Nell’estate del 2014, non potevi andare da nessuna parte senza sentire il successo di Iggy Azalea n. 1 hit, “Fancy”, ma di questi tempi è praticamente diventata silenziosa alla radio. Quello che è successo? Basti dire che c’è stato un bel po ‘di dramma.

Ha quasi preso una Kim Kardashian

Azalea ha affrontato il suo primo di molti guai pubblici nel settembre 2014, quando si è diffusa la notizia che un nastro segreto con il rapper di origine australiana veniva portato in giro in numerosi posti. Cosa c’era presumibilmente sul nastro? Bene, uno degli acquirenti interessati era presumibilmente la società che ha distribuito l’ormai famigerato video di Kim Kardashian, quindi c’è un grande indizio.

Il ladro di nastri si è rivelato essere l’ex fidanzato di Azalea, Hefe Wine, che voleva anche i diritti sulla musica che aveva registrato prima di diventare grande. Inizia così una lunga battaglia legale che non è stata risolta fino a luglio 2015. Secondo TMZ, Azalea accettò di pagare a Wine una minuscola somma di denaro, meno di un Accordo Honda.

Manzo alla grande con Azealia Banks

Quando “Fancy” è salito in cima alle classifiche, Azalea ha iniziato a ricevere critiche da membri della comunità hip-hop, incluso Nicki Minaj, che ha affermato che Azalea stava travisando e sfruttando la cultura rap. Tra coloro che sono caduti più duramente: il rapper Azealia Banks, che ha sollevato un grosso problema con le quattro nomination ai Grammy che Azalea ha ricevuto nel dicembre 2014.

“Quando danno questi Grammy, tutto quello che dice ai ragazzi bianchi è: ‘Oh sì, sei fantastico, sei fantastico, puoi fare tutto ciò che ti viene in mente”, ha detto Banks in un’intervista con Caldo 97. “E dice ai ragazzi neri: ‘Non hai merda’”.

In seguito Azalea ha risposto all’intervista di Banks in una serie di tweet arrabbiati, scrivendo: “Messaggio speciale per le banche: ci sono molti artisti neri che riescono in tutti i generi. Il motivo per cui non l’hai fatto è a causa del tuo atteggiamento povero di piscio”. Alla fine le cose sono diventate così tese e così brutte che persino i rapper Q-Tip e TI sono intervenuti per difendere Banks. In un momento particolarmente acceso, Q-Tip ha twittato una lunga storia delle origini dell’hip-hop diretta esclusivamente ad Azalea. Ahia.

Con una nota positiva, Azalea e Banks apparentemente si sono inventati nel luglio 2017 e hanno persino accettato di collaborare a una canzone per il tanto atteso secondo album di Azalea, Distorsione digitale. Su una nota non così positiva, l’uscita di quell’album è stata a dir poco un disastro (ne riparleremo momentaneamente), e al momento della stesura di questo articolo, la collaborazione non ha visto la luce.

Non è riuscita a riempire le arene

Durante la sua faida su Twitter con Banks, Azalea ha annunciato il suo primo tour nell’arena, previsto per il lancio a Fresno, in California, nell’aprile 2015. Poche settimane prima che avrebbe dovuto partire, Azalea ha posticipato il tour fino all’autunno di quell’anno, tra voci secondo cui era difficile con il suo team di gestione e si rifiutava di promuovere il tour. Poi, nel maggio 2016, Azalea ha cancellato del tutto il tour, dicendo ai suoi fan che sarebbe tornata in viaggio dopo aver terminato il suo secondo album. Fonti per Tabellone ha affermato che le scarse vendite di biglietti sono state prese in considerazione nella cancellazione del tour, con alcuni luoghi che riportano solo il 20% dei biglietti venduti. Tali rapporti sono stati successivamente smentiti dal promotore del concerto AEG Live.

Non scherzare con la comunità LGBTQ

Azalea è stata costretta a cancellare la sua esibizione al Pittsburgh Pride del 2015 dopo che diversi gruppi si sono ritirati dalla parata del gay pride a causa dei tweet omofobi che Azalea aveva pubblicato prima di diventare famosa.

“Credo fermamente nell’uguaglianza”, ha scritto Azalea, pochi giorni prima della sua esibizione programmata. “Sfortunatamente in passato, da giovane, ho usato parole che non avrei dovuto avere. L’ultima cosa che voglio è che qualcosa di così incautamente detto sia interpretato come un riflesso del mio carattere”.

Azalea è stata sostituita da Nick Jonas, che originariamente doveva essere l’atto di apertura del suo tour nell’arena.

Ha fatto infuriare i fan di Britney Spears

Nessuno per evitare un acceso dibattito su Twitter, Azalea ha infuriato i fan di Britney Spears – e forse la stessa Spears – dopo aver apparentemente accusato la Spears di essere la ragione per cui il loro singolo congiunto, “Pretty Girls”, è caduto nelle classifiche.

Quando un follower ha detto che il singolo aveva bombardato, Azalea ha twittato, “its [sic] difficile mandare una canzone in cima alle classifiche senza ulteriori promozioni e spettacoli televisivi ecc. purtroppo im [sic] appena descritto … “I fedeli della Spears hanno lanciato le braccia in aria al tweet di Azalea, al punto che Azalea ha sentito il bisogno di intervenire e peggiorare le cose, twittando” il mio commento è reale, vale per qualsiasi canzone. io non [sic] devo succhiare le donne [sic] un ** buco 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per essere suo amico, vero? ciao ragazze. ”

Il giorno seguente, la Spears è apparsa per twittare un colpo sia all’Azalea che al suo tour cancellato, la scrittura, “Non vedo l’ora di tornare a Las Vegas. Sono così grato di avere spettacoli per il resto dell’anno in attesa di … #YouWantAPieceOfMe.” Gioco. Impostato. Lance.

Il grande dramma di baby mama ha deragliato Digital Distortion

I problemi personali di Azalea si sono scontrati con la sua carriera quando è esploso il suo fidanzamento con la star della NBA Nick Young. Dopo aver tradito le voci su Young alla fine hanno lasciato il posto a una relazione, verificata dal fatto che aveva messo incinta la sua ex fidanzata mentre era fidanzato con Azalea, la relazione era comprensibilmente finita. Parlando con Persone a questo proposito, Azalea ha citato la rottura come la ragione per il suo attesissimo secondo sforzo, poi intitolata Distorsione digitale, è stato ritardato.

“Mi sentivo come se, oltre a me, avessi bisogno del tempo personale, poi sentivo, ‘Okay, ora sono single. Voglio avere canzoni sexy. Voglio dire cose sull’essere single'”, ha detto Azalea, aggiungendo: “Ovviamente non l’ho scritto sul mio [original] perché quando l’ho scritto stavo per sposarmi … non voglio andare a promuovere il mio album e chiedermi della mia relazione che si è appena sbriciolata. “

Il suo secondo album è stato un enorme disastro

La strada per la liberazione Distorsione digitale, Azalea è ancora accantonato – nel momento in cui scrivo – il secondo album, è stato complicato come il resto della sua carriera. Ha anticipato la sua uscita nel 2016, ma l’unica nuova musica che ha pubblicato è stato il singolo, “Team”, che è caduto in classifica, raggiungendo il numero 42 della Billboard Hot 100.

Taglio a quasi un anno dopo, e Distorsione digitale non si trovava ancora da nessuna parte, nonostante Azalea promuovesse ripetutamente due diverse date di rilascio di giugno 2017, secondo XXL. A novembre 2017 non c’era ancora l’uscita completa dell’album, ma Azalea ha pubblicato quattro nuove canzoni per promuoverlo, “Never Satisfied”, “Hate On It”, “Good” e “Going Up”, nessuna delle quali è stata classificata .

Oltre a tutto ciò, Azalea ha rivelato su Twitter che l’album non è nemmeno più chiamato Distorsione digitale; invece l’ha ridotta a un EP di sei tracce intitolato Sopravvivi all’estate. Rinominare il progetto potrebbe essere un altro passo falso professionale per Azalea, considerando che i suoi fan rimanenti potrebbero ancora cercare su Google il nome ormai morto dell’album che aspettavano da anni.

Avvisi di raccolta Mo ‘money mo’

Mentre la relazione di Azalea stava andando a pezzi, TMZ ha riferito che l’Internal Revenue Service l’aveva schiaffeggiata con un privilegio fiscale di quasi $ 400.000 a causa di imposte sul reddito non pagate nel 2014.

Azalea ha minimizzato i rapporti, definendoli una non-storia su — dove altro? —Twitter. “Esagerano tutto. L’IRS ha dato la possibilità di pagarli mensilmente o una somma forfettaria. Ho scelto mensilmente, chi non lo farebbe [sic]? “Ha twittato.” Ma è [sic] divertente per me perché hanno fatto l’accordo come 2 mesi fa ma stanno cercando di trasformarlo in qualcosa ora … “ha detto in un altro tweet, aggiungendo separatamente:” Speravano che accadesse ancora un po ‘di pasticcio Nick e ora che non è successo te il suo [sic] diventando noioso hanno bisogno di 2 creare qualcos’altro. ”

Ma Azalea apparentemente ha parlato troppo presto, perché nell’ottobre 2017, TMZ ha ottenuto documenti legali che mostravano che American Express l’ha citata in giudizio per $ 300.000; secondo quanto riferito, ha superato il limite di credito di $ 250.000. Sì.

Certo, le celebrità vivono quello stile di vita da ballerine, quindi forse saltare il limite di una carta di credito di così tanto sarebbe come se noi normanni superassimo di un paio di centinaia. Ma potrebbe anche indicare alcune altre cose, come una gestione finanziaria discutibile, o anche solo la spiegazione più semplice: Azalea non lo sta raccogliendo come faceva una volta.

Ha evocato il tuono da Down Under

Nel marzo 2016, Azalea ha confessato che la pressione che ha provato per aver perso il suo status di pop star americana la sottolinea così tanto che ha avuto pensieri suicidi. “A volte guidavo attraverso i canyon per raggiungere i miei cavalli e pensavo, ‘E se continuassi a guidare fuori dal canyon?’ A volte mi sentirei così “, ha detto al Cruz Show su Power 106 FM (tramite TMZ).

Forse non sorprende che più avanti nel corso dell’anno, abbia deciso di fare una pausa dal dramma di Hollywood per tornare in patria e apparire nella versione australiana di Il fattore X. Sfortunatamente, le cose non sono andate così a meraviglia per il rapper “Black Widow”. Ha presumibilmente iniziato a fare mosse da diva sul set e ha detto in modo impertinente a un giornalista di news.com.au: “Non la considero mai veramente casa mia. Ho vissuto all’estero per un decennio … LA è casa. È dove vivo”.

Potrebbe essere stato solo un commento disinvolto, o Azalea che ha avuto una brutta giornata, ma quando ha cercato di riportare la dichiarazione un mese dopo, apparentemente ha raddoppiato il diss. “Ovviamente mi piace l’Australia, ma non so perché la gente si offenda così tanto perché non è casa mia. Non mi manca l’Australia, non perché non ci siano grandi cose al riguardo”, ha detto GQ Australia (attraverso L’Oregonian). “Emigrare quando sei un bambino è un momento determinante della tua vita, in cui stai per diventare un adulto. Questo ti plasma, dubito che tu capisca davvero il sentimento.”

Blimey! Sarebbe stato così difficile sorridere e soffocare un po ‘di vegemite per un servizio fotografico?

Lei è disposta a ‘saltare nel pozzo del fango’

In un post sul blog rivelatore in cui descrive in dettaglio il suo tempo lavorando come spin doctor per il rapper “Mo Bounce”, l’ex pubblicista di Azalea, Brian Scully, ha offerto uno sguardo raro sul funzionamento interno del team di gestione dietro una star del rap di successo.

Tra le altre cose, Scully ha detto che proprio mentre Azalea stava esplodendo con “Fancy”, si è rivolta a un team con sede a Londra che era meno multiculturale del team originale che l’ha aiutata a salire alle stelle e a navigare nei mari agitati dell’anca gioco di navi.

Ma è stata la sua visione dell’approccio di Azalea ai suoi nemici che ha davvero fatto luce sul perché è diventata così polarizzante negli ultimi anni. Prima della scossa della direzione, Scully sostiene che il consiglio della squadra ad Azalea, in particolare riguardo alla faida di Azealia Banks, era di “non rispondere direttamente e di agire in modo gentile quando gli viene chiesto della faida nelle interviste”. Dopo la scossa (Scully è rimasta nel suo ruolo di pubblicista), ha detto che l’approccio di Azalea a tutti i problemi sembrava passare da “‘prendi la strada maestra’ a ‘salta nel pozzo del fango'”.

Impantanata nel cosiddetto “pozzo di fango” da allora, la faida di Azalea sembra essere la sua nuova normalità, e secondo Scully, non ha nessuno tranne se stessa da incolpare. “Scegliamo tutti la nostra strada nella vita, ma le persone che scegliamo di percorrere con noi sono molto più importanti di qualsiasi bivio”, ha detto. Ahia.

TI è andato addio?

Quando il rapper TI ha preso Azalea sotto la sua ala nel 2012, le ha fornito il considerevole grado di credibilità di cui aveva bisogno per passare dall’essere una controversa nuova ragazza con un discreto mixtape a una vera e propria stella nascente dell’hip-hop. In effetti, secondo Notizie di MTV, TI è persino stato produttore esecutivo del suo album da matricola da star, Il nuovo classico.

Ma il loro felice connubio professionale è finito nel settembre 2015 quando il rapper “Live Your Life” ha iniziato a prendere le distanze da Azalea. Durante un’apparizione su Ebro al mattino (attraverso Persone), ha detto che i loro rapporti d’affari “hanno preso un po ‘di sosta” dopo il suddetto tiff tra Azalea e Q-Tip. Azalea ha risposto su Twitter, ovviamente, dicendo che era completamente all’oscuro di qualsiasi frattura tra loro.

TI ha quindi affinato le sue osservazioni a L’Associated Press, dicendo che stava solo dando ad Azalea lo spazio di cui aveva bisogno per “venire in un posto dove [she’s] pronto a tornare in tavola, così possiamo ricominciare e fare ancora un po ‘di storia “.

A febbraio 2017, Azalea è stata declassata da TI fino a diventare “famiglia allargata”, quando le è stato chiesto del suo status sulla sua etichetta. “Sta andando bene come Iggy”, ha detto XXL, aggiungendo: “Una cosa che ho imparato, amico, è di non dedicare tempo a ciò che sta cercando di fare. … Non sto cercando di affrettare i suoi piani per adattarli ai miei.” Onestamente, ora è al punto in cui TI sembra un papà che cammina sui gusci d’uovo per non far arrabbiare il suo ragazzino lunatico, il che non può essere di buon auspicio per altri potenziali collaboratori di Azalea.

Cosa è successo quando Halsey ha colpito duramente?

Sebbene si sia affermata come una scrapper che non fa schifo, Azalea ha assunto una posizione insolitamente fredda quando la cantante Halsey è spuntata dal nulla con una punta pungente durante un’intervista del 2017 con Il guardiano. Alla domanda se ci fosse qualcuno con cui si rifiuta di lavorare, ha chiamato l’Aussie MC e ha detto: “Assolutamente no. Aveva un totale disprezzo per la cultura nera. Fottuto idiota. Ho visto la sua carriera dissolversi e mi ha affascinato.” Woah. Quindi, Azalea è impazzita, giusto? Sbagliato.

Durante un’intervista con il programma radiofonico australiano, Smallzys Sugery (attraverso Tabellone), Azalea ha dato la risposta decisamente egualitaria di: “Ho pensato che fosse una cosa un po ‘strana buttarlo là fuori, ma è giovane e spero che impari forse a giudicare un po’ meno quando è un po ‘negli stessi panni . Sono sicuro che viene sempre giudicata anche da persone che non la conoscono veramente. Quindi penso che forse sarebbe bene per lei cercare di essere un po ‘più empatica con le altre persone che sono nello stesso situazione.”

Ovviamente, Azalea è libera di avvicinarsi a questo tipo di cose come preferisce, ma per i fan che cercano una certa coerenza, potrebbe creare confusione. È davvero il tizzone fangoso, o sta diventando morbida e sta cercando di fare di nuovo il bravo? In ogni caso, probabilmente sta dividendo il suo pubblico, e questo porterà sempre a problemi alla biglietteria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui