Coloro che tengono il passo con i loro musicisti latini preferiti saranno ben consapevoli del fatto che il successo globale di Karol G negli ultimi anni è stato tutt’altro che sottile. Nel 2018, ha vinto un Latin Grammy come miglior nuovo artista mentre ha vinto i Latin American Music Awards 2022 portando a casa sei premi, per WHIO-TV.

Dopo essere apparsa nell’elenco delle 25 donne più potenti di People en Español, la hitmaker di “Don’t Be Shy” ha parlato con l’outlet nel 2019 di quanto sia grata per la sua carriera. “Svegliarmi ogni giorno ed essere in grado di fare ciò che mi piace, dire ciò che penso, fare ciò che desidero, mi fa sentire super potenziato, prendere le redini e perseguire tutto ciò che ho in mente”, ha spiegato Karol. Per quanto riguarda la ricetta segreta del suo successo, la pluripremiata star insiste che si tratta di rimanere umile. “Ho mostrato alle persone chi è Carolina e sono entrati in contatto con me e questo mi rende molto felice. Mostrando chi sono sono arrivato dove sono. Non indosso maschere, non ho creato un personaggio di fantasia, Non devo fingere di essere qualcun altro”, ha condiviso Karol, aggiungendo: “Essendo me stesso ovunque io vada, sento di aver raggiunto il successo nella mia carriera”.

Mentre molti conoscono Karol oggi per i suoi successi globali, le collaborazioni con grandi nomi e i video musicali estremamente popolari, per la prima volta ha messo piede sulla porta partecipando a uno spettacolo di gare canore.

Karol G è stato un concorrente di X Factor

Come molte megastar che conosciamo oggi, anche Karol G ha dato il via alla sua carriera apparendo in un concorso di talenti canori. Durante la sua prima adolescenza, ha partecipato come concorrente alla versione colombiana di “The X Factor” (“El Factor X”). Durante una chiacchierata nello show “BUILD Series” nel 2019, la hitmaker di “Tusa” ha dato agli spettatori un’idea di come è diventata la megastar che è oggi, spiegando che suo padre ha sempre voluto fare il cantante ma ha dovuto realizzare i suoi sogni tenere per crescere la sua famiglia. La sua passione per la musica si è chiaramente impressa su sua figlia quando Karol ha iniziato a cantare nel coro della scuola e in chiesa in giovane età. All’età di 14 anni, ha preso parte a “The X Factor”, che ha aperto molte porte all’aspirante cantante.

Anche se Karol non ha vinto la competizione, ha spiegato di essere andata abbastanza lontano nello spettacolo, arrivando alla “parte finale”. Poco dopo, le cose apparentemente hanno iniziato a migliorare quando è stata in grado di assicurarsi il suo primo contratto discografico con l’etichetta portoricana Diamond Music, secondo Billboard.

Karol G ha pensato di abbandonare la musica

La firma di un contratto discografico non sempre porta ai risultati sperati. Due anni dopo aver firmato un contratto con la Diamond Music, Karol G non era felice. È qui che suo padre, che è anche il suo manager, è intervenuto e l’ha comprata dal contratto. “Era un cattivo contratto”, ha detto Karol a Billboard nel 2021 prima di affermare, “ma non sapevamo nemmeno cosa fosse un contratto buono o cattivo all’epoca”.

La brutta esperienza ha lasciato Karol privo di ispirazione. Così poco ispirata, infatti, che era disposta a dire addio alla sua carriera musicale per sempre a 18 anni. Invece, ha scelto di ricominciare da capo a New York e studiare marketing. Tuttavia, dopo aver notato un annuncio per una conferenza di affari musicali a Boston, si è presto resa conto che essere una cantante era la sua vocazione. “Ho partecipato alla conferenza ed è stato allora che ho capito: amo davvero la musica e posso davvero guadagnarmi da vivere e considerarli come affari miei”, ha detto all’outlet musicale. “Sono tornato a casa con questa nuova conoscenza, ed è allora che ho preso l’impegno di dare alla musica un’altra possibilità. Mio padre ed io abbiamo creato un home studio dove ho iniziato a scrivere e registrare canzoni”.

Avanti veloce fino al 2022 e Karol G è al top del suo gioco. Nel momento in cui scrivo, ha collaborato con artisti del calibro di Nicki Minaj e Bad Bunny ottenendo 11 voci nella Billboard Hot 100 degli Stati Uniti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui