Courteney Cox è da tempo un’icona del tour de force e del glamour di Hollywood. Avendo recitato in due sitcom di lunga data, “Friends” e “Cougartown”, Cox ha anche lasciato un segno indelebile nel cinema, con lei e (ora) l’ex marito David Arquette che sfrigolavano così tanto in “Scream 3” che il duo è andato ha vinto il Teen Choice Award per “Choice Chemistry” nel 2000. (Per non parlare dei suoi Critics Choice Television Awards e dei Golden Globes per “Cougartown.”)

?s=109370″>

Eppure, mentre la Cox è sempre sembrata prosperare durante la sua carriera a Hollywood, l’attore ha ammesso che le cose non sono sempre lisce sia fuori che sullo schermo. In un episodio del 2016 di “Running Wild” con Bear Grylls, tramite Us Weekly, Cox ha parlato della sua tenue relazione con i miglioramenti cosmetici del viso nel corso degli anni. “Ho fatto cose di cui mi pento, e fortunatamente sono cose che si dissolvono e scompaiono. Quindi, um, va bene, perché non è sempre stato il mio aspetto migliore”.

La Cox ha anche avuto momenti più spensierati che non erano di suo orgoglio, come il bambino che sbatte il suo personaggio infamemente cullato in “Scream 3”. Definendoli “il peggio” e “una grande lezione di vita perché sarà per sempre nel film” durante un’apparizione di gennaio in “The Drew Barrymore Show”, persino Arquette ha ammesso a Cox: “Mi sono sentito così male per te!” Ma c’è di più! In un’intervista di marzo, Cox ha divulgato un’altra umiliazione all’inizio della carriera che la lascia vacillante fino ad oggi.

Courteney Cox deve la sua grande svolta al ballo imbarazzante

Potrebbe essere stata una grande pausa di carriera per lei, ma Courteney Cox è ancora perseguitata dalla sua famosa sequenza di ballo nel video musicale “Dancing In the Dark” di Bruce Springsteen. Durante un’apparizione a marzo in “The Howard Stern Show”, Cox ha raccontato al conduttore Howard Stern il suo imbarazzante processo di audizione per il progetto diretto da Brian De Palma. Facendo un provino in una stanza piena di ballerini professionisti, Cox ha ricordato: “Pensavo di essere nel posto sbagliato … non riesco nemmeno a piegare la gamba”. Quando l’attore è entrato nell’ufficio del regista di “Scarface”, ha detto: “Ha messo la musica e ha detto: ‘Vuoi ballare?’ E ho pensato: ‘In questo momento? Qui? Di fronte a te? Solo noi due?'”

Fortunatamente, l’atmosfera ingenua di Cox sembrava essere ciò che De Palma cercava per il ruolo. “Penso che sia per questo che l’ho preso perché ero tipo, Okay!,'”, ha detto Cox. “Penso che fosse quello che volevano, un fan che proprio non riusciva a crederci”. Cox, tuttavia, non è rimasta impressionata dalle sue mosse fino ad oggi. “Voglio dire, Dio, hai visto la mia danza?” disse a Stern. “E ‘stato patetico. Non sono un pessimo ballerino, ma è stato orribile”.

Tuttavia, il cameo di Cox era così iconico che in parte ha ispirato la danza “Carlton” deliziosamente sdolcinata di Alfonso Ribeiro da “The Fresh Prince of Bel-Air”, secondo GQ. Inoltre, con il video che ha ottenuto un MTV Video Music Award nel 1985 come “Best Stage Performance”, è stato un successo per Springsteen e ha lanciato il nome e il volto di Cox nella stratosfera.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui