A partire dal La parte anteriore per A rischio, Ashley Williams è stata nella sua giusta parte dei film di Lifetime, quindi quando è arrivato il momento di dirigere il film strappato dai titoli della rete Circolo dell’inganno, basato sul libro di Ann Rule Pratica per ingannare, aveva un’idea di cosa aspettarsi. Una cosa che non si aspettava? Che bello saltare la poltrona del trucco!

“Mi è piaciuto molto non dovermi truccare e acconciare, e mi è piaciuto non dover indossare i tacchi”, ha detto Nicki Swift in un’intervista esclusiva prima dell’uscita del film poliziesco vero. “Avevo la mia piccola uniforme da regista che comprendeva scarpe da ginnastica, jeans, una camicia abbottonata e un marsupio, e i miei capelli in trecce [with] un cappello da baseball.”

Circolo dell’inganno, interpretato da Diane Neal nei panni dell’ex regina di bellezza trasformata in sospetta omicida Peggy Sue Thomas, si immerge in un ciclo di bugie e inganni tra Peggy Sue, la sua amica Brenna Douglas (Jill Morrison) e il suo marito Russel (Paul McGillion) che è stato assassinato. Con una storia così complessa, Williams ha detto che era “davvero divertente sentirsi come prima di tutto, [she] stava arrivando a creare una storia oggettivamente “, aggiungendo,” penso che a volte come attore, mi perdo un po ‘nel personaggio, e diventa molto incentrato su “Che scarpe indosso?” e, ‘Ooh, quel rossetto non sembra giusto.’ “Ha notato,” È un po ‘molto più introspettivo. “

Ashley Williams è stata ispirata dopo aver sentito parlare della mancanza di registe donne a Hollywood

Un altro vantaggio di essere il regista? Arrivare a concludere una dura giornata di lavoro sul set. “Salteremmo in macchina e saremmo a casa”, rise Williams. “Non dovevo lavarmi la faccia. Non si trattava di come apparivo.”

Circolo dell’inganno segna il debutto alla regia di un lungometraggio di Williams, anche se la prima volta di Williams dietro la macchina da presa è stata la creazione del cortometraggio Carni, presentato in anteprima al Sundance Film Festival 2019. È stata ispirata ad assumere la regia dopo aver realizzato che, come attrice, “aveva molta più esperienza sul set di molte altre persone”, avendo iniziato a 11 anni. “Ho scoperto che è una sorta di potenziamento”, ha aggiunto. “[I] era impacciato … [to be] assumendo quella che normalmente è una professione maschile convenzionalmente ma recentemente … [I’ve heard] che non ci sono abbastanza registe donne e questo mi ha messo una piccola ape nel cofano “.

Mentre il Come ho incontrato tua madre allume assicurato Nicki Swift che sarà sempre “anche un’attrice”, ha ammesso che è stata “una specie di strana transizione” tornare davanti alla telecamera dopo la produzione. “Ricordo di aver pensato quando sono andata per la prima prova, ‘Non sono più solo un cervello'”, ha detto ridendo. “Mi manca solo essere un cervello e tutte queste persone guardano il mio corpo e cercano di capire come appendergli i vestiti”.

Circolo dell’inganno debutterà il 6 marzo 2021 all’8 / 7c su Lifetime.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui