Home Music Dentro l’infanzia straziante di Shania Twain

Dentro l’infanzia straziante di Shania Twain

0

Sembra che Shania Twain abbia tutto. La sensazione country/pop è una delle artiste di maggior successo di qualsiasi genere nella storia, con il suo terzo album, “Come on Over”, uno degli album di maggior successo di tutti i tempi. Avendo venduto ben 40 milioni di copie in tutto il mondo (sì, avete letto bene, 40 MILIONI!) vanta tutta una serie di Guinness World Records, incluso l’essere l’album in studio più venduto di sempre di un’artista solista e l’album più venduto della contea negli USA da un artista solista. Non male. Non è affatto male.

Ma dietro a tutto quell’incredibile successo, sfarzo e glamour, Twain ha attraversato l’infanzia dall’inferno per portarla dove è oggi, una cosa a cui attribuisce solo il merito di averla resa più forte. “A volte mi sento sopraffatto dall’affrontare le cose, ma l’esperienza ti insegna anche come gestirle. Quando invecchi, hai così tanta esperienza nel cadere e nel rialzarti. Non smetterai di cadere. Ma migliorerai a rialzarti alzarsi e spazzarsi via. Credo di sì. L’ho vissuta”, ha spiegato ad AARP nel 2020, che è incredibilmente forte e coraggiosa considerando il dolore che l’ha afflitta, in particolare durante i suoi difficili anni della giovinezza.

Shania Twain è stata maltrattata da bambina

Tragicamente, Shania Twain ha subito abusi per mano del padre adottivo, Jerry Twain. Shania ha spiegato che sentiva che gran parte di ciò che era diretto a lei era il risultato della povertà della famiglia Twain, così povera che rimaneva quasi sempre affamata.

“[It was] travolgente per qualsiasi bambino non sapere mai cosa aspettarsi da un giorno all’altro. [The abuse] potrebbe succedere in qualsiasi momento. Ma anche tu non sai se sopravviveranno”, ha detto a “Nightline” nel 2011, condividendo che Jerry avrebbe anche abusato di sua madre, Sharon Morrison, al punto che Shania pensava che almeno l’avesse uccisa. un’occasione. “Sento che l’abuso sessuale va di pari passo con l’abuso fisico e psicologico quando si tratta di qualcuno che conosci. Ho imparato a bloccarlo. Gli abusatori devono manipolarti”, ha detto a The Guardian nel 2018.

Nel suo libro di memorie del 2001, “Da questo momento in poi”, Shania ha dettagliato alcuni dei combattimenti fisici in cui sono entrati, condividendo che ha preso a pugni Jerry quando aveva 11 anni dopo averlo visto picchiare sua madre, solo per lui che le ha dato un pugno alla schiena. Shania ha anche parlato di quel periodo orribile della sua vita a “60 Minutes Australia” nel 2017, spiegando che sentiva che Jerry aveva due lati per lui. “A volte sarei stata coinvolta fisicamente nelle liti dei miei genitori perché pensavo solo che l’avrebbe uccisa. Una di queste volte, l’avrebbe uccisa”, ha detto.

I genitori di Shania Twain sono morti in un incidente d’auto

Purtroppo, gli abusi subiti da Shania Twain sono stati solo una parte della tragedia che è stata la sua infanzia. Il dolore era appena iniziato, poiché il 1987 ha portato alla morte improvvisa della mamma e del papà di Shania, Jerry Twain e Sharon Morrison, in un incidente d’auto. Shania all’epoca aveva 22 anni e ha mostrato i suoi colori incredibilmente affidabili quando è tornata a casa dopo la tragedia per prendersi cura dei suoi fratelli. “A quel punto della mia vita, avrei preferito andare con loro. Era come, ‘Questo è troppo da gestire'”, ha confessato Shania in “60 Minutes Australia”.

Ma, per fortuna, in mezzo alla tragedia è arrivata un po’ di luce alla fine del tunnel. Tornando a casa, si è trovata un lavoro come cantante locale, che alla fine l’ha portata a essere scoperta e a diventare la superstar globale che conosciamo oggi, oltre a farla diventare una donna incredibilmente forte “[It] mi ha portato dove avrei dovuto essere in primo luogo a quell’età”, ha detto alla CBC nel 1995 di quel periodo commovente della sua vita. “Non li ho cresciuti, si sono trasferiti con me per un paio d’anni dopo la morte dei miei genitori. Ci siamo sistemati tutti insieme, ci siamo presi cura l’uno dell’altro”, ha aggiunto dei suoi fratelli, osservando: “Ho imparato molto da questo. Sono maturato molto da questo”.

Se tu o qualcuno che conosci è stato vittima di violenza sessuale, l’aiuto è disponibile. Visitare il Sito web della rete nazionale di stupri, abusi e incesto oppure contatta la National Helpline di RAINN al numero 1-800-656-HOPE (4673).

Se tu o qualcuno che conosci potreste essere vittime di abusi sui minori, contatta la linea diretta nazionale per gli abusi sui minori di Childhelp al numero 1-800-4-A-Child (1-800-422-4453) o contatta il loro servizi di chat dal vivo.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui