Taylor Hawkins, il batterista di lunga data dei Foo Fighters, è morto all’età di 50 anni. La rock band ha annunciato la notizia venerdì 25 marzo, ore prima che il gruppo suonasse in Colombia.

“La famiglia Foo Fighters è devastata dalla tragica e prematura perdita del nostro amato Taylor Hawkins”, si legge nell’annuncio della band su Instagram. “Il suo spirito musicale e la sua risata contagiosa vivranno con tutti noi per sempre. I nostri cuori sono con sua moglie, i suoi figli e la sua famiglia e chiediamo che la loro privacy sia trattata con il massimo rispetto in questo momento inimmaginabilmente difficile”. La causa della morte di Hawkins non è stata ancora determinata.

?s=109370″>

Attualmente, la band è nel bel mezzo di un tour globale. Dopo il loro set in Colombia, la band avrebbe dovuto esibirsi al Lollapalooza Brazil il 27 marzo, secondo la CNN. Ma ora, i fan e i membri della band come Dave Grohl stanno guardando come deve andare lo spettacolo ricordando il famigerato batterista e il suo tempo con la band.

Dentro la storia di Taylor Hawkins con i Foo Fighters

Nel 1994, i Foo Fighters sono stati formati da Dave Grohl, che in precedenza era stato il batterista dei Nirvana. Grohl sarebbe diventato il frontman e il chitarrista dei Foo Fighters.

Tre anni dopo la formazione della band, Taylor Hawkins si è unito alla band come batterista dopo essere stato in precedenza il batterista della band di Alanis Morissette, per la CNN. Da allora, la band e il rapporto tra Grohl e Hawkins non sono stati altro che perfetti, con Grohl che ha dichiarato che Hawkins era il suo “animale spirituale” e “migliore amico” durante un’intervista con 95.5 KLOS.

“Quando hai un batterista come Taylor Hawkins nella tua band, non mi manca necessariamente essere il batterista perché ho il più grande batterista del mondo”, ha detto Grohl ad Anderson Cooper in un episodio del 2014 di “60 Minutes”. “Taylor è un batterista molto più tecnico di me.” Ma quando Cooper si è poi seduto con Hawkins, si è affrettato a complimentarsi anche con Grohl, dicendo che Grohl non ha mai fatto fatica a trovare il suo posto all’interno della band. Ma la relazione di Grohl e Hawkins andava ben oltre l’essere solo compagni di band: erano i migliori amici.

Dave Grohl e Taylor Hawkins avevano una stretta amicizia

Non è difficile dire che dietro i loro esterni duri, le battute sarcastiche e le pesanti imprecazioni, non c’era altro che amore tra Dave Grohl e Taylor Hawkins.

In un’intervista a “60 Minutes: Australia”, Grohl ha detto che lui e Hawkins sono sempre stati simpatici sia nella loro musica che nella loro amicizia. Quindi, quando è stato chiesto se la loro amicizia fosse genuina, non ci è voluto molto perché nessuno dei due facesse una battuta, mettendo in mostra la loro vera relazione. “No, siamo solo fottutamente grandi attori”, ha detto Grohl con Hawkins d’accordo accanto a lui. “Questo è il miglior ruolo che abbia mai interpretato: l’amico di Taylor”, ha aggiunto Grohl.

Ma, mentre la loro amicizia era piena zeppa di battute e risate, avevano anche un profondo rispetto e amore reciproco. In un’intervista con 95.5 KLOS, Grohl ha parlato della sua ammirazione per il suo migliore amico, qualcuno che ora tutti sono in lutto. “Il nostro rapporto musicale, il fondamento di questo è la nostra amicizia, ed è per questo che quando saliamo sul palco e suoniamo, siamo così connessi perché siamo come i migliori amici, ed è fantastico”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui