Shailene Woodley ha interpretato una vasta gamma di personaggi durante la sua carriera di attrice. È stata la ragazza malata in “The Fault In Our Stars”, la donna che è rimasta bloccata nel mezzo dell’Oceano Pacifico in “Adrift” e una madre con un passato oscuro in “Little Lies” della HBO. Ma per quanto interessanti siano questi personaggi, è stato il suo ruolo da protagonista nel film del 2014 “Divergent” per cui la Woodley è ricordata ancora oggi, più di otto anni dopo. In effetti, il film si distingue per il fatto che è stata la sua performance più intensa e più fisica di sempre. Nei panni di Tris, Woodley ha dovuto saltare da un treno in movimento a un edificio (non lo faceva nella vita reale), arrampicarsi su una ruota panoramica (questa l’ha fatto, secondo Vanity Fair) e sottoporsi a un rigoroso addestramento per diventarlo. degli Intrepidi.

Data la natura fisicamente faticosa del ruolo, non sarebbe sorprendente apprendere che la Woodley ha finito per farsi male durante le riprese di “Divergent”. Ha subito alcune ferite che ora indossa con orgoglio come cicatrici di battaglia.

Le “ferite da battaglia” di Shailene Woodley

Anche se può sembrare così, interpretare Tris in “Divergent” non è stata certamente una passeggiata per Shailene Woodley. Oltre a interpretare un ruolo che non aveva mai interpretato prima, l’attore ha dovuto imparare e girare alcune acrobazie per il film e, sfortunatamente, ciò significava farsi del male lungo la strada.

“Devo fare delle cose pazze. Mi sono fatto davvero male”, ha detto Woodley a E! Novità nel 2013, mesi prima dell’uscita del film. In effetti, ha avuto cicatrici sul petto e sull’anca per dimostrarlo – e alcune ernie, anche se ha affermato che lo stress era in parte responsabile di quelle. “Tutte buone ferite da battaglia”, ha detto Woodley delle sue cicatrici. Indipendentemente dalla dura esperienza, Woodley ha detto che girare “Divergent” è stato nel complesso “così divertente”. E le sue cicatrici “andranno via in, tipo, cinque anni”, quindi cosa importa? “La cosa bella è che devo fare alcune acrobazie e non succede mai”, ha aggiunto. “Mi sento così cool per questo.”

Vale la pena notare, tuttavia, che Woodley aveva una controfigura per le scene più intense e complicate del film ricco di azione. Alicia Vela-Bailey, la stuntman, ha parlato a Teen Vogue del lavoro con l’attore. “Abbiamo aiutato Shai ad allenarsi quasi ogni giorno per circa 5 settimane prima delle riprese. Una volta che abbiamo iniziato le riprese, l’ho vista quasi ogni giorno in cui ero sul set”, ha detto. “È così dolce e così meraviglioso con cui lavorare. È stato un vero piacere lavorare con lei”.

Era “molto, molto malata” durante le riprese di Divergent

Forse era vedere il suo corpo raddoppiare in azione, o era il Tris nella sua esibizione, ma Shailene Woodley voleva fare le sue acrobazie in “Divergent”, secondo un rapporto del 2015 di AZ Central. “L’assicurazione non lo farebbe [me] fallo… anche se [I was] gioco per farlo”, ha detto. “Puoi essere urtato o ferito, ma il peggio che accadrebbe sarebbe che rompi qualcosa. Non ci sono situazioni di vita o di morte”.

Woodley era così impegnata nel suo ruolo che era disposta a rischiare di farsi del male (ancora di più) solo per poter entrare nella vera azione. Un tale impegno era particolarmente rischioso considerando che Woodley ha combattuto con una grave condizione medica non rivelata durante le riprese della serie di film “Divergent”. Ha detto al New York Times nel 2020: “Mentre stavo girando i film ‘Divergent’ e lavorando sodo, stavo anche lottando con una situazione fisica profondamente personale e molto spaventosa”.

Senza approfondire la sua malattia, Woodley ha detto che ha dovuto rifiutare molte opportunità di lavoro a causa di ciò e, a un certo punto, ha persino pensato di rinunciare alla sua carriera di attrice. Fortunatamente, non l’ha fatto e da allora si è completamente ripresa dalla sua malattia. “Ora sono dall’altra parte”, ha detto, “grazie a Dio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui