I fan dello spettacolo di sopravvivenza estrema di Discovery Channel “Naked and Afraid” sono rimasti schiacciati quando un ex concorrente è morto tragicamente giovane nel 2022. Come riportato da TMZ, Melanie Rauscher aveva solo 35 anni quando è stata trovata morta nella casa dell’Arizona dove era stata un cane -seduta. Era circondata da barattoli di detersivo per la polvere e il medico legale della contea di Yavapai ha stabilito che si era accidentalmente somministrata tossicità da difluoroetano inalando aria compressa dai prodotti per la pulizia.

Il suo compagno di squadra “Naked and Afraid” Jeremy McCaa ha scritto un sincero tributo sul suo profilo Facebook, ricordando come lui e Rauscher hanno avuto una connessione immediata. “Era la mia moglie di palude, una migliore amica, una donna forte, una persona straordinaria e apprezzerò sempre i nostri momenti insieme”, ha aggiunto, insistendo sul fatto che sono diventati parte della famiglia dell’altro. “Sei andato via troppo presto e ci hai portato via troppo presto. Sarai sempre il mio Mel.”

Continua a leggere per scoprire storie più inquietanti e tragiche dietro le avventure ad alto rischio di “Naked and Afraid”.

Molly Jansen è quasi morta più volte

Molly Jansen ha avuto un’avventura particolarmente pericolosa nella natura selvaggia durante il suo periodo in “Naked and Afraid”, come lei e il suo compagno di squadra sopravvissuto Matt Wright hanno detto al Denver Post. “Stava letteralmente combattendo per la sua vita”, ha spiegato, descrivendo quanto fosse stato intenso il loro episodio. “Abbiamo avuto momenti in cui la vita di qualcuno era letteralmente trattenuta da un filo e doveva essere salvata sul posto”. La loro avventura africana li ha portati negli habitat naturali di leoni, elefanti e coccodrilli. “Ci sono molti incontri molto, molto ravvicinati con serpenti velenosi e grandi animali e predatori”, ha detto Wright.

Oltre agli incontri con animali mortali, Jansen ha avuto un momento terrificante quando stava cercando di mangiare un facocero cucinato preparato dalla sua squadra e soffocato, come riportato dal Colorado Daily. Il suo compagno di squadra sopravvissuto ha dovuto eseguire la manovra di Heimlich mentre i produttori dello spettacolo si preparavano a intervenire, ma fortunatamente stava bene. Ha anche espresso frustrazione per i commentatori online che hanno definito lo spettacolo falso. “Devo dirtelo, era reale come viene”, ha insistito Jansen. “Non l’hanno vissuta giorno dopo giorno come ho fatto io”. La concorrente ha dovuto preparare anche le sue figlie adolescenti per quello che avrebbero visto nello show. “Ho avuto alcune conversazioni piuttosto delicate con le mie figlie su come verranno rappresentati questi eventi traumatizzanti”, ha aggiunto.

Un produttore è stato morso da una vipera

“Naked and Afraid” non è solo pericoloso per i concorrenti: il produttore Steve Rankin ha dovuto essere portato d’urgenza in ospedale nel 2013 dopo aver incontrato un velenoso serpente Fer-de-Lance in Costa Rica e il morso gli ha lasciato un piede marcio.

Come ha spiegato nello show successivo “Naked After Dark”, Rankin stava esplorando possibili luoghi per lo spettacolo in quel momento. Mentre la sua squadra stava camminando nel mezzo di una giungla remota, ha saltato un enorme albero caduto, senza rendersi conto che una delle vipere più letali del mondo era dall’altra parte. “E ‘stato un dolore piuttosto acuto, è stato come essere pugnalato”, ha ricordato. “Ma poi il vero dolore è iniziato nel tempo successivo, quando il veleno ha iniziato a diffondersi sulla mia gamba”.

TMZ ha riferito che il produttore è stato trasportato attraverso la giungla del Costa Rica per due miglia dal suo equipaggio prima che un elicottero potesse portarlo di corsa in un ospedale vicino. Ma quella non era la fine della sua sfortuna. I medici hanno scoperto che l’infortunio sanguinante stava effettivamente decadendo dopo che la sua gamba si è gonfiata fino alle dimensioni di quella di un giocatore di football, come ha detto al pubblico di “Naked After Dark”, e alla fine, ha avuto bisogno di cinque interventi chirurgici. “Dopo il primo intervento chirurgico quando mi hanno aperto il piede … i medici hanno detto: ‘Beh, è ​​una buona notizia, abbiamo salvato il tuo piede.’ E ho detto: ‘Non sapevo nemmeno che l’avrei perso'”, ha aggiunto Rankin.

Manu Toigo è quasi morto di febbre dengue

Come riportato da TMZ, un concorrente ha avuto un terribile contatto con la morte dopo aver contratto la febbre dengue in “Naked and Afraid”. Dopo che Manu Toigo è stata morsa da una zanzara a Panama, la concorrente è tornata a casa negli Stati Uniti, dove ha gradualmente iniziato a sviluppare sintomi preoccupanti. Toigo aveva forti mal di testa, febbre, epistassi e sanguinava dalle gengive quando è stata portata d’urgenza in un ospedale di Los Angeles. I medici alla fine hanno diagnosticato all’esperto di sopravvivenza pericolosamente debole una forma grave di febbre dengue, che minacciava di causare un’emorragia interna irreversibile. Fortunatamente, l’hanno catturato in tempo e le hanno salvato la vita.

In un video di follow-up per lo spettacolo, Toigo ha rivelato di aver fatto terapia fisica per riprendersi dalla sua malattia. “Avevo una tale atrofia muscolare e ho anche a che fare con danni ai nervi in ​​tutto il corpo”, ha detto ai fan, ammettendo che il processo per recuperare le forze avrebbe richiesto del tempo. “Questa è la parte difficile di questo, diventa davvero debilitante”, ha aggiunto il sopravvissuto. “Non posso essere un campione per tutta la vita”. Nonostante il suo drammatico incontro di pre-morte, Toigo ha insistito sul fatto che non si è pentita di essere andata in “Naked and Afraid” e di aver superato una situazione pericolosa. “Diavolo no… l’esperienza più epica che avrei mai potuto fare”, ha dichiarato, per TMZ.

Honora Bowen ha simulato un’esperienza di pre-morte

Honora Bowen è diventata una delle concorrenti più controverse di “Naked and Afraid” dopo aver litigato con il suo partner, Matt, nella landa selvaggia brasiliana. In seguito ha paragonato “Naked and Afraid” a un esperimento nazista e ha ammesso di aver simulato un blackout per lasciare lo spettacolo. “All’epoca era davvero la mia unica scelta”, ha scritto sul suo sito web, spiegando che era stato necessario per la sua salute. “Il motivo principale per cui volevo smettere era perché ho iniziato a perdere il controllo della mia vescica”, ha insistito Bowen, aggiungendo che il suo metabolismo era troppo alto. “I miei muscoli erano così stretti che a volte mi ci voleva un’ora per passare dalla posizione sdraiata a quella seduta o in piedi”.

Secondo Bowen, il suo livello di zucchero nel sangue era molto basso, quindi i medici credevano al suo atto. “Ho finto di essere fondamentalmente catatonica”, ha ricordato. “Onestamente, era comunque abbastanza vicino a quel punto.” La concorrente ha aggiunto che si sentiva male per una delle squadre di emergenza, che era spaventata dall’esperienza. Sebbene “Naked and Afraid” sembrasse mostrarla mentre lasciava l’ospedale dopo poche ore, Bowen ha scritto che in realtà è rimasta tutta la notte sotto una flebo e probabilmente aveva perso 18 libbre durante lo scenario di sopravvivenza. “Allora ecco qua. Ho passato i giorni successivi in ​​un hotel, aspettando che il mio partner uscisse, mangiando biscotti e girando le telecamere del diario, sentendomi un po’ in colpa e incredibilmente sollevata”, ha concluso.

Lo spettacolo ha approfittato della morte del padre di Honora Bowen

Secondo Honora Bowen, ha subito sofferenze psicologiche e lotte fisiche in “Naked and Afraid”. I produttori hanno inventato una storia che coinvolge una lente d’ingrandimento e il defunto padre del concorrente, che in seguito ha definito “un atto molto emotivamente snervante che in realtà mi ha colpito molto profondamente, poiché la morte di mio padre era così recente ed ero ancora profondamente in lutto”.

Mentre affrontavano gli elementi in Brasile, ai concorrenti è stato permesso di portare un accendifuoco come uno dei loro oggetti di sopravvivenza e i produttori hanno chiesto loro di scegliere tra una pietra focaia e una lente d’ingrandimento. “Ho detto che mio padre aveva consigliato una lente d’ingrandimento poco prima di morire”, scrisse in seguito la Bowen sul suo sito web. “I produttori hanno adorato questo concetto, così come la potenziale trama che avrebbero potuto seguire”. Per il resto del suo tempo nello show, alla sopravvissuta è stato chiesto di parlare di suo padre davanti alla telecamera in ogni intervista.

“Mi sono state poste domande puntuali e personali”, ha ricordato. “Mi è stato anche detto di ripetere le mie parole ogni volta che mi riferivo alla lente d’ingrandimento come ‘la lente d’ingrandimento’, e mi è stato detto di ripeterla e chiamarla ‘la lente d’ingrandimento di mio padre'”. Sebbene inizialmente fosse d’accordo con l’atto, Bowen è cresciuta sempre più a disagio nello sfruttare la morte di suo padre per “Naked and Afraid”.

Samantha Ohl aveva un’ipotermia di stadio due

La concorrente di “Naked and Afraid” Samantha Ohl ha dimostrato il vero pericolo di sopravvivere in una foresta di montagna croata per 21 giorni nel 2017 quando ha sviluppato un’ipotermia di stadio due e ha dovuto essere ricoverata in ospedale. Come ha condiviso su “Outdoor Podcast Channel”, Ohl aveva cercato di riscaldarsi di notte mettendo pietre calde nell’unico sacco di iuta che lo spettacolo permetteva loro di avere, piuttosto che condividere il calore del corpo dormendo accanto al suo partner, Adam. Ma un forte temporale in una notte particolarmente fredda si è rivelato troppo per il suo corpo, come Yahoo! Intrattenimento segnalato. Uno dei medici dello spettacolo ha dovuto intervenire poiché le sue estremità erano diventate completamente insensibili ed era possibile che i suoi organi si stessero spegnendo.

Hanno deciso che un’ambulanza doveva portare Ohl in ospedale, dove i medici locali hanno evitato qualsiasi conseguenza a lungo termine. La concorrente era ancora orgogliosa del suo tempo nello show, come ha dichiarato dopo la sua degenza in ospedale. “I miei figli vedranno, sai, è stata la mamma”, ha spiegato il concorrente. “Il mio corpo non poteva sopportare l’ultima parte.” Sebbene non vedesse l’ora di dare il cinque ad Adam al traguardo dopo aver completato con successo la sfida, Ohl non ha avuto rimpianti. “Ti ringrazio per essere lì e per avermi guardato”, ha aggiunto.

Lo spettacolo ha mentito sulla malattia di un concorrente

“Naked and Afraid” è stato spesso accusato di aver simulato le sue situazioni estreme nel corso degli anni, come quando il Daily Mail ha riferito che ai concorrenti che non stavano bene è stata somministrata una flebo. E da allora un concorrente si è fatto avanti per dire che lo spettacolo non dice sempre la verità su come i loro sopravvissuti si ammalano in primo luogo.

Phaedra Brothers è apparso nell’episodio del 2014 “Himalayan Hell”. Il loro viaggio ha avuto un inizio infausto quando hanno dovuto trasferirsi all’ultimo minuto dopo che l’equipaggio di “Naked and Afraid” ha scoperto che una tigre aveva ucciso 13 persone nel luogo delle riprese dell’India settentrionale. “Nessuna delle cose che avevo studiato nelle ultime due settimane si applicava nemmeno alla nuova posizione”, ha detto in seguito Brothers alla rivista Channel Guide. “Entrambi noi eravamo ciechi ad entrarci.” Anche il cibo che aveva preparato era andato perso, quindi uno dei membri dell’equipaggio si è offerto di prepararle un pollo al curry.

“Mi sono svegliata malata, malata, malata. Solo vomito e diarrea”, ha ricordato Brothers, sostenendo che il pasto le aveva procurato una terribile intossicazione alimentare. Non solo ha dovuto iniziare mentre era disidratata, ma la narrazione dello spettacolo in seguito ha attribuito la colpa al suo bere acqua sporca. Sebbene i test medici abbiano mostrato un parassita intestinale, il medico sul set ha dichiarato di soffrire di dissenteria e i produttori di “Naked and Afraid” hanno minacciato di cancellare i commenti online dicendo il contrario. “Penso che pensassero che sarebbe stata una storia migliore e più drammatica, ma non era la verità”, ha aggiunto Brothers.

EJ Snyder è rimasto gravemente ferito

Una delle peggiori ferite nella storia dello spettacolo è avvenuta in “Naked and Afraid XL” quando un ramo di un albero si è rotto sotto il veterano militare EJ Snyder in una palude della Louisiana e la successiva caduta gli ha squarciato lo scroto. “Lo scenario peggiore è un’infezione, una perdita dei genitali”, ha detto alle telecamere un membro del team medico, per iHeart, avvertendo che Snyder potrebbe subire gravi conseguenze se non avesse ricevuto cure urgenti. “E se diventa settico, potrebbe essere fatale.”

Snyder è rimasto straordinariamente imperturbabile quando ha incontrato gli altri sopravvissuti Max e Gary, tuttavia, come Yahoo! Intrattenimento segnalato. “Mi sono anche quasi tagliato le palle ieri”, ha detto agli altri concorrenti, mostrando i suoi otto punti di sutura. L’infortunio cruento gli è valso subito anche il rispetto degli altri concorrenti. “Il ragazzo è qui fuori e si è spaccato le palle ed è rimasto qui”, ha dichiarato Gary. “Voglio dire, questo è il tipo di uomo che è, questo è il tipo di sopravvissuto che è. E sono onorato e privilegiato di essere qui con EJ”

“Grazie a tutti per la preoccupazione”, Snyder twittato dopo che l’episodio è andato in onda, rassicurando i fan sul fatto che le sue “palle di cannone stanno bene e sono migliori che mai”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui