“Puoi morire con il cuore spezzato?” non è solo una domanda che fanno nelle tristi canzoni country. In realtà è un fenomeno da cui gli scienziati sono affascinati da anni e sembra che la risposta, anche se ovviamente in rari casi, sia “sì”. Prendiamo ad esempio i genitori del quarterback della NFL Doug Flutie, Dick e Joan, che morirono entrambi di infarto nel giro di pochi minuti. ora l’uno dall’altro, secondo The Cut. Parla del “Notebook” della vita reale.

?s=109370″>

Sappiamo tutti quanto può essere terribilmente doloroso il crepacuore, che si tratti di una rottura o della morte di qualcuno a noi vicino, ma non finisce qui: uno studio, condotto nell’arco di diversi anni, ha rilevato che i partecipanti di età superiore ai 60 anni avevano maggiori probabilità di soffrire un infarto del miocardio o un ictus entro 30 giorni dalla morte del partner. Anche se non porta alla morte, un cuore spezzato può portare a una vera condizione medica nota come “sindrome del cuore spezzato” o “cardiomiopatia takotsubo”, secondo l’American Heart Foundation. Quanto è pazzesco?!

Come dice il cliché, le celebrità sono proprio come noi, ecc, ecc, quindi è noto che anche alcuni personaggi famosi muoiono a pochi mesi, o addirittura giorni, l’uno dall’altro. È super triste, ma è anche incredibilmente dolce: pensa a quanto devono essersi amati. Continua a leggere per scoprire quali personaggi pubblici erano devoti al loro partner come lo erano Allie e Noah.

Johnny e June Carter Cash non potrebbero vivere l’uno senza l’altro

Parlando di canzoni country tristi, Johnny Cash e June Carter Cash non solo si sono esibiti in molte insieme, ma hanno anche ispirato alcuni testi piuttosto toccanti nel corso degli anni. “Quando te ne sarai andato, voglio andare anch’io, come Johnny e June”, cantava Heidi Newfield nel 2008. “Voglio solo amare come Johnny e June / Possiamo partire domani, fare un viaggio sulla luna”, ha rappato Jelly Roll nel 2020.

I leggendari cantanti country, la cui storia d’amore straordinariamente commovente è stata immortalata anche nel film del 2005 “Walk the Line”, sono morti a pochi mesi l’uno dall’altro. Nel maggio 2003 è stato June ad andarsene. Rolling Stone ha riferito che è morta per complicazioni a seguito di un intervento chirurgico al cuore. Presto, nel settembre di quell’anno, fu il turno di Johnny di andarsene, morente per “complicazioni del diabete”, ha detto il suo manager al New York Times. La storia d’amore della coppia Cash è lassù con una delle più belle che ci siano mai state. Prendi ad esempio questa frase dal brano “Darlin’ Companion” del 1969: “Darlin’ companion, ora sai che non sarai mai abbandonato. L’amore illuminerà sempre la nostra terra: posso dipendere da te”. Questo è ciò che chiamiamo amore.

Brittany Murphy e Simon Monjack hanno avuto una morte stranamente simile

Brittany Murphy, che ha pronunciato alcune delle battute più citabili nella storia del cinema: “sei vergine che non sa guidare” e “spero di non sporadicamente”, qualcuno? — è morta tragicamente all’età di 32 anni. È andata in arresto cardiaco ed è morta a Los Angeles il 20 dicembre 2009, secondo quanto riportato dal Guardian all’epoca. Successivamente è stato stabilito che l’attore “è morto di polmonite, ma anche l’anemia e i farmaci da prescrizione hanno avuto un ruolo”, secondo The Guardian. Murphy è stato sopravvissuto da suo marito di due anni, Simon Monjack.

Tragicamente, Monjack, uno sceneggiatore britannico, è morto subito dopo la moglie, nel maggio 2010. In precedenza aveva avuto problemi al cuore, secondo The Guardian. “Abbiamo concluso lì [were] nessun segno di gioco scorretto o qualsiasi attività criminale coinvolta”, ha detto un portavoce del dipartimento di polizia di Los Angeles. Si è scoperto che anche Monjack è morto di polmonite e anemia (tramite la CNN).

Le cause di morte simili – e alquanto insolite – della coppia hanno sollevato le sopracciglia, suscitando voci secondo cui la presunta presenza di muffa nella loro casa avrebbe potuto essere in parte da biasimare, ma queste voci sono state presto dissipate. Il vice capo coroner della contea di Los Angeles Ed Winter ha detto a ABC News: “Al momento della loro morte, entrambi erano in pessime condizioni di salute. Non credo che mangiassero correttamente o si prendessero cura di se stessi. Non hanno cercato assistenza medica .” Murphy e Monjack si sono sposati nel 2007 e sono stati descritti come “inseparabili” (tramite Persone).

George HW e Barbara Bush si sono riuniti con la loro defunta figlia

Barbara Bush è morta nell’aprile 2018, lasciando dietro di sé una forte eredità di filantropia e una nidiata di bambini adulti amorevoli (incluso l’ex presidente George W. Bush). “La mia cara madre è morta all’età di 92 anni”, ha detto George W. in una dichiarazione (tramite USA Today). “Laura, Barbara, Jenna e io siamo tristi, ma le nostre anime sono sistemate perché sappiamo che la sua lo era.” Barbara Sr. era nota soprattutto per aver promosso l’alfabetizzazione familiare nel corso della sua vita. Pochi mesi dopo, a novembre, c’è stato un altro duro colpo per la famiglia Bush: George HW Bush, anche lui ex presidente, era morto all’età di 94 anni. Secondo la CNN, il patriarca si sentiva pronto a raggiungere la moglie e la defunta figlia Robin al momento della sua morte.

Con le morti della coppia Bush così vicine tra loro, presto si è versato molto inchiostro sulla probabilità che George HW fosse morto di crepacuore dopo la morte della sua amata moglie. Anche se sarebbe quasi impossibile dire con certezza se questo fosse effettivamente il caso, gli esperti non sembravano escluderlo. “Qualsiasi organo può fallire, o tutti gli organi possono fallire”, ha detto il dottor Martin Samuels a Time a proposito del danno fisico che può verificarsi di fronte al lutto. “La perdita del coniuge è una delle circostanze più stressanti che gli esseri umani devono affrontare”. Un professore associato della Duke University School of Medicine, Matthew Dupre, ha anche detto alla pubblicazione che gli uomini spesso lottano particolarmente dopo aver perso la moglie, che tendono a incoraggiare “abitudini salutari”.

L’attrice di Doctor Who Mary Tamm e il marito Marcus Ringrose non sono stati separati per molto tempo

Mary Tamm, un’attrice nata nello Yorkshire, in Inghilterra, che ha interpretato la compagna di Romana in “Doctor Who” di Tom Baker negli anni ’70, purtroppo è morta dopo aver combattuto contro il cancro per mesi nel luglio 2012, secondo BBC News. “Era una cara compagna, meravigliosamente spiritosa e gentile”, ha detto Baker dopo aver appreso la triste notizia. “Mi dispiace tanto per la sua morte.” Tamm è anche apparsa nelle soap opera britanniche cult “Eastenders” e “Coronation Street”, oltre a interpretare Blanche Ingram in una miniserie del 1983 “Jane Eyre”, secondo la sua pagina IMDb.

Secondo The Guardian, Marcus Ringrose, agente di cambio e marito di Tamm dal 1978, non passò molto tempo in questo mondo dopo la partenza della sua cara moglie. Si sospettava che fosse morto di infarto il giorno del funerale di Tamm, ma solo dopo aver pronunciato quello che possiamo solo supporre fosse un elogio straziante. Il Daily Mail ha riferito che non aveva avuto un infarto, ma aveva sofferto la sindrome della morte improvvisa dell’adulto. Insieme, Tamm e Ringrose hanno avuto una figlia di nome Lauren e un nipote di nome Max, ha osservato The Guardian.

Il primo ministro britannico James e Audrey Callaghan sono morti a due settimane l’uno dall’altro

Quando sua moglie Audrey è morta il 16 marzo 2005, è stato troppo da sopportare per l’ex primo ministro britannico James “Big Jim” Callaghan – o almeno così sembra, comunque. Il politico morì 11 giorni dopo, il 26 marzo, come riportato da BBC News all’epoca. Annunciando la triste notizia della morte di Audrey su The Times, i suoi due figli e quelli di James hanno detto che la loro madre è stata “per 67 anni la moglie molto amata e amorevole di James, e una madre devota, nonna e bisnonna” (tramite BBC News) .

James, che era al fianco di sua moglie quando è morta, è morto appena un giorno prima di compiere 93 anni. Il collega statista Lord Hattersley ha detto alla BBC News della morte di James: “Non è stata una grande sorpresa – sapevo che colpo è stata la morte di sua moglie Audrey pochi giorni fa”. Ha aggiunto: “Era un uomo dignitoso e gentile che ha aiutato immensamente me e la mia generazione di politici. Il partito laburista e il paese sarebbero più poveri senza di lui”. James Callaghan è stato Primo Ministro del Regno Unito tra il 1976 e il 1979. Lui e Audrey si sono sposati nel 1938, otto anni dopo il loro primo incontro a Maidstone, nel Kent, secondo Kent Online.

L’arbitro di calcio irlandese Mattie e la moglie Bridie Stafford mancano a Waterford

Una stella brillante del calcio irlandese (“calcio”, per gli iniziati), l’arbitro di lunga data Mattie Stafford è morto entro 24 ore dalla moglie Bridie, secondo quanto riportato dall’Irish Mirror nell’agosto 2015. L’amministratore delegato della Federcalcio irlandese John Delaney ha reso omaggio a Mattie, che era un appuntamento fisso dello sport a Waterford, nel Munster, e ha subito un infarto dopo la morte di Bridie. “Sono rimasto scioccato nell’apprendere della morte di Matt Stafford e sua moglie Bridie a poche ore l’uno dall’altro e i miei pensieri sono rivolti al figlio, alle figlie e alla famiglia allargata in questo momento molto triste”, ha detto Delaney.

Commentando i tempi della morte della coppia, il segretario della Junior League del Waterford Noel O’Keeffe è sembrato stupito. “È davvero incredibile”, ha detto all’Irish Mirror. “È come qualcosa che vedresti in un film. È un bene che nessuno dei due sia rimasto solo per troppo tempo”. Per quanto riguarda l’amore che i due hanno condiviso, sembra piuttosto innegabile. “Mi stava parlando di Bridie, stava solo parlando della loro vita insieme”, ha continuato O’Keeffe. “Aveva solo il cuore spezzato”. Per fortuna, il crepacuore è stato di breve durata per Mattie, ma meno per i sei figli sopravvissuti suoi e di Bridie. Gli organizzatori del funerale di Mattie e Bridie hanno richiesto donazioni facoltative alla Irish Heart Foundation nel loro avviso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui