Justin Timberlake si è scusato con Britney Spears e Janet Jackson dopo il nuovo contraccolpo tra i fan per le azioni del cantante negli anni passati.

L’argomento è tornato su grazie al documentario del 2021 Incorniciando Britney Spears, in quale Il New York Times dà uno sguardo approfondito alla carriera di Britney Spears, la cosiddetta “caduta”, e al movimento #FreeBritney che spinge a porre fine alla tutela della star iniziata nel 2008.

Nel documentario, il Volte racconta la relazione tra le pop star allora adolescenti Timberlake e Spears. Dopo la loro rottura, la cantante di “Sexy Back” ha fatto commenti pubblici sul fatto di andare a letto con la Spears (nonostante la sua affermazione di essere in attesa fino al matrimonio) e ha accusato l’artista di tradirlo (come notoriamente rappresentato nel video musicale del suo successo “Cry Me a Fiume”).

Varietà ha notato come il rinnovato contraccolpo contro Timberlake abbia anche sollevato critiche correlate sul suo ruolo nel grande incidente del Super Bowl del 2004. Headliner dello spettacolo del primo tempo, Timberlake ha tirato indietro la vetta di Janet Jackson, esponendola a milioni di spettatori del Super Bowl. L’incidente ha provocato un’indagine da parte della Federal Communication Commission e rimane uno dei momenti più controversi dell’intervallo del Super Bowl di sempre.

Sia la Spears che Jackson hanno preso colpi alla loro immagine pubblica e alla loro carriera dopo le azioni di Timberlake. Ecco come sta affrontando la situazione ora.

Justin Timberlake dice di aver “fallito” Britney Spears e Janet Jackson

In una dichiarazione del 12 febbraio 2021 su Instagram, Justin Timberlake ha riconosciuto i nuovi “messaggi, tag, commenti e preoccupazioni” che circondano il suo comportamento all’apice della sua carriera nei confronti di Britney Spears e Janet Jackson.

Nonostante in precedenza avesse ritenuto il suo scandalo del Super Bowl con Janet Jackson un mero “malfunzionamento del guardaroba”, secondo Varietà, e passando anche per tornare sul palco del Super Bowl nel 2018, Timberlake si scusa per la prima volta con Jackson, con la Spears e con i fan per le sue azioni.

“Sono profondamente dispiaciuto per i momenti della mia vita in cui le mie azioni hanno contribuito al problema, in cui ho parlato a sproposito o non ho parlato per ciò che era giusto”, ha scritto Timberlake. “Capisco di essere stato insufficiente in questi momenti e in molti altri e di aver beneficiato di un sistema che condona misoginia e razzismo”. L’artista ha continuato: “Voglio specificamente chiedere scusa a Britney Spears e Janet Jackson, entrambe individualmente, perché mi prendo cura e rispetto queste donne e so di aver fallito”.

Timberlake ha continuato a parlare di come “l’industria sia imperfetta” a suo vantaggio come uomo bianco in una “posizione privilegiata”, aggiungendo che queste scuse sono solo il primo passo. Ha concluso dicendo: “Mi preoccupo profondamente del benessere delle persone che amo e ho amato. Posso fare di meglio e starò meglio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui