È difficile non amare Jason Momoa. Non solo la star di “Aquaman” emana sempre vibrazioni calorose e amichevoli nelle interviste e attraverso i suoi social media, ma sembra davvero una persona divertente con cui stare, uno che non è stato sfinito da Hollywood. Il nativo delle Hawaii è da tempo sotto i riflettori, però, facendo il suo debutto nel 1999 su “Baywatch Hawaii” a soli 19 anni. Anche se è riuscito ad ottenere altri ruoli da lì, come la serie TV “Stargate Atlantis”, è sicuro dire che è stata la serie di successo “Il Trono di Spade” e il remake del film “Conan il Barbaro” che lo hanno lanciato alla fama. Da allora, Momoa è diventato un nome familiare, apparendo in importanti successi come “Aquaman” e “Dune”.

src=”https://live.primis.tech/live/liveView.php?s=109370″>

Anche se Momoa appare grande e tosto sullo schermo, viene spesso definito dai suoi co-protagonisti un “orsacchiotto”. La sua co-star di “Il Trono di Spade” Emilia Clarke ha persino parlato del podcast “Esperto della poltrona” dicendo che sul set “Era così gentile e premuroso e si prendeva cura di me come essere umano”.

Quando Momoa non affascina le persone dentro e fuori dallo schermo, sembra piuttosto basso nella sua vita personale, rivelando a E! nel 2018 gli piaceva passare il tempo libero, “Coccolare i bambini, baciare mia moglie … stare solo con i miei figli”. Tuttavia, nel gennaio 2022, Momoa ha fatto notizia per la sua rottura scioccante e triste con sua moglie, l’attrice Lisa Bonet. A causa del solito comportamento positivo di Momoa, i fan potrebbero non sapere che l’attore non è estraneo alle tragedie.

Jason Momoa viveva lontano da suo padre e da casa

Jason Momoa è nato alle Hawaii ma in realtà è cresciuto in Iowa a causa del divorzio dei suoi genitori. Momoa ha spiegato a Star Advertiser, “mia madre è arrivata lì [to Hawaii] negli anni ’70 e ho incontrato un’incredibile famiglia hawaiana e ho avuto me.” Sfortunatamente, quando si trattava della relazione dei suoi genitori, “quel matrimonio non ce l’ha mai fatta”. Per questo motivo, Momoa ha dovuto trasferirsi con sua madre nel suo nativo Iowa , lontano da suo padre che è rimasto lì. Suo padre, Joseph Momoa, lo ha raccontato mentre voleva stare con suo figlio, “Gli ho spiegato quando è cresciuto che è difficile per un ragazzo delle Hawaii andare lassù sulla terraferma, hai così tanta nostalgia di casa”.

Sembra che anche Momoa avesse nostalgia di casa, anche se trascorreva le estati alle Hawaii prima di tornare per il college. Joseph ha ricordato: “Gli ho detto, devi andare e acquisire tutta questa conoscenza, e quando ti laurei puoi tornare qui”. Non è che a Momoa non piacesse l’Iowa, ma ha spiegato: “semplicemente non c’è molta diversità … E senza diversità hai sicuramente una visione singolare di ciò che è il mondo”.

Anche sua madre ha avuto difficoltà a sbarcare il lunario. Momoa ha rivelato a EW: “Mia madre è una madre single e non poteva permettersi una baby sitter … ha svolto tre lavori”. Momoa è grata per tutti i suoi sacrifici, tuttavia, scrivendole in un tributo su Instagram: “Dio benedica tutte le madri single. Siete davvero dei supereroi”.

La star di Dune è stata vittima di bullismo da bambino

Sebbene sia difficile immaginare che “Aquaman” sia vittima di bullismo, Jason Momoa ha ammesso di essere stato tormentato da bambino e di aver avuto difficoltà ad adattarsi. L’attore di “Frontier” ha detto a InStyle di essere stato molestato dai bulli perché si è distinto come “l’unico misto -razza ragazzo”, nella sua scuola, spiegando: “Sono decisamente il prodotto di due mondi molto opposti”. Ha continuato: “Sono stato picchiato molto. Solo per essere leggermente diverso – era nodoso”.

Momoa ha rivelato che anche gli altri ragazzi lo hanno preso in giro per il suo stile artistico e da skateboarder. Ha ricordato: “Indossavo Birkenstock alle medie, ed era come, ‘Sei un mostro!'” Probabilmente non ha aiutato il fatto che Momoa non avesse ancora i suoi famosi muscoli sporgenti, dicendo a EW un altro motivo per cui è stato preso di mira era perché “ero piccolo”. Ha sottolineato: “Mi sono laureato quando avevo 16 anni. Quindi ero il ragazzo più giovane della mia classe”.

Mentre Momoa ha chiarito: “Amo l’Iowa, ma semplicemente non mi sono adattato”, crede, “Se sei un bambino hawaiano in Iowa, sei una specie di pesce fuor d’acqua”. Eppure, a quanto pare, non ha avuto vita più facile nemmeno alle Hawaii. Ha detto: “Sono tornato alle Hawaii e anche lì sono stato ostracizzato”, spiegando a InStyle che non era visto lì come un locale da quando è cresciuto sulla terraferma. Nonostante le sue difficili esperienze in Iowa e Hawaii, Momoa afferma: “Ho amato entrambi, ma ho appena fatto la mia strada”.

Una violenta aggressione ha portato a un intervento di chirurgia ricostruttiva

La cicatrice del sopracciglio di Jason Momoa ora può essere vista solo come parte del suo aspetto robusto e bello, ma l’attore in realtà ha subito la deturpazione dopo un terribile calvario. Secondo la NBC Los Angeles, nel novembre 2008, Momoa era al Bird Cafe di Hollywood quando è stato violentemente aggredito da un altro uomo durante una rissa in un bar. L’attore di “North Shore” ha ricordato ad Access Hollywood: “È stato pazzesco. Un ragazzo mi ha rotto un bicchiere da pinta in faccia”.

Momoa ha continuato spiegando che le sue ferite facciali erano così gravi che ha dovuto sottoporsi a un intervento di chirurgia ricostruttiva: “Ho avuto poco più di 140 punti di sutura in faccia”. Ora, per questo motivo, dice che una delle sue sopracciglia “semplicemente non cresce più lì”. Eppure, fedele allo stile di Momoa, ha sottolineato il lato positivo, dicendo: “Ha aiutato a ottenere quei ruoli meschini”. Ha anche rivelato al New York Post che non gli importava di come questo avesse influito sulla sua immagine. Ha detto: “Sono stato chiamato” bel ragazzo “per tutta la vita”, aggiungendo: “Se non altro, è come, ‘Bene’. Non è il mio genere adesso”.

Per quanto riguarda l’altro ragazzo coinvolto, Dominic Brando, si è dichiarato non colpevole di aggressione con un’arma mortale e ha riportato ferite alla mano che hanno richiesto 15 punti di sutura. Il suo avvocato ha tentato di spostare la colpa, affermando (tramite la NBC): “In ogni rissa da bar, c’è un minimo di due o tre spiegazioni sugli eventi, e questa non fa eccezione”. Tuttavia, lo stesso Momoa crede che la lotta derivi da una “iniziazione di gruppo”.

L’attore era al verde e stava morendo di fame dopo GOT

Jason Momoa ha lottato finanziariamente durante e dopo il suo ruolo decisivo in “Il Trono di Spade”. Nel maggio 2019, Momoa ha condiviso un momento particolare sul suo Instagram quando era “troppo al verde per volare a casa” durante una pausa dalle riprese dello show di successo. Ha invece ricordato nella didascalia: “Abbiamo noleggiato un furgone alias UHAUL a Belfast e abbiamo girato per la bellissima, incredibile IRLANDA”. Sebbene Momoa abbia dato una svolta positiva ai suoi problemi, scrivendo: “Sono stati i momenti più semplici che ricordo di più”, le cose alla fine sono diventate più terribili.

Nonostante il successo dello spettacolo, Momoa era ancora molto indebitato, lottando per pagare le bollette e prendersi cura della sua famiglia. Ha ricordato a InStyle: “Voglio dire, stavamo morendo di fame dopo ‘Il Trono di Spade’”. Ha spiegato: “Non riuscivo a trovare lavoro … È molto impegnativo quando hai bambini e sei completamente indebitato”. Momoa crede che interpretare il ruolo che lo ha reso famoso, Khal Drogo, lo abbia incasellato in un tipo di parte. Ha raccontato a EW: “Per un po’, molte persone mi hanno preso addosso. Mi ha ferito molto. La gente pensava che non parlassi inglese … Non sapevano che stavo interpretando un ruolo”.

Sfortunatamente, Momoa sapeva fin troppo bene di non poter lavorare. Ha ricordato a InStyle che dopo aver terminato il suo spettacolo di debutto “Baywatch Hawaii” nel 2001, si è trasferito a Los Angeles per continuare a recitare, ma “non è riuscito nemmeno a trovare un agente per tre o quattro anni”, dimostrando che sicuramente non lo era. un successo dall’oggi al domani.

Jason Momoa è stato gravemente ferito sul set

Jason Momoa non è stato solo gravemente ferito in una rissa da bar; ha anche subito delle ferite piuttosto gravi sui set dei suoi film. Il padre di due figli è stato piuttosto picchiato durante le riprese di “Aquaman and the Lost Kingdom”, in particolare, rivelando in “The Ellen DeGeneres Show” che “mi sono incasinato gli occhi. Ho appena inserito qualcosa che l’ha tagliato a pezzi, e poi Devo operarmi”. Ha chiarito che, nonostante la sua cornea graffiata, è ancora in grado di vedere. Eppure non è stata l’unica cosa che è successa a Momoa. Ha esclamato: “Ho un’ernia, ho le costole fuori. Mi sto solo picchiando”.

Il regista del film, James Wan, ha anche sottolineato un’altra cosa dolorosa con cui Momoa ha dovuto affrontare durante le riprese, raccontando a USA Today “l’attrezzatura per il nuoto in cui dovevamo metterlo”. Ha spiegato: “Esercita molta pressione intorno all’inguine. Quindi per qualcuno come Momoa, che pesa più di 200 libbre, non è l’esperienza più piacevole”.

Anche il sequel di “Aquaman” non è stato il primo film a lasciare Momoa danneggiato. Ha pubblicato su Instagram su come le sue ferite passate includono un femore rotto, oltre a problemi alla caviglia, al ginocchio e alla spalla. Ha esclamato: “Le riprese notturne e me non vanno d’accordo. OOOOF. Sento tutte quelle scene di combattimenti quando ero giovane e stupido”. In questi giorni, Momoa incolpa le sue ferite di “invecchiare”. Ha detto a Ellen: “Amo il mio lavoro e sono un po’ troppo eccitato… sono un supereroe che invecchia in questo momento”.

La star d’azione si è vergognata del corpo online

Come se essere vittima di bullismo da bambino non fosse già abbastanza grave, Jason Momoa è stato trollato online da adulto mentre cercava di godersi una vacanza nel 2019. Secondo lo spettacolo “Today”, le foto dei paparazzi sono emerse a torso nudo della star di “Justice League” da un pool, che ha portato alcune persone a utilizzare i social media per vergognare Momoa. I troll ha scritto cose come “ha lavorato sulla pancia di suo padre” e “qualcuno ha bisogno di ricominciare a sollevarsi”.

Ovviamente i suoi fan non erano qui per il body shaming e hanno difeso l’attore, con una sola persona twittando, “Se stai onestamente cercando di insinuare che Jason Momoa ha un fisico da papà, allora è chiaro che non sai cosa sia un fisico da papà.” Altro ha scritto, “Apparentemente, Internet fa vergognare Jason Momoa … dicendo che ha un ‘corpo da papà’. Hahahahaha! Vai a casa, Internet. Sei ubriaco.”

Apparentemente Momoa ha spazzato via le critiche, anche se presumibilmente doveva essere doloroso per qualcuno che trascorre molto del suo tempo ad allenarsi e lavorare sodo per essere una star d’azione. Tuttavia, quando gli è stato chiesto se fosse offeso dai commenti, Momoa ha affermato (tramite USA Today), “No, per niente”, aggiungendo: “Dì a TMZ che ti mostrerò presto il corpo di mio padre”. In seguito ci ha scherzato anche sul suo Instagram, quando ha scritto un messaggio a petto nudo durante una protesta alle Hawaii. Ha incluso l’hashtag “#dadbodisagreatbillboard” nella didascalia, ancora una volta cercando di trarre il meglio da una situazione ingiusta.

Era devastato per la morte di un fan

Jason Momoa può essere amato da milioni di persone, ma c’era un giovane fan di “Aquaman” che ha particolarmente toccato il cuore dell’attore, di nome Danny Sheehan. Secondo People, il bambino di 8 anni è diventato virale nel novembre 2020 per la sua reazione felicissima alla ricezione di una action figure di “Aquaman”. Sheehan all’epoca stava combattendo il cancro al cervello, quindi una volta che Momoa ha avuto notizia del video, ha contattato Sheehan personalmente su FaceTime. Momoa ha pubblicato i video della loro chat sul suo Instagram, scrivendo nella didascalia: “Volevo solo dire grazie alla comunità … per avermi contattato e mostrato questo bellissimo ragazzo Danny che sta facendo la chemio”. L’attore ha incluso un collegamento alla pagina Go Fund Me di Sheehan e in seguito gli ha inviato altro merchandising “Aquaman”.

È chiaro che Momoa aveva un legame speciale con Sheehan, motivo per cui era ovviamente devastato dalla sua morte l’anno successivo. Momoa è andato sul suo Instagram per rendere omaggio a Sheehan, condividendo la foto di un murale di loro vestiti da “Aquaman”. Ha espresso la sua tristezza nella didascalia, scrivendo: “Ho appena scoperto questa notizia straziante … Ti amo bambino riposa in pace Vivrai nel mio cuore Dedico aquaman 2 a te piccolo angelo”.

E! riporta che Momoa ha anche pubblicato un TikTok per Sheehan nella sua storia di Instagram, che diceva: “Tutto quello che posso dire è che privilegio è essere tuo amico … Sei luminoso come il sole. Rimarrò sempre sbalordito da voi.”

Jason Momoa si è separato dalla ragazza dei suoi sogni

Sebbene Jason Momoa abbia sposato la sua cotta d’infanzia, la star di “Cosby Show” Lisa Bonet nel 2017, i due purtroppo non sono durati. L’attore di “Road to Paloma” è andato sul suo Instagram per annunciare nel gennaio 2022 che si stavano “separando nel matrimonio”, apparentemente incolpando i cambiamenti causati dalla pandemia di COVID-19. Hanno scritto: “Abbiamo tutti sentito la compressione e i cambiamenti di questi tempi di trasformazione … la nostra famiglia non fa eccezione” (tramite Vanity Fair).

Presumibilmente Momoa ha il cuore spezzato dal fatto che non sono riusciti a farlo funzionare poiché in precedenza aveva parlato di Bonet come la sua “ragazza dei sogni” e che era innamorato di lei da quando l’aveva vista in TV da bambino. Ha anche scherzato con James Corden dicendo che era il suo “stalker a tutti gli effetti”, aggiungendo “Avrei sempre voluto incontrarla. Era una regina”. Quando i due si sono incontrati nel 2005, Momoa ha detto di aver sentito “fuochi d’artificio esplodere dentro” e da lì sono stati insieme per 16 anni. Sebbene nessuno dei due abbia rivelato cosa è andato storto, hanno scritto che ora “si liberano a vicenda”.

Apparentemente, Momoa ha già passato una difficile rottura, con la sua ex fidanzata Simmone MacKinnon, con cui usciva da sette anni. Si diceva che avesse annullato il loro fidanzamento dopo aver incontrato Bonet, con MacKinnon che in seguito avrebbe ammesso (tramite Mama Mia) che Momoa andare avanti così velocemente era “uno shock e … sconvolgente”. Eppure, sembra che, nonostante le tragedie che possono capitare a Momoa, sembra sempre cavarsela con il suo atteggiamento positivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui