La regina Elisabetta II ha compiuto 95 anni il 21 aprile, ma la tradizione vuole che festeggi il suo compleanno ufficiale il secondo sabato di giugno. Secondo la BBC, il re Edoardo VII decise che sarebbe stato saggio combinare il compleanno ufficiale del monarca regnante con un evento militare estivo annuale. Dal momento che il suo compleanno era a novembre, ha immaginato che il pubblico si sarebbe goduto una celebrazione nella stagione più calda. Così è nata la tradizione della sfilata di compleanno. La parata del compleanno della regina è di solito un evento festivo con almeno 1.400 soldati, 400 musicisti e 200 cavalli che prendono parte all’azione. Tuttavia, la celebrazione di quest’anno è stata notevolmente ridotta a causa della pandemia di coronavirus.

Proprio come nel 2020, le attività sono state attenuate a causa delle restrizioni COVID-19. L’outlet riporta che, oltre alla consueta fanfara di Trooping the Color, la parata del compleanno della Regina Elisabetta II sarebbe anche “formata da soldati che hanno svolto un ruolo fondamentale nella risposta del SSN COVID-19, nonché da coloro che hanno prestato servizio su operazioni militari all’estero”.

Anche il compleanno ufficiale della regina differiva in un aspetto chiave. Questa era la prima volta che non aveva al suo fianco il coniuge di 70 anni. È ancora in lutto dopo la morte del principe Filippo, ma in tipico stile britannico, ha tenuto il mento alzato mentre la mini-celebrazione continuava. Allora, chi ha accompagnato la regina Elisabetta II alla sua parata di compleanno? Continua a leggere per scoprire chi ha sostenuto il monarca.

La regina Elisabetta guarda alla famiglia

La regina Elisabetta II ha mostrato il suo volto coraggioso e ha festeggiato il suo compleanno con una versione mini di Trooping the Colour. Il suo primo cugino, il principe Edoardo, duca di Kent, 85 anni, l’ha accompagnata alla celebrazione, secondo People. Insieme, hanno visto le guardie scozzesi condurre la parata di compleanno al Castello di Windsor.

Secondo People, la regina ha scelto un membro della famiglia reale come compagnia in questa prestigiosa occasione. Charles Anson, che in precedenza ha lavorato come addetto stampa per il monarca britannico, ha rivelato: “Ha un enorme sostegno familiare per lei e trarrà anche conforto dall’enormità del sostegno da tutto il mondo”.

Il Duca di Kent, quindi, sembra una scelta logica per la vedova in lutto. Anche se la celebrazione si è svolta solo due giorni dopo quello che sarebbe stato il centesimo compleanno del principe Filippo, la regina Elisabetta ha messo da parte il suo dolore per mettere il pubblico al primo posto. E sembrava che anche lei si godesse la giornata. Il principale organizzatore militare Garrison, il sergente maggiore Andrew Stokes, ha raccontato allo sbocco il suo amore per i brani veloci della marcia e le canzoni popolari familiari, come “Les Huguenots”. “Ho la posizione privilegiata di essere subito dietro Sua Maestà a questo punto ed è abbastanza chiaro che [she] gode di questa particolare sequenza della sfilata. Ho ricordi indimenticabili di vedere Sua Maestà battere i piedi su queste melodie memorabili”, ha detto.

Buon compleanno alla regina Elisabetta!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui