Il principe Filippo e la regina Elisabetta si sono conosciuti quando erano solo bambini. I due finirono per innamorarsi dopo un corteggiamento e si sposarono nel 1947, quando Elizabeth aveva 21 anni, secondo Today. Le cose tra i due stavano andando bene e hanno dato il benvenuto al loro primo figlio un anno dopo il loro matrimonio. Tuttavia, nel 1952, la vita come sapevano sarebbe cambiata. Il padre della regina, re Giorgio VI, morì inaspettatamente e lei salì al trono britannico, secondo il sito ufficiale della famiglia reale.

Philip era nell’esercito e aveva viaggiato in molte parti del mondo mentre prestava servizio nella Marina, secondo Esquire. Dopo essersi laureato al Dartmouth Naval College, si è formato per diventare sottotenente. Due anni dopo divenne tenente. Nel corso degli anni, Philip ha ricevuto diverse medaglie per il suo servizio, secondo Metro. Quando il padre di sua moglie morì, tuttavia, fu costretto a lasciarsi alle spalle la carriera militare. “Pensavo che avrei avuto una carriera in Marina, ma è diventato ovvio che non c’era speranza. Non c’era scelta. È semplicemente successo. Devi scendere a compromessi. Questa è la vita. Lo accetto”, ha detto Philip, secondo alla Biografia. Filippo rimase al fianco di sua moglie come consorte della regina fino alla sua morte, il 9 aprile 2021.

Secondo l’Indipendent, in un nuovo documentario sulla vita di Philip, suo nipote, il principe William, ha espresso la sua opinione su come si senta veramente riguardo al fatto che Philip abbia rinunciato alla sua carriera militare. Continua a leggere per scoprire cosa aveva da dire William.

Il principe William ammira il suo principe Filippo per il suo sacrificio e il suo servizio

Un nuovo documentario intitolato “Prince Philip: The Royal Family Remembers” andrà in onda su BBC One nel Regno Unito il 22 settembre. Diversi membri della famiglia reale hanno preso parte allo speciale televisivo, condividendo alcuni dei loro ricordi più belli del Duca di Edimburgo. Secondo l’Independent, il principe William ha parlato della decisione di suo nonno di abbandonare la sua carriera in marina quando sua moglie è diventata regina. “Una delle cose per cui lo ammiro è che ha rinunciato a una carriera militare di grande successo per essere la consorte della regina e sostenerla e per entrare in servizio e dovere in un modo diverso”, ha detto William.

“All’epoca era davvero un ‘mondo per uomini’, quindi per un uomo rinunciare alla sua carriera per sostenere una donna, anche se una regina, era ancora un passo piuttosto grande”, ha aggiunto William (tramite l’Independent). Anche altri membri della famiglia, tra cui il principe Harry, il principe Carlo e la principessa Anna, hanno preso parte al documentario.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui