Come molti a Hollywood (e altrove), ad Adam Sandler piace lavorare con i suoi amici. Durante i suoi numerosi successi, il pubblico ha visto gli stessi volti amati apparire ancora e ancora. Dai suoi amici di “Saturday Night Live” come David Spade, Rob Schneider e Maya Rudolph, alla frequente protagonista di Sandler, Drew Barrymore, Sandler si diverte a riunirsi con gli amici per nuovi progetti.

Sandler è stato uno degli attori più pagati di Hollywood praticamente da quando il suo successo a sorpresa del 1995 “Billy Madison” ha superato il budget di $ 16 milioni, secondo Celebrity Net Worth, in gran parte grazie al pubblico che ha costruito durante le sue cinque stagioni in “Saturday Night Live”. .” Quando “The Wedding Singer” è diventato un successo a sorpresa più mainstream, secondo Film Stories, Sandler ha attirato l’attenzione del capo dello studio Sony Amy Pascal. Lei gli ha offerto il ruolo principale in “Big Daddy” dopo la morte inaspettata di Chris Farley, e in seguito a quell’immenso successo, Pascal e Sony hanno fornito una casa alla compagnia di Sandler, la Happy Madison Productions. Da allora Sandler ha creato una serie di enormi successi commerciali per Sony nel corso degli anni, almeno fino alla sua famigerata bomba “Jack and Jill” nel 2011.

Almeno 11 dei film di Sandler, tra cui “Grown Ups”, “You Don’t Mess with the Zohan”, “Pixels” e “Hotel Transylvania”, hanno anche interpretato il suo buon amico Kevin James. Diamo un’occhiata a come questi due fumetti sono diventati subito amici.

Adam Sandler e Kevin James si sono incontrati nel lotto della Sony Pictures

Adam Sandler e Kevin James hanno entrambi lanciato la loro carriera attraverso la cabaret, ma non si conoscevano. Sandler ha provato per la prima volta a stare in piedi a Boston a 17 anni (intorno al 1983), per Dead Frog, mentre James ha colpito i comedy club di Long Island nel 1989, secondo LancasterOnline. Sebbene entrambi nativi di New York, i due non si incontrarono fino a quando non furono entrambi a Los Angeles. “È lì che ho incontrato Sandler e tutti quei ragazzi perché stavamo lavorando tutti insieme al lotto della Sony”, ha detto James ad Access Hollywood mentre discuteva della sua sitcom di successo “The King of Queens”, che è stata girata a Los Angeles.

I due sono diventati subito amici e Sandler ha dato a James il suo primo ruolo sul grande schermo: un cameo facile da perdere come operaio in fabbrica nel 2004 “50 First Dates”. Dopo che Sandler ha recitato in “King of Queens”, per E! News, gli amici hanno lavorato insieme nel 2007 in “I Now Pronounce You Chuck and Larry”, e poi hanno collaborato a molti film successivi. Molti dei film principali di James, come “Paul Blart: Mall Cop”, sono stati prodotti dalla compagnia di Sandler, la Happy Madison Productions.

Lavorare con un caro amico come Sandler aiuta James a lavorare meglio. “Siamo grandi amici”, ha detto James a LancasterOnline. “Penso che questo porti un livello di conforto. Ti permette di provare le cose e non sentirti necessariamente giudicato. Mi diverto solo con lui.” È anche un motivo per cui molti altri attori si divertono a lavorare con Sandler.

Tutti amano lavorare con Adam Sandler

Sebbene Adam Sandler scherzi dicendo che Crafts Services è ciò che porta davvero Kevin James sul suo set, James ha avuto una risposta diversa sul motivo per cui tutti amano lavorare con Sandler. “È Sandler stesso perché è il nucleo di tutto questo”, ha detto James a CinemaBlend mentre discuteva del loro film Netflix del 2020, “Hubie Halloween”. James ha aggiunto: “È come un grande campo estivo in cui esci con tutte queste persone di talento … È solo una grande festa”. Ma James non è l’unica persona che ama lavorare con Sandler.

“È un gruppo di vecchi amici e alcuni nuovi che si apprezzano e si amano e amano farsi ridere a vicenda”, ha aggiunto Maya Rudolph nell’intervista. “Trovo che mi aiuti a sentirmi più divertente quando sono in mezzo a persone divertenti. O quello o mi sento davvero poco divertente e poi me ne vado.” Anche June Squibb è saltata sul treno dell’amore di Adam Sandler. “Hubie Halloween” è stato il suo primo film con Sandler, e ha ammesso che avrebbe sicuramente lavorato di nuovo con lui. “Non credo che chiederei nemmeno la sceneggiatura”, ha rivelato.

Come altri gruppi, le persone di Sandler si avvicinano mentre lavorano a un progetto, anche se sono nuove. “C’è un senso di famiglia all’interno della produzione”, ha spiegato al Los Angeles Daily News Lauren Lapkus, star di “The Wrong Missy” e nuovo membro del gruppo di Sandler. “È davvero fedele al suo equipaggio … È stato bello sentire di essere stato immediatamente portato all’ovile.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui