Nel settembre 2021, la star di “Grey’s Anatomy” Ellen Pompeo ha condiviso una storia che è diventata virale: si trattava di Denzel Washington che dirigeva un episodio di “Grey’s”. Nel suo podcast, Pompeo ha condiviso che in una scena particolare, il suo personaggio, la dottoressa Meredith Grey, ha dovuto ascoltare le scuse di un uomo. “Ha fatto questa scelta di parlare molto piano. E [Meredith] era incazzato che [she] doveva sedersi lì e ascoltare queste scuse, e lui non stava guardando [her] negli occhi”, ha spiegato Pompeo. “Ancora una volta, amiamo gli attori che fanno delle scelte, giusto? E gli ho urlato contro, ed ero tipo, ‘Guardami quando ti scusi. Guardami.’ E questo non era nel dialogo, e Denzel mi ha preso per il culo”.

La risposta di Washington all’improvvisazione non è stata apparentemente positiva. Secondo Pompeo, Washington ha proclamato: “Sono il regista. Non dirgli cosa fare”. Pompeo ha detto che era sbalordita dal suo sfogo e ha risposto: “Questo è il mio set. A chi lo stai dicendo? Tipo, ‘Sai a malapena dov’è il bagno.’ E ho il massimo rispetto per lui come attore, come regista, come tutto, ma, tipo, yo, ci siamo andati un giorno”. Alla fine, Pompeo ha ammesso di essere grata per l’intera esperienza e che a volte, quei momenti sono “dove ottieni la magia” come attore.

Per tre mesi Washington non ha risposto alle affermazioni di Pompeo. Ma in una recente intervista con Variety, ha finalmente commentato la presunta interazione.

Denzel Washington non ricorda l’interazione

Parlando con Variety, Denzel Washington non ha ricordato l’interazione con Ellen Pompeo. Nelle parole dell’outlet, l’attore e regista “ha evitato” la domanda. “No, no”, ha detto nell’intervista. Con un “leggero sorriso”, ha poi aggiunto: “Ma va tutto bene”. La risposta evasiva sembra essere stata succinta, poiché il giornalista è poi passato alla parte successiva dell’intervista.

A differenza di Pompeo, altri attori si sono vantati di avere esperienze positive lavorando con Washington. Nel 2018, Ethan Hawke ha detto a The Ringer: “Ho lavorato di nuovo con lui in “I magnifici sette”. [in 2016]. Adoro lavorare con Denzel. Mi piacerebbe lavorare di nuovo con lui. Voglio dire, è fantastico in quello che fa.” Ha continuato dicendo che Washington è “alla pari di Marlon Brando”.

Nel 2016, un collega co-protagonista di “Grey’s Anatomy”, Jason George, ha persino parlato di lavorare con Washington. Parlando con la ABC, George ha detto: “[H]Si presenta ed è solo un ragazzo divertente, eccezionale e un regista davvero eccezionale. Ed è stato rassicurante dire, okay, ti mette a tuo agio, ed è stato fantastico.” Se qualcosa è chiaro, è che a questo punto, nessuno può indovinare cosa è successo esattamente sul set di quel particolare episodio di “Grey’s Anatomy” , e se avesse davvero avuto luogo una accesa interazione tra Washington e Pompeo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui