Dalla fine degli anni ’90 all’inizio degli anni ’00, Fred Durst era un nome che i fan della musica non potevano evitare. Come cantante dei Limp Bizkit, non era estraneo alle classifiche, ma di questi tempi è raro sentire il nome di Durst. Allora cosa è successo al cantante rap-rock? Ecco alcune idee.

Ha ammesso di odiare alcuni fan

Il successo mainstream dei Limp Bizkit era innegabile alla fine degli anni ’90, e questo creò un problema per la band. Con il suo crescente successo arrivarono più fan, il che non era sempre una buona cosa per i Limp Bizkit. Durst ha detto a Los Angeles ‘ KTLA la band in realtà odiava alcuni dei suoi fan perché includevano lo stesso tipo di persone con cui Durst aveva avuto a che fare durante la sua infanzia, quando era un “disadattato”.

Il cantante ha fondato i Limp Bizkit come luogo in cui dirigere il suo talento artistico quando è stato preso di mira, ma ha finito per usare i testi del gruppo come luogo per combattere i bulli. “Ma l’ironia era che il suono era così feroce che i bulli stessi avrebbero abbracciato i Limp Bizkit”, ha detto KTLA. “Quindi è stato difficile per noi vedere le persone che odiavamo davvero partecipare ed essere fan della musica insieme alle persone per cui stavamo litigando e per le quali difendevamo”.

Un’etichetta discografica ha distrutto la sua band

Per i Limp Bizkit, firmare un contratto con un’etichetta discografica era fondamentale per il successo del gruppo, ma era anche una parte importante della fine della band. Durst ha detto Martello di metallo il gruppo ha iniziato lentamente a sciogliersi dopo che il suo singolo, “Rollin ‘(Air Raid Vehicle)”, è stato rilasciato. “È diventato troppo grande”, ha detto Durst. “L’etichetta ci ha munto a morte e abbiamo iniziato tutti a vivere il successo a modo nostro. Wes [Borland] si rese conto di essere un artista eclettico: i Limp Bizkit sono diventati troppo grandi e lui è sempre stato più indie. Se n’è andato e ci siamo guardati l’un l’altro chiedendoci cosa fosse successo. “

L’assenza rende il cuore più affettuoso, però, e Durst dice che è proprio quello che è successo con i Limp Bizkit. “Dopo alcuni anni ci siamo riuniti di nuovo e ci siamo resi conto che entrambi avevamo un vuoto, e ci mancava l’umorismo nella band e siamo in realtà amici che frequentano ora. Non era mai così allora”, ha detto Martello di metallo. “Siamo tutti così grati l’uno per l’altro, non posso nemmeno dirtelo.”

Fred Durst (e Limp Bizkit) hanno lasciato la Interscope Records

Nel 1999, Durst ha ottenuto un enorme offerta da Interscope Records. I Limp Bizkit avevano già firmato per l’etichetta, ma a Durst è stato anche chiesto di unirsi all’etichetta come vice presidente senior. Ha accettato la posizione e ha aggiunto la firma di band, il marketing, la produzione di musica, la creazione di video musicali e altre attività al suo programma già fitto.

Durst ha lasciato la sua posizione di VP e Limp Bizkit ha lasciato l’etichetta discografica nel 2011. Ha confermato la partenza della band sul podcast A bordo piscina con Dean Delray (attraverso NME) dicendo che il gruppo era soddisfatto della separazione. “Abbiamo lavorato per un po ‘di tempo per ri-navigare dove porteremo i Limp Bizkit e finalmente siamo stati in grado di lasciare la nostra etichetta e diventare indipendenti”, ha detto al podcast. “Vogliamo solo andare a fare un concerto e distruggerlo e trasformarlo in una grande festa. La cosa del disco ci ha sempre ostacolato, ma fa parte del gioco e adoriamo scrivere musica e questo è successo che avevamo alcune canzoni che sono diventate popolari e non avremmo mai pensato che sarebbe successo. Quindi, in questo modo, possiamo ancora andare in tour “.

Ha iniziato una faida con Creed

Nel 2000, Limp Bizkit e Creed erano entrambi sul conto per il Dysfunctional Family Picnic di KROCK a Holmdel, NJ Limp Bizkit doveva suonare all’evento prima di Creed. Secondo quanto riferito, i Limp Bizkit non solo sono saliti sul palco in ritardo, ma Durst ha anche offerto alcune parole scelte sul cantante dei Creed, Scott Stapp. Secondo Notizie di MTV, ha definito Stapp un “egocentrico” e un “fottuto punk” sul palco prima di continuare il suo sproloquio più tardi su MTV’s Total Request Live.

I rappresentanti di Creed hanno risposto ai commenti di Durst, dicendo (tramite Notizie di MTV), “Siamo estremamente delusi dal fatto che Fred Durst abbia espresso pubblicamente i suoi sentimenti personali nei nostri confronti, considerando che non abbiamo mai incontrato o parlato con lui. Siamo più delusi dal fatto che Fred stia manipolando i media e la verità usando Creed come capro espiatorio per il suo proprie azioni immature ed egoistiche. ” Creed ha anche affermato che i Limp Bizkit sono saliti sul palco tardi perché la band era arrabbiata per il tempo stabilito.

Durst ha risposto a tali accuse rilasciando la propria dichiarazione (via Notizie di MTV): “Quello che ho detto su Creed intendevo. L’orario di inizio del nostro show di New York non aveva nulla a che fare con i miei commenti. Scommetto che alcuni fan che hanno cercato di incontrarli sarebbero d’accordo. Non mi interessa mai di ciò che le altre persone nel business dicono. I nostri fan sanno di cosa ci occupiamo e questo è tutto ciò che conta per me “.

Ha preso la parte cattiva di Xtina

Christina Aguilera e Durst si sono esibite insieme agli MTV’s Video Music Awards nel 2000. Questa interessante performance crossover ha alimentato alcuni pettegolezzi controversi. I fan erano confusi dalla collaborazione, quindi Durst ha detto che il suo ragionamento era: “Voglio quella ragazza, ecco quella” (via Notizie di MTV.)

La pop starlet non era contenta dei commenti di Durst. Ha incontrato un cameraman di MTV dopo che Durst ha fatto la sua dichiarazione per chiarire le cose. “Ti piacerebbe avere un po ‘di nookie da esso”, ha detto. “Non ha nookie. Questo non è successo … sono cose davvero pazze che le persone vogliono insinuare e le persone vogliono dire ed è doloroso.”

È stato bandito dal governo ucraino

Durst si è quotata in borsa nel 2015 per voler acquistare una casa in Crimea, la repubblica ucraina in conflitto annessa dalla Russia nel 2014. Secondo il Mail giornaliera, “il musicista nato in Florida e cresciuto nella Carolina del Nord ha scritto una lettera chiedendo agli amministratori un passaporto russo in modo che potesse trasferirsi dalla sua terza moglie [stylist Kseniya Beryazina’s] nativo della Crimea per girare progetti cinematografici / televisivi “.

Secondo quanto riferito, il governo ucraino avrebbe saputo dei sogni immobiliari di Durst e non lo stava avendo! Secondo Tabellone, una pubblicazione di notizie ucraina chiamata Apostrofo ha riferito che il servizio di sicurezza nazionale del paese ha vietato a Durst di entrare nel paese per cinque anni “nell’interesse di garantire la sicurezza del nostro stato”.

I loro concerti a volte hanno portato alla violenza

Il più famoso di tutti gli spettacoli dei Limp Bizkit è stata la sua performance a Woodstock del 1999. Sebbene il concerto sia stato amato dai fan, ci sono stati presunti stupri o aggressioni sessuali tra la folla durante il set. Secondo Rolling Stone, dopo l’intensa esibizione della band di “Break Stuff”, un organizzatore di eventi è salito sul palco per implorare: “Per favore, ci sono persone ferite là fuori. Sono i tuoi fratelli e sorelle. Sono sotto le torri. Per favore, aiuta il team medico Portateli fuori da lì. Non possiamo continuare lo spettacolo finché non portiamo queste care persone fuori da lì. Abbiamo una situazione davvero seria là fuori. ‘”

Il Washington Post ha parlato con David Krause, un investigatore della polizia, che ha detto che una donna di 24 anni è stata presumibilmente attaccata da due uomini che “l’hanno aggredita con le dita e ‘un qualche tipo di oggetto estraneo’ prima che uno di loro la violentasse” durante la performance dei Limp Bizkit .

Questa non è stata l’unica volta in cui i fan di Bizkit sono diventati turbolenti. Durante il loro set KROCK Dysfunctional Family Picnic, il microfono di Durst è stato spento perché il comportamento della folla è diventato troppo intenso.

Sta ampliando il suo curriculum

Durst, che ha festeggiato il suo 47 ° compleanno nel 2017, si è tenuto impegnato al di fuori della musica recitando, producendo e dirigendo film. È apparso nel thriller indipendente del 2006 Popolazione 436 e ha debuttato alla regia con L’educazione di Charlie Banks (2007). Quest’ultimo ha interpretato Jesse Eisenberg e Jason Ritter ed è stato presentato in anteprima al Tribeca Film Festival 2007, portando a casa il premio narrativo “Made in NY” del festival. Secondo un portavoce del festival (via Notizie di MTV), “Il film di Durst ha battuto altri 14 film per il premio ed è stato scelto da una giuria che comprendeva la vincitrice dell’Oscar Mercedes Ruehl e l’attrice Minnie Driver”.

Ha reso omaggio a Chester Bennington

Quando Chester Bennington è morto nel 2017, molte celebrità hanno parlato dell’impatto che il cantante dei Linkin Park ha avuto sulle loro vite. Uno di loro era Fred Durst, che ha incontrato Bennington quando i Linkin Park hanno suonato in Europa per la prima volta come atto di apertura di un Limp Bizkit. Durst e Bennington divennero amici intimi, e il primo ha persino attribuito al secondo il merito di spingere il genere rap-rock alla popolarità di cui godeva nel suo periodo di massimo splendore.

“Gli ho detto che se non fosse stato per lui, la sua voce e le sue parole, questo genere non avrebbe mai raggiunto le masse e influenzato così tante vite”, ha scritto Durst in un saggio emozionante pubblicato da Varietà. “Posso dire così tante cose meravigliose sul Chester che conoscevo. Aveva un modo di far sentire chiunque parlava, compreso e significativo. La sua aura e il suo spirito erano contagiosi e potenzianti”. Ha continuato: “Voglio abbracciarlo ora e fargli sapere che tutti noi sperimentiamo il nostro dolore e affrontarlo a modo nostro … Ma non riceverò quell’abbraccio e quel momento ora, il che mi rende così triste. “

Ospita serate jazz in un club magico

Anche se il jazz è probabilmente l’ultima cosa a cui qualcuno si aspetterebbe che il cantante di “Rollin ‘” sia in contatto, Fred Durst è apparentemente un appassionato da sempre, tanto che ha reso la presentazione di nuovi talenti nel genere qualcosa di un progetto di passione. L’improbabile accoppiamento è un concetto non perso su Durst, che lo ha raccontato LA Weekly, “Mi sentivo un bersaglio, sai. Come se qualcuno lo vedesse e pensasse, ‘Oh, Fred Durst sta facendo una serata jazz? Cos’è, versioni lounge di” Nookie “?” Non so come la gente la percepisca “.

Quella paura non gli ha impedito di continuare a esibirsi e ospitare spettacoli al Black Rabbit Rose, un club e lounge che mette in mostra anche maghi e artisti di burlesque. In effetti, Durst è così coinvolto nel progetto, sta scavando nelle proprie tasche per continuare. “Voglio che questo sia un portale per musicisti e persone curiose, persone aperte a qualcosa di diverso. Non so quali fossero le mie aspettative oltre a questo”, ha detto. LA Weekly, “Non è un gioco di soldi. Devo pagare i miei musicisti. Sai, i musicisti jazz raramente fanno soldi qui. È molto interessante scoprirlo. Lo fanno per passione e molto, molto, molto piccolo somme di denaro. “

A dicembre 2017, il Black Rabbit Rose stava ancora promuovendo le nuove serate jazz “Fred’z with a Z” sulla sua pagina Instagram come “un vero punto fermo nella scena del jazz di Hollywood!” e “Votato come miglior jazz di Hollywood!”

Sta succedendo qualcosa con il suo Instagram

Parlando di Instagram, Durst ha preso il proprio account in una direzione decisamente strana. Il 4 settembre 2017, Durst ha iniziato a pubblicare foto di vecchie station wagon con una didascalia che indicava semplicemente il giorno della settimana. Ha continuato questo – anche se ha iniziato a variare le didascalie – fino a un apparente post delle vacanze il 23 dicembre 2017, che era solo una bizzarra clip di animazione che sembrava che i ragazzi di JibJab fossero impazziti con lo zabaione a spillo. “Havhnerpy Sholibderays uhgpdat togighdby whisvdlib !!” Durst ha sottotitolato il post. Sì, Havhnerpy Sholibderays, davvero.

I Limp Bizkit sono ancora in circolazione, solo in modo molto selettivo

Per quanto inafferrabile come lo stesso Durst sembra essere in questi giorni, la band che ha lanciato la sua fama è altrettanto cauta. Al momento della stesura di questo documento, ha esattamente una data del tour elencata sul suo sito web ufficiale: uno spettacolo del 24 marzo 2018 a Melbourne, in Australia. Sebbene la band non l’abbia ancora promosso esternamente, il New Zealand Herald hanno confermato che suoneranno allo Storm the Gates Festival al Trusts Stadium di Auckland, in Nuova Zelanda, il 17 marzo 2018, segnando la prima volta che la band ha suonato nel paese in 16 anni.

Secondo Durst, questa scelta fa tutto parte del suo piano per mantenere un profilo creativo vario. Parlando con LA Weekly, ha detto, “Mi esibisco e gestisco ancora i Limp Bizkit. Siamo molto selettivi su dove suoniamo. Penso che rilascerò del nuovo materiale. Ma la regia del mio film sta per essere in un posto meraviglioso. Io Ci sto lavorando da molto tempo, assicurandomi di essere nel “no”. Dico spesso “no”. ” Ha aggiunto che il suo “obiettivo principale” ora è “essere creativi e godersi la vita”.

Durst è stato anche intenzionalmente misterioso riguardo al tanto atteso nuovo album della band, Stampede of the Disco Elephants. Secondo Iniezione di metallo, che ha citato un since-deleted Rock Feed trascrizione di un video Instagram Live, Durst ha affermato di aver nascosto l’album online da qualche parte nel 2016, ma nessuno lo ha ancora trovato. Anche se altrove, Durst ha dichiarato di essere ancora “nell’infinita ricerca per completare questo album su cui ho lavorato”, quindi onestamente, chi lo sa? Al momento della stesura di questo articolo, Stampede of the Disco Elephants deve ancora essere ufficialmente rilasciato.

Ha avviato un podcast … una specie di

Nell’agosto 2017, Fred Durst ha caricato il suo primo e unico podcast su un’app chiamata Bumpers. In quello che ha preso in giro sarebbe stata una serie chiamata Trasparenza, Durst ha detto che stava cercando di far conoscere ai suoi fan cosa stava succedendo nella sua vita, utilizzando il formato diretto per evitare “quel personaggio dei Limp Bizkit”, che ha descritto come “due gradi di separazione dal loro mitico personaggio, Tyler Durden [Brad Pitt’s character from the movie Fight Club]”In altre parole, questo doveva essere Durst che si toglieva il berretto rosso per una schietta chiacchierata su alcune cose veramente personali.

Quello che ha finito per registrare è stata una chat sconclusionata e piena di coscienza in cui lamenta gli aspetti negativi della celebrità e poi si conclude con un aneddoto su come ubriacarsi e mettersi in imbarazzo davanti a Jennifer Aniston e Brad Pitt.

Al momento della stesura di questo articolo, non c’è ancora un secondo episodio. Forse Durst si è reso conto di essere andato un po ‘pesante con i riferimenti a Pitt quella prima volta?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui