mi interessa. Devo lavorare”, ha spiegato. “A meno che non sia spazzatura totale, lavorerò, qualunque cosa accada. I soldi potrebbero non essere favolosi. Ma non mi dispiace.” Oltre ai suoi ruoli minori, Lloyd ha anche recitato in teatro, voci fuori campo e apparizioni come ospite in spettacoli come La teoria del Big Bang, AP Bio, e NCIS.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui