Per molti a Hollywood, lavorare con personaggi di spicco come Leonardo DiCaprio è un sogno che si avvera. Per Margot Robbie, che ha recitato insieme all’icona della recitazione in “Il lupo di Wall Street”, farlo è stata la sua prima grande occasione nel settore. Fortunatamente, la star australiana ha fatto una tale impressione durante la sua audizione che sia DiCaprio che il regista Martin Scorsese hanno ritenuto che fosse l’unica donna per il lavoro. “Ha confermato la sua parte [the movie] durante il nostro primo incontro tirando fuori e dando a Leonardo DiCaprio uno schiaffo in faccia, un’improvvisazione che ci ha sbalordito tutti”, ha detto Scorsese a Time nel 2017.

?s=109370″>

Da parte sua, Robbie ha spiegato lo schiaffo senza copione come qualcosa che sentiva necessario fare per distinguersi. “Nella mia testa ero tipo, ‘Hai letteralmente 30 secondi rimasti in questa stanza e se non fai qualcosa di impressionante non ne verrà mai fuori nulla. È un’occasione irripetibile, prendila e basta,’ ” ha detto ad Harper’s Bazaar. Proprio mentre DiCaprio stava urlando (nel personaggio), “Dico solo, ‘Colpo! L’ho colpito in faccia”, ha ricordato Robbie. “E poi urlo, ‘Vaffanculo!’ E questo non è affatto nella sceneggiatura. La stanza è diventata completamente silenziosa e mi sono congelato”.

Fortunatamente per Robbie, la mossa a sorpresa ha dato i suoi frutti e “TWOWS” l’ha catapultata verso la celebrità. Oggi, l’attrice australiana ha bei ricordi del suo ruolo da protagonista, anche se baciare DiCaprio potrebbe non essere stato il momento clou del suo tempo sul set.

Margot Robbie non ha provato scintille con Leonardo DiCaprio

Essendo uno dei più grandi rubacuori del mondo, le donne fanno la fila per baciare Leonardo DiCaprio, ma Margot Robbie, che interpretava l’amante di DiCaprio diventata moglie, non ha sentito i fuochi d’artificio. “Tutte le mie amiche mi hanno interrogato e mi hanno chiesto: ‘È un baciatore fantastico?’ Li sedevo e dicevo: ‘Tutto quello che so è che il suo bacio sullo schermo è fantastico’”, ha detto a People nel 2014. “Poi si arrabbiavano e dicevano: ‘Dimmi che era romantico e c’erano fuochi d’artificio.’ Non ce n’erano”. In parte, la mancanza di scintille era dovuta al fatto che entrambi gli attori erano stanchi e lavoravano per lunghe ore sul set. “Fai la ripresa in 17 ore, ed è solo caldo e sudato”, ha aggiunto Robbie.

Mentre la star australiana era aperta su quanto fosse grata per la possibilità di lavorare con una leggenda della recitazione, il suo tempo con DiCaprio è stato pieno di aggiustamenti. Insieme alle scene dei baci, Robbie si è anche spogliata per un film per la prima volta. Ma, nelle abili mani del regista Martin Scorsese, la sua nudità era tutt’altro che gratuita; invece, ha fatto molto per far sentire autentico il personaggio di Naomi Lapaglia. “Il punto centrale di Naomi è che il suo corpo è l’unica forma di valuta in questo mondo”, ha detto Robbie a The Telegraph. “Quando Marty [Scorsese] stava cercando di aiutarmi, e nella scena in cui seduce Jordan, forse avrei potuto indossare una vestaglia, ho detto che non l’avrebbe fatto. Deve essere nuda. Sta mettendo le sue carte sul tavolo”.

Margot Robbie ha paragonato i baci sullo schermo di Will Smith e Leonardo DiCaprio

Grazie al ruolo da protagonista di Margot Robbie in “The Wolf of Wall Street”, ha continuato a stringere le labbra con altri A-listers, incluso Will Smith. La coppia ha recitato nel film sulla rapina del 2015 “Focus” e la loro chimica istantanea ha persino suscitato voci su una relazione dietro le quinte, secondo Star. Sebbene Robbie si sia affrettato a sfatare le voci su Us Weekly, le scintille tra i due erano innegabili nel film. “Non puoi creare chimica”, ha detto Smith ad Access Hollywood. “Qualunque cosa siano quelle cose dentro gli esseri umani che [draw people together] e creare qualcosa, o ci sono o no.”

Sia Smith che Leonardo DiCaprio sono due dei protagonisti più svenuti di Hollywood, quindi, naturalmente, a Robbie è stato chiesto quale fosse il miglior baciatore. “Devo continuare a spiegare alle persone che baciarsi sullo schermo non è proprio la stessa cosa, è vicino ma non è proprio la stessa cosa di un normale bacio nella vita reale”, ha detto l’attore australiano al Daily Mail. “Quindi non posso davvero giudicarli, ma direi che sono decisamente alla pari”. Sebbene DiCaprio non abbia commentato esplicitamente l’esperienza del bacio di Robbie, è stato molto lusinghiero delle sue capacità di recitazione. In effetti, le ha chiesto di ottenere il ruolo di Naomi Lapaglia in “TWOWS”. “Vedendo Margot entrare e leggere quella scena con me, sapevo solo che stavo assistendo a una presenza dinamica nel cinema che stava per essere”, ha spiegato il premio Oscar, per Marie Claire UK.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui