“Criminal Minds” era un popolare dramma poliziesco che seguiva un gruppo di profiler per l’FBI. L’Unità di analisi comportamentale (o BAU) è specializzata nella profilazione dei criminali per capire le loro motivazioni, schemi e potenziali mosse successive. Ogni episodio seguiva i crimini di un criminale diverso, con ogni crimine più atroce dell’ultimo. La serie CBS è andata in onda per 15 stagioni di successo con innumerevoli guest star famose e il suo ultimo episodio è stato presentato in anteprima all’inizio del 2020. Lo spettacolo è stato uno dei più visti sulle reti durante i suoi quasi due decenni e lo streaming gli ha permesso solo di raggiungere ancora più spettatori. Nel 2021, Paramount+ ha annunciato tramite Deadline che era in lavorazione un revival di 10 episodi.

Il cast iniziale dello spettacolo era composto da sette amati personaggi, ognuno con le proprie abilità ed esperienze uniche. Insieme, hanno risolto ogni mistero e di solito sono stati in grado di assicurare i colpevoli alla giustizia, anche quando erano coinvolte le loro vite personali. “Criminal Minds” ha avuto un modo impressionante di far entrare lo spettatore in contatto con ogni personaggio, e nel corso degli anni, poiché la maggior parte del cast originale è stato gradualmente eliminato, i fan si sono chiesti cosa fosse successo ai loro membri preferiti della BAU. Allora, quali sono i nostri agenti preferiti dell’FBI fino ad ora? Immergiamoci in ciò che il cast di “Criminal Minds” sta facendo oggi.

Tommaso Gibson

Per le prime 12 stagioni di “Criminal Minds”, Thomas Gibson ha interpretato Aaron “Hotch” Hotchner, il capo e leader della BAU. In seguito ha assunto il ruolo di Media Liaison Officer prima della sua improvvisa partenza nel 2016. Gibson è stato licenziato dallo spettacolo a seguito di un violento alterco, in cui l’attore dalla testa calda avrebbe preso a calci lo scrittore e produttore Virgil Williams mentre era sul set per un episodio in cui era regia. A quanto pare non è stata la prima volta che l’attore ha perso la pazienza sul set. Era famigerato per i suoi sbalzi d’umore e i colleghi affermano che un giorno sarebbe stato amichevole ma il giorno successivo sarebbe stato irascibile e freddo. Come riporta Variety, il primo incidente è stato quando Gibson ha aggredito un assistente alla regia e gli è stato ordinato di partecipare a otto ore di gestione della rabbia. Il secondo riguardava la guida spericolata legata all’alcol e la reputazione dell’attore non si è mai ripresa. L’alterco del 2016 è stato il terzo e il peggiore sciopero in cinque anni e si è concluso con il suo licenziamento. Quella fu la fine di Aaron Hotchner in “Criminal Minds”.

Anche se alcuni direbbero di non aver mai visto questo lato più oscuro di Gibson, altri sono stati felici di vederlo andare: “È come se una nuvola oscura fosse stata sollevata da quello spettacolo”, ha detto un ex collega a Variety. “Non hai mai saputo quale Thomas Gibson sarebbe apparso.” Dalla sua partenza dal popolare programma poliziesco, Gibson non ha fatto molto oltre a un periodo in “Shadow Wolves” e al doppiaggio per “Axis” che è stato registrato prima che lasciasse “Criminal Minds” – sebbene un progetto intitolato “The Writer’s Bible” è in pre-produzione al momento della stesura di questo articolo.

Matthew Gray Gubler

Matthew Grey Gubler ha interpretato il dottor Spencer Reid, un genio e agente speciale di supervisione per la BAU. Amato dai fan e autodidatta, Gubler è uno dei pochi membri del cast originale ad apparire in tutte e 15 le stagioni di “Criminal Minds”. La BAU ha fatto molto affidamento sull’intelletto del Dr. Reid per profilare i loro criminali e i fan si sono sintonizzati settimana dopo settimana per vedere evolversi le sue lussureggianti ciocche. Reid ha lasciato la BAU in circostanze imbarazzanti, ma la sua storia è rimasta aperta, suggerendo che potrebbe tornare per il riavvio. Sfortunatamente, non si unirà al cast, ma Gubler non è triste che il suo tempo al BAU sia terminato. “Se lo show fosse andato avanti solo per sei anni, probabilmente sarebbe stato emozionante, ma poiché è stata una presenza così bella nella nostra vita per 15 anni, non è stato triste. È stato piuttosto bello”, ha detto a TVLine .

Nella stessa chat di TVLine, Gubler ha mostrato amore ai suoi ex co-protagonisti ed ha espresso felicità per il modo in cui la serie è finita. “So che ogni cosa ha il suo tempo e non sono affatto triste che lo spettacolo si stia chiudendo, perché sento che l’abbiamo fatto magnificamente, e sento che ci sono radici lì perché si possa rinascere più tardi”. Per quanto riguarda la sua vita dopo “Criminal Minds”, Gubler ha recitato nel ruolo di Thorn in “King Knight” e ha avuto un ruolo ricorrente in “Dollface” di Hulu, come Wes. Sebbene il suo IMDb non elenchi alcun progetto in corso al momento della stesura di questo articolo, l’enorme seguito di culto di Gubler spera ancora che torni alla BAU.

Kirsten Vangsness

Successivamente, abbiamo Kirsten Vangsness. La talentuosa bionda ha interpretato l’adorabile e bizzarra Penelope Garcia per tutte le 15 stagioni di “Criminal Minds”. L’eccentrico analista tecnico è l’unico membro della BAU ad apparire in entrambi gli spinoff della popolare serie e si unirà al riavvio della Paramount+ nel 2023. Secondo The Orange County Register, Garcia è il ruolo che “è cambiato [Vangsness’] vita”, con il suo flirt giocoso con Derek Morgan che ha fornito un po’ di sollievo comico nel mezzo dell’intenso spettacolo. Durante i suoi 15 anni nel cast, Vangsness ha anche collaborato alla sceneggiatura di alcuni episodi qua e là, e alla fine è stata una parte molto importante di il “Criminal Minds” fam.

Ora che lo spettacolo originale è finito, Vangsness ha lavorato a uno spettacolo personale chiamato “Making It Up”, in cui interpreta 17 personaggi diversi. Si è poi dilettata nell’animazione con il suo cortometraggio d’esordio “Curtains” e sembra avere interesse a perseguire altri film del genere. Nel 2020, Vangsness ha dichiarato a Animation Magazine: “Aspettatevi più animazioni da me in futuro, sì! … sai una cosa, adoro l’animazione ora. Si presta davvero a molte cose che realizzo. In realtà ho una commedia che avevo fatto anni fa, quindi forse lo trasformerò in un cortometraggio animato, non lo so. Quindi è sicuramente qualcosa che è nella mia testa, devo solo vedere se riesco a tirarlo fuori dalla mia testa. “

Mandy Patinkin

Gli spettatori hanno avuto il cuore spezzato quando l’agente Jason Gideon è uscito bruscamente nella stagione 3. Interpretato da Mandy Patinkin, Gideon se n’è andato in circostanze brutali: problemi di salute mentale sulla scia dell’omicidio della sua ragazza hanno portato al suo ritiro dalla BAU, e in seguito è stato ucciso da un soggetto vendicativo. Mentre Gideon era triste di lasciare la squadra, Patinkin non vedeva l’ora di uscire dal set di “Criminal Minds”. In un’intervista del 2012 con il New York Magazine, l’attore ammette che interpretare il ruolo è stato un errore. “Il più grande errore pubblico che abbia mai commesso è stato quello di aver scelto di fare ‘Criminal Minds’ in primo luogo”, ha confessato. “Pensavo fosse qualcosa di molto diverso. Non avrei mai pensato che avrebbero ucciso e violentato tutte queste donne ogni notte, ogni giorno, settimana dopo settimana, anno dopo anno. È stato molto distruttivo per la mia anima e la mia personalità. Dopodiché, Non pensavo che sarei tornato a lavorare in televisione”. Alla fine, Patinkin afferma che andarsene era necessario per la sua salute mentale (secondo il New York Times).

Dopo lo spettacolo, Patinkin ha ottenuto un ruolo in “Homeland” come Saul Berenson. Lo considera l ‘”antidoto” a “Criminal Minds”, secondo il New York Magazine. L’attore ha avuto anche un ruolo ricorrente in “The Good Fight” e ha lavorato come doppiatore per “The Magician’s Elephant”. Secondo IMDb, Patinkin apparirà in “Career Opportunities in Murder & Mayhem” e “Rufus”, due opere in produzione al momento della stesura di questo articolo.

AJ Cook

Jennifer “JJ” Jareau è l’ex collegamento della BAU tra polizia e media. La dolce e intelligente JJ (interpretata da AJ Cook) sarebbe diventata una profiler e una madre nelle stagioni successive. Nel 2010, Entertainment Weekly ha riferito che il contratto di Cook non è stato rinnovato a causa dei cosiddetti “motivi finanziari creativi”, il che significa che lei e altri sarebbero stati licenziati. Per fortuna, Cook è stato riportato dopo un breve congedo ma con un tempo sullo schermo significativamente inferiore. JJ è ancora apparso in 302 dei 325 episodi di “Criminal Minds” dopo un po’ di dramma dietro le quinte. Parlando candidamente del suo licenziamento, Cook ha detto a TV Guide: “Non avevo idea che sarebbe arrivato. Nessuno di noi l’ha fatto. Mentirei se dicessi che non ha ferito i miei sentimenti, ma ho scelto di essere me stesso per tutto il tempo. E questo mi ha riportato al punto in cui ho iniziato, ma in un modo completamente diverso”.

Dalla fine dello spettacolo nel 2020, Cook ha recitato in “9-1-1” nei panni di Kira e Nida in “Back Fork”, insieme al marito di “Criminal Minds”, Josh Stewart. Secondo The Wrap, Cook riprenderà anche il ruolo di JJ nel prossimo riavvio. Sìì! Per quanto riguarda i suoi piani oltre il mondo della recitazione, Cook dice a Parade: “Ho bisogno di perdere il mio telefono e i miei computer per un po’ e semplicemente uscire dalla rete, stare con la mia famiglia e correre nella natura selvaggia e selvaggia per un bit e riconnettiti.”

Joe Mantegna

Quando Jason Gideon se ne andò all’inizio della terza stagione di “Criminal Minds”, fu prontamente sostituito dall’agente speciale David Rossi. L’acuto e perspicace Rossi è stato interpretato da Joe Mantegna ed è diventato parte integrante della squadra, guidando l’Unità di analisi comportamentale attraverso alcuni dei crimini più raccapriccianti in televisione e fino alla quindicesima stagione di “Criminal Minds”.

Dalla fine della serie originale, Mantegna ha recitato in “As We See It”, “Barry” ed è apparso continuamente in “The Simpsons” come vari personaggi dal 1991. Con grande eccitazione, Mantegna ha confermato che riprenderà il suo ruolo di Rossi nel prossimo riavvio di “Criminal Minds” su Paramount+. L’attore ha versato i fagioli tramite una foto del dietro le quinte Twitter. “Sto facendo una piccola ispezione oggi per un progetto imminente”, ha sottotitolato la foto, facendo perdere la testa sia ai fan di lunga data che ai neofiti dall’attesa.

Shemar Moore

Se c’era una ragione per sintonizzarsi su “Criminal Minds” ogni settimana, per molti spettatori era vedere l’agente sexy e disinvolto Derek Morgan. L’agente pericolosamente bello è stato interpretato da Shemar Moore. Il suo fascino, le battute sullo schermo con Penelope Garcia (alias la sua “bambina”) e la conoscenza di tutte le cose esplosive sono state sufficienti per tenerci sintonizzati anno dopo anno. Purtroppo, come la maggior parte del cast principale, Moore alla fine ha sentito che era il suo momento di andare avanti con altri progetti. Moore ha lasciato “Criminal Minds” nella stagione 11 senza alcun dramma. “Sono solo pronto a crescere. Voglio solo fare un salto”, ha detto a TV Guide nel 2016. “Non so dove atterrerò… non me ne vado per diventare una grande star Non me ne vado per andare a fare un mucchio di soldi … Voglio solo essere alimentato in modo creativo e [am] entusiasta di provare cose nuove”.

Sfortunatamente, Moore non sembra tornare per il riavvio. Un anno dopo aver lasciato il BAU, Moore si è unito al cast di “SWAT” e da allora ha interpretato Daniel “Hodo” Harrelson. Ha anche prestato la sua voce ad alcuni film della DC Comics ed è apparso in centinaia di episodi di “Young and the Restless” dal 1994 (per Collider). Tutto sommato, Moore dice a TV Guide che è orgoglioso del modo in cui è finita la storia di Derek Morgan e non sembra avere alcun rimpianto per il suo tempo nello show.

Paget Brewster

Emily Prentiss, capo unità della BAU, è stata interpretata dall’intelligente e spiritoso Paget Brewster. Prentiss è nota per essere razionale, equilibrata e sempre impegnata, e di solito la mantiene calma in situazioni di forte stress. Sebbene gli spettatori adorassero il suo personaggio, Brewster rischiava di essere tagliata con l’ascia contemporaneamente alla co-protagonista AJ Cook. Il contratto di Brewster è stato infine rinnovato, ma non dopo molti drammi tra i produttori e la rete. Poco dopo il pasticcio, Brewster ha detto all’AV Club: “Ero così infastidito dall’esperienza di essere stato licenziato senza motivo. Perché non si trattava di tagli al budget. La persona che avevano assunto per sostituirci è stata pagata il doppio di quanto siamo stati pagati!” Brewster ha continuato rivolgendo le sue lamentele alla rete nel suo insieme. “È una rete che non è particolarmente gentile con le donne. Ecco perché molte donne lasciano queste procedure. O vengono licenziate”.

Tra “Criminal Minds”, Brewster ha recitato in “Community” come una serie regolare. Dalla fine dello spettacolo, ha ottenuto ruoli in “Hollywood”, “Duck Tales”, “Birdgirl”, “How I Met Your Mother” e “American Dad!”, Tra gli altri. Secondo quanto riferito, l’attore ha anche trovato un amore per la recitazione vocale e di recente ha prestato la sua voce a “Behind the Attraction” su Disney+. Per fortuna Brewster riprenderà il suo ruolo di Prentiss insieme al suo ex cast nel nuovo riavvio, e non vediamo l’ora di vederla abbracciarla capelli brizzolati.

Aisha Tyler

Aisha Tyler si è unita alla fam di “Criminal Minds” come la dottoressa Tara Lewis un po’ più tardi durante il suo regno, ma ha comunque lasciato un forte impatto sulla serie. La psicologa forense multilingue è entrata a far parte della BAU come personaggio ricorrente mentre Jennifer “JJ” Jareau (AJ Cook) e Kate Callahan (Jennifer Love Hewitt) erano in congedo di maternità. Dopo aver messo in mostra la sua alta intelligenza e le sue impressionanti capacità di profilazione, la dottoressa Lewis si è unita permanentemente alla squadra come agente speciale fino alla fine della serie originale dello spettacolo.

Da quando “Criminal Minds” è terminato nel 2020, Tyler è stato estremamente impegnato con tutto ciò che riguarda la televisione, i film e la creatività. Secondo il suo profilo IMDb, è apparsa in “Diary of a Future President”, “Monsters At Work”, “Black Water Transit”, “Archer” e “Fear the Walking Dead”, nel ruolo di Topolino. È stato confermato che l’attore tanto richiesto si unirà al riavvio di Paramount+ da The Wrap e non riusciamo a contenere la nostra eccitazione per questo nuovo capitolo.

Adam Rodriguez

Infine, abbiamo Adam Rodriguez. Dopo 11 stagioni, Rodriguez ha assunto il ruolo dell’agente speciale di supervisione Luke Alvez quando Shemar Moore ha lasciato la stanza per un nuovo agente al BAU. Il bel nuovo agente, specializzato in profilazione e addestramento degli animali, ha impiegato un minuto per entrare dalla parte buona di Penelope Garcia, ma alla fine l’eccentrica analista si è scaldata con il sostituto del suo ex finto fidanzato. Entro la fine della serie, Garcia accetta persino di uscire con il principiante, quindi questa potenziale storia d’amore è sicuramente qualcosa da aspettarsi nel riavvio.

Da quando l’originale “Criminal Minds” è terminato, Rodriguez è stato prenotato e occupato. Ha avuto ruoli in “Penny Dreadful: City Of Angels” e “A Christmas Proposal”, e recentemente ha ottenuto un ruolo ricorrente in “Ordinary Joe” come Bobby Diaz. Rodriguez è anche l’ospite della serie di realtà canadese “Finding Magic Mike”. Si spera che i suoi numerosi impegni non ostacolino una storia d’amore tra Alvez e Garcia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui