Dopo il suo debutto nel 2002, “American Idol” ha catturato il pubblico e ha reso famosi i suoi concorrenti, presentatori e giudici. Ciò include uno dei giudici originali di “Idol”, il magnate dell’industria musicale Simon Cowell. Durante un’intervista del 2010 con Oprah Winfrey, Cowell ha riflettuto sulle prime fasi della serie di competizioni. “Ricordo il primo anno in cui l’abbiamo fatto, ed è stata come un’avventura”, ha detto. “E mi è piaciuto il fatto di non sapere se avrebbe avuto successo … Ci siamo inventati una cosa ogni settimana”.

Nonostante il cast e la troupe di “American Idol” stessero improvvisando con il formato dello spettacolo all’inizio, i loro sforzi hanno portato rapidamente a risultati impressionanti. Kelly Clarkson è stata scoperta durante il processo di audizione dello show e in seguito è diventata la campionessa della prima stagione. Nel corso degli anni, “Idol” ha scoperto altri acclamati artisti come Carrie Underwood, Jennifer Hudson e Jordin Sparks. Inoltre, il pubblico della serie è iniziato forte, poiché quasi 19 milioni di fan televisivi hanno guardato il finale della prima stagione, secondo The Washington Post. Prima di diventare famoso come giudice “Idol” e riconoscere musicisti di talento emergenti, tuttavia, Cowell ha ricoperto in precedenza una varietà di ruoli nell’industria dell’intrattenimento.

Simon Cowell ha lavorato nella musica e in televisione prima di American Idol

Il personaggio televisivo e dirigente musicale Simon Cowell ha partecipato a una serie di concerti nell’industria musicale prima del debutto di “American Idol”. Secondo la biografia del suo sito Web, Cowell è nato in una famiglia benestante e aveva “vicini illustri del mondo del cinema” che lo circondavano nel quartiere d’infanzia di Elstree. Ha iniziato la sua carriera musicale come corridore per gli studi di Elstree e ha poi lavorato per un certo periodo alla EMI. Alla fine Cowell finì per co-fondare la Fanfare Records con il collega Iain Burton, e l’etichetta scrisse canzoni di successo negli anni ’80 di artisti come Sinitta.

Cowell ha iniziato il suo periodo in televisione quando ha servito come giudice in “Pop Idol”, una serie di concorsi canori britannici iniziata nel 2001 e terminata nel 2003. In un’intervista al podcast “Oprah’s Master Class” del 2011, Cowell ha ricordato come questo ruolo si è rivelato essere uno che cambia la vita. “È diventato un successo dall’oggi al domani”, ha detto Cowell della premiere di “Pop Idol”, prima di aggiungere che la serie è stata venduta in soli due minuti quando è stata presentata ai dirigenti televisivi. Lo spettacolo è stato creato da Simon Fuller, che ha deciso di lanciare “Pop Idol” negli Stati Uniti con il nuovo titolo di “American Idol”. Cowell si è unito a Fuller per questa fatidica impresa, che ha portato a un prospero ruolo televisivo che è durato quasi un decennio.

Simon Cowell ha continuato con ruoli di primo piano come giudice televisivo

“American Idol” ha lanciato Simon Cowell alla fama internazionale e da allora il suo successo nell’industria televisiva e musicale non è rallentato. Quando la Fox ha annunciato che lo spettacolo della competizione sarebbe terminato sulla loro rete nel 2020, Cowell ha riflettuto sui suoi bei ricordi di giudicare “Idol” e ha definito questo sforzo “un vero spasso” per lui e i suoi co-protagonisti. “Fox ha rischiato in uno spettacolo nuovo di zecca e voglio ringraziarli per averci dato l’opportunità”, ha detto Cowell a People. “Sono stati davvero dei bei tempi”. La pubblicazione ha notato che Cowell ha dichiarato che sarebbe uscito dalla serie dopo otto anni nel 2010, momento in cui era la serie televisiva più apprezzata negli Stati Uniti.

Una delle iniziative di Cowell dopo “Idol” è stata portare un’altra serie di competizioni britanniche che ha iniziato, “The X Factor”, negli Stati Uniti, secondo il suo sito web. Come riportato da E! News, ha anche avviato una serie di concorsi canori spagnoli chiamata “La Banda”, che è andata in onda per due stagioni. Inoltre, Cowell è diventato un giudice di “America’s Got Talent” nel 2015. Anni di trionfi televisivi hanno poi portato Cowell a ricevere il prestigioso onore di una stella sulla Hollywood Walk of Fame nel 2018. Cowell ha fatto molta strada dai primi giorni del suo carriera e ha mantenuto il suo status di giocatore di grande successo nel mondo dello spettacolo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui