Il seguente articolo contiene menzioni di suicidio, abuso di sostanze e violenza domestica.

Il 13 novembre 2021, la moglie di Chris Daughtry, Deanna, ha condiviso su Instagram la devastante notizia della morte di sua figlia Hannah Price. Sebbene i dettagli sulla morte prematura del 25enne non siano stati immediatamente chiariti, due mesi dopo, la famiglia Daughtry ha rivelato cosa è successo davvero alla loro dolce ragazza.

src=”https://live.primis.tech/live/liveView.php?s=109370″>

“Il mio primogenito. Ti amo all’infinito Hannah”, ha scritto Deanna su Instagram al momento della morte di sua figlia. “La nostra famiglia vorrebbe ringraziarvi tutti per l’amore che ci avete dimostrato mentre siamo addolorati per la perdita di nostra figlia Hannah”. Chris ha anche parlato di come la morte improvvisa della figliastra abbia avuto un impatto su di lui. “Sto ancora elaborando le ultime 24 ore. Sono assolutamente devastato e con il cuore spezzato”. La star di “American Idol” ha anche rivelato di aver appena perso sua madre a causa di un cancro e che se la stava cavando in privato, ma il fatto che fosse stato in grado di dirle addio ha alleviato il suo spirito, un’opportunità che non ha mai avuto con Hannah. “Non abbiamo mai potuto dire addio alla nostra preziosa Hannah ed è un altro grande successo per la nostra famiglia… Hannah, ti amo. Mi manchi. Vorrei poterti abbracciare. Questo fa così male”, ha aggiunto.

Ora, in una dichiarazione devastante, i Daughtry hanno rivelato la causa della morte di Hannah.

La figliastra di Chris Daughtry, Hannah Price, è morta suicida

In una dichiarazione a People, Chris Daughtry e sua moglie Deanna hanno rivelato che il 12 novembre 2021 Hannah Price si è suicidata mentre era sotto l’effetto di narcotici. Il suo ragazzo – che ha affermato di essere stato violento – l’ha trovata morta per impiccagione ed è stata dichiarata morta sulla scena. Secondo TMZ, Hannah aveva anche fentanil e metanfetamina nel suo sistema al momento della morte.

Nel corso degli anni, Hannah ha lottato con la sua salute mentale e spesso è andata in terapia e altre strutture per chiedere aiuto. “Quando Hannah è cresciuta, ha lottato per trovare la sua posizione e ha iniziato a usare droghe e spesso si è trovata in relazioni abusive. Pochi mesi dopo aver perso il suo padre biologico per suicidio, Hannah è stata vittima di un crimine ed è stata colpita in faccia”, il ha detto la famiglia nella dichiarazione. “Abbiamo fatto tutto il possibile per sostenerla e darle l’aiuto di cui aveva bisogno per riprendersi da queste tragedie e riportare la sua vita in carreggiata”.

Secondo i dettagli forniti da Chris e Deanna, il giorno della morte di Hannah ha chiamato i suoi genitori per dire che aveva “paura per la sua vita” perché il suo ragazzo l’aveva aggredita fisicamente e poi le ha preso la macchina. Hanno chiamato rapidamente le autorità, che hanno eseguito un controllo del benessere e hanno stabilito che stava “bene”. È stata trovata morta poco dopo.

“Hannah era una persona generosa e amorevole che voleva di più per se stessa e per gli altri”, hanno detto i Daughtry. “Sarà per sempre nei cuori e nelle menti di quelli di noi che la amano”.

Se tu o qualcuno che conosci sta avendo pensieri suicidi, chiama il National Suicide Prevention Lifeline al numero 1-800-273-TALK (8255).

Se tu o qualcuno che conosci avete a che fare con abusi domestici, potete chiamare la National Domestic Violence Hotline al numero 1-800-799-7233. Puoi anche trovare ulteriori informazioni, risorse e supporto all’indirizzo il loro sito web.

Se tu o qualcuno che conosci sta lottando con problemi di dipendenza, l’aiuto è disponibile. Visitare il Sito web dell’amministrazione per l’abuso di sostanze e i servizi di salute mentale o contattare la National Helpline di SAMHSA al numero 1-800-662-HELP (4357).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui