Mentre i tragici dettagli della morte di Anne Heche vengono alla luce, i fan piangono la scomparsa dell’attore 53enne. Heche è stata coinvolta in un incidente d’auto da incubo il 5 agosto, quando ha fatto schiantare la sua Mini Cooper contro una casa di Mar Vista, provocando un incendio mortale. L’incidente ha lasciato la star di “Seven Days Seven Nights” in condizioni critiche, secondo TMZ.

But despite the tumultuous final week of Heche's life, the year before the "Vanished" actor's tragic death was actually bright and promising.

Anne Heche's career was going strong

Anne Heche's career was going strong the year before she died, with a big TV series on the horizon. According to Variety, Heche starred with Lily-Rose Depp, "Saved by the Bell's" Elizabeth Berkeley, and musicians Troye Sivan and The Weeknd in the upcoming HBO series, "The Idol." An HBO release describes "The Idol" as a "self-help guru and leader of a modern-day cult who enters into a complicated relationship with an up-and-coming pop idol." Sam Levinson, the executive producer of the upcoming series, is also behind the HBO hit "Euphoria."

According to IMDb, Heche has 93 acting credits to her name (along with 84 self-titled castings!), with multiple projects in pre and post-production. Over the last year, the actor played Corrine Cuthbert on the popular TV CBS series "All Rise" and starred in the disaster flick "13 Minutes," which she praised for its hopeful message. "I think we are all in a place where it's time to strip ourselves of any distinction or separation that we've had, and get together in any community, whether it's our church communities, or our school communities, or whatever it is," she told MovieFone about the film's connective themes. 

Anne Heche was close to her sons Homer and Atlas

Anne Heche ha apprezzato il suo ruolo di mamma sopra ogni altro. L'attore era una madre orgogliosa di due figli, Homer di 20 anni e Atlas di 13, per People. Heche ha condiviso il suo figlio maggiore, Homer Laffoon, con il suo ex marito Coley Laffoon. La star di "Wag the Dog" ha condiviso il figlio minore Atlas con il suo ex partner James Tupper. "Ovviamente, il miracolo della vita per una madre è semplicemente sconcertante", ha confessato Heche a People dopo la nascita di Atlas. "È così difficile spiegare quanto sia meraviglioso guardare negli occhi di un bambino di cui sei benedetto".

A maggio, la mamma di due figli ha pubblicato una foto con i suoi figli su Instagram. Nella foto, ha posato con Atlas e Homer davanti a un campo da gioco vuoto e ha scritto "#luckiestmom".

Il 12 agosto, Homer ha rilasciato una dichiarazione in cui confermava la morte di sua madre. "Mio fratello Atlas e io abbiamo perso nostra madre. Dopo sei giorni di sbalzi emotivi quasi incredibili, rimango con una tristezza profonda e senza parole", ha detto in una dichiarazione ottenuta da People. "Speriamo che mia madre sia libera dal dolore e inizi a esplorare ciò che mi piace immaginare come la sua eterna libertà".

Anne Heche stava facendo i conti con il suo passato

L'anno prima di morire, Anne Heche stava facendo i conti con il suo passato. In un'intervista del 2021, al "Chicago PD" l'attore ha detto a Page Six di essere stata inserita nella lista nera per la sua relazione con Ellen DeGeneres, durata dal 1997 al 2000. "Questa non è stata una storia d'amore a lungo termine", ha spiegato Heche. "Questo è stato un momento della mia vita in cui mi è stata data la gloria di poter difendere ciò in cui credo e ho fin da quando ero un bambino". Ma la star di "Donnie Brasco" ha notato che "non ha fatto un film in studio per 10 anni" ed è stata "licenziata da un contratto fotografico da 10 milioni di dollari" dopo essere uscita con DeGeneres.

Parlando di DeGeneres, dopo che è stata diffusa la notizia della morte di Heche, l'ex conduttore televisivo ha continuato a scrivere Twitter"Questo è un giorno triste. Mando ai figli, alla famiglia e agli amici di Anne tutto il mio amore".

La vita romantica di Anne Heche stava guardando in alto

La vita romantica di Anne Heche era ancora in fiore a 53 anni, poiché nell'estate 2021 giravano voci secondo cui Heche usciva con il magnate della cura della pelle Peter Thomas Roth. "Peter e Anne si sono incontrati tramite amici comuni negli Hamptons e si frequentano da circa otto settimane", ha detto una fonte a Us Weekly all'epoca.

Dopo la sua morte, Roth si è rivolta a Instagram per riflettere sulla loro connessione. "Che talento straordinario passare così giovane. Così triste. Le mie #profonde condoglianze ai #figli di #anneheche Homer e Atlas. grandi ricordi di #summerof2021 #greatgirl #greatmom", ha scritto.

Purtroppo, Heche ha lottato principalmente per l'armonia nella sua vita amorosa. Heche e il suo partner James Tupper si sono separati nel 2018 e, prima di Tupper, Heche ha subito un aspro divorzio con il suo ex marito Coley Laffoon. La star di "The Volcano" ha definito il suo ex marito un "coglione pigro" al "Late Show with David Letterman" nel 2009, affermando che viveva di lei. Tuttavia, Laffoon ha avuto solo cose gentili da dire sulla sua ex dopo la sua morte, dicendo in un video di Instagram: "Era entusiasta e aveva molto da dire ed era coraggiosa e senza paura, amava davvero duramente e non ha mai avuto paura di lasciare che sappiamo cosa pensa e in cosa credeva. Era tutta una questione di amore, quindi arrivederci, Anne. Ti amo, grazie per i bei momenti, ce n'erano così tanti".

Anne Heche sembrava vivere la sua vita migliore

Anne Heche sembrava essere in una tendenza al rialzo prima della sua morte prematura. Ai Costume Designers Guild Awards di marzo, l'attore sembrava che si stesse divertendo sul tappeto rosso. Heche ha fatto il vampiro per le telecamere e Yahoo UK ha riferito che la star di "All Rise" sembrava sbalorditiva, sfoggiando un vestito verde e oro scintillante con occhiali da sole retrò e stivali. Nel novembre 2021, Heche è apparsa favolosa quando si è unita ad altre star per onorare il designer Christian Siriano. Heche si è unito ad Alicia Silverstone, Kate Beckinsale e altre star per celebrare la seconda edizione del libro di Christian Siriano "Dresses to Dream About".

Inoltre, quando non si stava pavoneggiando sul tappeto rosso, si stava impegnando ardentemente per il suo mestiere. in un'intervista del 2017 con Page Six, Heche ha promosso il suo film "The Last Word". Alla domanda su quali sarebbero state le sue "ultime parole", l'attore ha risposto: "Speriamo di aver reso felici i miei figli... aver dato loro una vita che amano".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui