James Corden illumina Internet con “The Late Late Show” dal 2015 e supera continuamente se stesso con sketch esilaranti e ospiti famosi. Corden è probabilmente meglio conosciuto per i suoi segmenti virali “Carpool Karaoke”, come il suo disco di gennaio 2016 con Adele che ha collezionato oltre 238 milioni di visualizzazioni su YouTube. E non possiamo dimenticare il tempo in cui ha cantato con l’ex first lady Michelle Obama – Missy Elliott li ha persino sorpresi!

Corden si è aperto in un’intervista “60 Minutes” di giugno sulla popolarità del segmento, dicendo che nessuno voleva partecipare all’inizio. “E ‘stato pazzesco”, ha detto. “Voglio dire, siamo riusciti a ottenere Mariah Carey e sarò sempre in debito con lei per aver detto di sì. Quindi sinceramente non so se stiamo avendo questa conversazione se lei non avesse detto di sì. Penso che sia così importante al nostro spettacolo». Ha rivelato che Paul McCartney era il suo ospite preferito, aggiungendo: “È stato solo un… solo un giorno che non dimenticherò mai e poi mai”.

Corden potrebbe essere esaltato dal successo di “Carpool Karaoke”, ma un altro segmento del suo spettacolo è sotto tiro. Continua a leggere per maggiori dettagli.

James Corden è sotto pressione per rinnovare parte del suo spettacolo

Secondo il New York Post, James Corden starebbe cambiando il segmento “Spill Your Guts” di “The Late Late Show” a causa di una petizione che chiedeva di annullarlo.

TikToker Kim Saira ha pubblicato un video in cui, secondo quanto riferito, si è inserita nel segmento che spinge gli ospiti a rispondere a domande apparentemente difficili o a “mangiare cibi disgustosi”, come “uova embrionali di anatra, zampe di gallina e altri cibi che vengono regolarmente mangiati dagli asiatici”, secondo al suo video. Il video era solo la punta dell’iceberg per Saira: ha creato una petizione su Change.org chiedendo a Corden di “rimuovere o cambiare” “SPG” per l’interpretazione “insensibile” dei cibi asiatici, scusarsi e donare a gruppi che aiutano di proprietà asiatica ristoranti e attività commerciali. “Così tanti asiatici americani sono costantemente vittime di bullismo e derisi per i loro cibi nativi, e questo segmento lo amplifica e lo incoraggia”, ha scritto Saira nella petizione, che ha più di 45.000 firme al momento della stesura di questo documento.

Sebbene Corden non si sia scusato formalmente, secondo quanto riferito ha menzionato modifiche al segmento durante un’intervista con Howard Stern (tramite Deadline). “Abbiamo sentito quella storia e la prossima volta che lo faremo non coinvolgeremo o utilizzeremo assolutamente nessuno di questi alimenti”, ha detto Corden. “Come hai detto all’inizio, il nostro spettacolo è uno spettacolo sulla gioia, la luce e l’amore, non vogliamo fare uno spettacolo per turbare nessuno”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui