Rosie Perez sorrideC’è una selezione di sottogeneri tra cui scegliere quando si tratta di talk show diurni, inclusi talk show mattutini come “LIVE with Kelly and Mark”, programmi sullo stile di vita come “The Doctors” e programmi con celebrità come “The Kelly Clarkson”. Spettacolo.” Per molto tempo, lo standard è stato un host, forse due – e nella maggior parte dei casi è ancora una convenzione – ma “The View” ha cambiato completamente le regole del gioco quando è arrivato nel 1997.

“The View” ha riunito un gruppo di cinque persone per discutere le più importanti storie sociali, politiche e di intrattenimento della giornata e ha diviso i compiti delle interviste tra i co-conduttori. Non solo, ma il programma ha anche centrato le voci delle donne provenienti da diversi dati demografici, portando allo sviluppo di altri spettacoli di panel tutti al femminile come “The Talk” e “The Real”.

“The View” è in onda da più di un quarto di secolo e ha continuato ad evolversi insieme a una cultura che cambia (e non sempre in meglio). Gran parte della sua evoluzione ha a che fare con le persone che ci lavorano, sia dietro le quinte che davanti alla telecamera. In totale, ci sono state 24 donne che hanno co-condotto lo spettacolo, alcune per una sola stagione e altre per un decennio o più. Sebbene non tutti i co-conduttori fossero adatti al programma, sono tutte donne esperte che hanno superato gli ostacoli nella vita.

Ana Navarro non è riuscita a realizzare il suo sogno di diventare madre

Ana Navarro sorride

Dia Dipasupil/Getty Images

La stratega politica Ana Navarro ha lasciato il segno su “The View” ben prima di diventare co-conduttrice ufficiale nell’agosto 2022, quando ha iniziato ad apparire per la prima volta nel talk show nel 2015 come collaboratrice identificata dai repubblicani. Ciò ha portato Navarro ad essere assunta come co-conduttrice ospite settimanale nel 2018 e il suo successo in quel ruolo alla fine ha portato ai suoi compiti di hosting permanente. Sebbene sia ancora una repubblicana registrata, Navarro si è allontanata dal partito da quando ha iniziato con “The View” e ha persino fatto una campagna per il presidente Joe Biden nel 2020. Gli spettatori si sono affezionati a Navarro soprattutto a causa della sua vulnerabilità e schietta onestà, anche quando si tratta di questioni personali come la fertilità.

Poiché è uno spettacolo incentrato su un gruppo di donne, la maternità è sempre stata un argomento caldo in “The View”. A differenza della stragrande maggioranza degli attuali ed ex co-conduttori, Navarro non è lei stessa una madre, ma come ha spiegato nello show, questo era stato un suo sogno fin dalla giovane età – solo la sequenza temporale non ha funzionato. Navarro aveva 47 anni quando ha sposato suo marito Al Cardenas nel 2019 (e lui aveva 70 anni), ma ha comunque provato a provare a diventare madre. Sfortunatamente, la sua esperienza con la fecondazione in vitro non ha avuto successo. “Quando ci ho provato, era troppo tardi”, ha aperto Navarro in un episodio del 2022 di “The View” (tramite Persone).

Sunny Hostin ha perso entrambi i suoceri a causa del COVID-19

Sunny Hostin sorride

lev radin/Shutterstock

La pandemia di COVID-19 ha causato il caos nel mondo, e in particolare nelle famiglie che hanno perso i propri cari a causa della malattia. Le celebrità potrebbero avere più soldi della maggior parte degli altri, ma tutto il denaro del mondo – e anche i migliori medici – non potrebbe garantire la sicurezza ai tempi del COVID. Per la famiglia di Sunny Hostin, quel fatto devastante era fin troppo reale.

Hostin non solo ha perso un membro stretto della famiglia a causa del virus, ma ne ha persi due. Sua suocera e suo suocero morirono tragicamente a pochi giorni di distanza l’uno dall’altro. Hostin ha condiviso la notizia in un episodio di “The View” del gennaio 2021, con la benedizione di suo marito, Emmanuel Hostin, con cui è sposata dal 1998. Sebbene il marito di Sunny in genere si tenga lontano dagli occhi del pubblico, credeva che avrebbe potuto trarne beneficio altri se sua moglie avesse condiviso la notizia della loro perdita nello show.

“Ha ritenuto che, dal punto di vista della salute pubblica, fosse molto importante per me condividere la sua profonda tristezza per il fatto che Manny abbia perso entrambi i suoi genitori durante le vacanze”, ha detto Sunny durante la conferenza stampa. episodio. Il marito di Sunny è un chirurgo ed entrambi i suoi genitori erano medici, quindi risulta che la famiglia avrebbe sostenuto la sensibilizzazione sulla realtà dell’impatto del virus. “Il COVID è devastante… vogliamo che tutti sappiano che potresti pensare di essere sano e che non subirai conseguenze, ma potresti essere un portatore asintomatico, potresti mettere a rischio qualcuno che ami”, ha aggiunto.

Il padre di Alyssa Farah Griffin si è rifiutato di partecipare al suo matrimonio a causa della politica

Alyssa Farah Griffin tiene in mano un cellulare e saluta

Patricia Schlein/star Max/Getty Images

Per molte persone che si sposano, il giorno del matrimonio è uno dei giorni più felici della loro vita. Anche se Alyssa Farah Griffin probabilmente si è divertita camminando lungo la navata, in seguito ha rivelato che suo padre ha scelto di non essere presente per l’occasione a causa delle loro diverse opinioni politiche. Griffin si è unito a “The View” a tempo pieno nel 2022, dopo essere apparso in precedenza. come ospite in numerose occasioni. Lo stratega politico era una delle voci conservatrici residenti nello show, avendo lavorato come direttore della comunicazione strategica della Casa Bianca sotto l’ex presidente Donald Trump per poco meno di un anno e precedentemente prestando servizio nel governo degli Stati Uniti per diversi anni.

Griffin ha lasciato l’amministrazione nel dicembre 2020 dopo la sconfitta elettorale di Trump, poi ha fatto arrabbiare molti nel suo partito criticando l’ex presidente su “The View”. Suo padre, Joseph Farah, è un giornalista repubblicano che ha fondato WorldNetDaily, che si è scoperto promuovere teorie del complotto. Lui e la matrigna di Griffin erano così irritati dai commenti del co-conduttore, che includevano le richieste al presidente Trump di dimettersi in vista dell’imminente impeachment. – che hanno deciso di non voler partecipare al suo matrimonio nel novembre 2021.

“Li adoro. Erano i benvenuti se fossero lì dalla mia parte”, ha detto Griffin “La vista” nel febbraio 2022, citando “differenze politiche” come motivo per cui si rifiutarono di partecipare alle sue nozze. “Ma se non volessero essere lì, perché dovrei interrompere il mio giorno speciale cercando di averli lì?”

Meghan McCain si è incolpata dopo aver subito un aborto silenzioso

Meghan McCain sorride

Tasos Katopodis/Getty Images

Molti dei co-conduttori che sono apparsi su “The View” sono stati controversi con il loro pubblico. Ma Meghan McCain è forse una delle co-conduttrici più controverse, spesso considerata troppo liberale per la destra e troppo conservatrice per la sinistra. Non ha nemmeno paura di esprimere la sua opinione, il che l’ha messa nei guai con i politici, il pubblico e persino altri al tavolo (prendi ad esempio la sua lunga faida con Joy Behar). In altri casi, la natura non filtrata di McCain è stata piacevolmente rinfrescante. Ha condiviso in modo vulnerabile il suo dolore nello show quando suo padre, il senatore John McCain, è morto nel 2018, e si è opposta ai body shaming che criticavano il suo fisico.

Meghan ha anche parlato del suo aborto spontaneo, scrivendo un editorialeIl New York Timesnel 2019 sulla “orrenda esperienza”. Il tragico evento si è verificato il giorno dopo la sua intervista pesantemente esaminata del maggio 2019 su “Late Night with Seth Meyers”, solo un mese prima della pubblicazione dell’editoriale. Nel 2021, McCain ha ammesso di incolparsi irrazionalmente per l’aborto silenzioso, che si riferisce a quello in cui non vi è alcun segno fisico che il bambino sia morto.

“[I] ho pensato che forse perché ho avuto questa esperienza caotica in uno spettacolo a tarda notte o perché ho avuto un problema… litigavo in televisione per vivere e pensavo se forse avessi avuto un ambiente più sereno o fossi stato più calmo persona o io fossi più giovane che questo non sarebbe successo”, ha spiegatoIntrattenimento staseranel 2021.

Candace Cameron Bure ha sviluppato un disturbo alimentare dopo Full House

Candace Cameron Bure sorride

Emily Assiran/Getty Images

Candace Cameron Bure è apparsa in “Full House” dagli 11 ai 19 anni, il che significa che ha trascorso tutta la sua preadolescenza e adolescenza sugli schermi televisivi. Con il livello di indebita attenzione dei media prestata ai corpi delle ragazze in quel momento, Bure ha rivelato che la sua lotta contro la bulimia sorprendentemente non si è concretizzata fino a dopo il suo periodo nella serie. “Crescendo avevo un’immagine corporea fantastica”, ha detto durante un panel #EatingRecoveryDay nel 2016 (tramite Persone). “I miei genitori erano meravigliosi e protettivi nel non permettere all’industria dell’intrattenimento di plasmarmi in quello che credevano fosse uno standard di immagine corporea di perfezione.”

Bure, che ha co-ospitato “The View” per due stagioni nel 2015 e nel 2016, ha incolpato i suoi problemi emotivi per il modo in cui il suo disturbo alimentare ha iniziato a svilupparsi. Questi problemi sono iniziati quando Bure, appena sposata, si è trasferita a Montreal per sostenere la carriera del marito, giocatore di hockey. “Il cambiamento di aver lavorato da quando avevo cinque anni, di diventare moglie e futura mamma, e di vivere in una città dove non avevo famiglia e amici intorno a me, mi ha fatto perdere la cognizione di chi Lo ero”, ha detto sul pannello. Con suo marito che viaggiava all’infinito, Cameron Bure si è rivolta al cibo per trovare conforto, il che si è trasformato in un ciclo orribile che è durato a intermittenza per anni.

Whoopi Goldberg ha avuto un aborto traumatico da giovane

Whoopi Goldberg in posa

Ron Adar/Shutterstock

Whoopi Goldberg non ha problemi a condividere con il pubblico i dettagli intimi della sua vita. Nel corso della sua prolifica carriera, Goldberg ha parlato del suo passato di senzatetto, della sua passata dipendenza dalla droga, di quando lavorava come operatrice sessuale telefonica e dei suoi tre matrimoni falliti. Ha anche discusso della maternità, sia in riferimento a sua figlia Alex – che ha dato alla luce a 17 anni – sia alla gravidanza di Alex che ha reso Goldberg nonna a 34 anni.

Sebbene Goldberg avesse avuto sua figlia giovane, una gravidanza accidentale quando aveva 14 anni significava quasi un parto anni prima, poiché all’epoca l’aborto non era legale. La comica ha raccontato la sua esperienza in numerose occasioni, incluso su “The View”, di cui è moderatrice dal 2007.

Ha citato il suo traumatico aborto domiciliare nei dibattiti sul ribaltamento del caso Roe vs. Wade, ma Goldberg non ha mai descritto la sua esperienza in modo così vivido in TV come ha fatto nel suo saggio per il libro “The Choices We Made”. bagni caldi. Ho bevuto questi strani intrugli di cui mi avevano parlato le ragazze,” ha scritto (via Il giornalista di Hollywood). “Mi sono ammalato gravemente. In quel momento avevo più paura di dover spiegare a qualcuno cosa non andava che di andare al parco con una gruccia, ed è quello che ho fatto.”

Una incinta Meredith Vieira è stata licenziata da 60 Minutes

Meredith Vieira posa ad un evento

Kathy Hutchins/Shutterstock

Per quanto riguarda la tragica battuta d’arresto nella carriera di Meredith Vieira, questa situazione avrebbe potuto essere evitata con adeguate sistemazioni per i genitori sul posto di lavoro. Vieira ha iniziato per la prima volta a “60 Minutes” come corrispondente part-time subito dopo la nascita del suo primo figlio. Anche se c’era l’accordo che alla fine sarebbe passata al lavoro a tempo pieno, due anni dopo ha chiesto di rimanere nel suo lavoro part-time perché era di nuovo incinta.

Nel 1991, Vieira fu licenziata dal suo lavoro a “60 Minutes” da un produttore esecutivo dopo aver chiesto di rimanere un’impiegata part-time – una mossa che molti considerarono sessista e ingiusta ma che fu contrastata con l’affermazione che Vieira era una povera lavoratrice. Non ho intrapreso questo lavoro ingannando nessuno. Ero estremamente diretta nel volere una famiglia,” ha detto Settimanale di intrattenimentonel 1991. “Non ho mai avuto nessuno in passato che mettesse in dubbio la qualità del mio lavoro”, ha aggiunto.

Vieira ha raggiunto grandi livelli di fama come giornalista e personaggio televisivo, grazie in gran parte alle sue nove stagioni come moderatrice di “The View”. Il suo licenziamento da “60 Minutes” non è che una nota a piè di pagina nella sua storia generale, ma l’esperienza è stata una cosa terribile che secondo lei avrebbe potuto danneggiare la sua carriera in quel momento.

L’infanzia tumultuosa di Rosie Perez

Rosie Perez sorride

Noam Galai/Getty Images

L’attrice nominata all’Oscar Rosie Perez è stata un’interprete di incredibile successo nella recitazione e nella danza molto prima di unirsi a “The View” nel 2014. È stata co-conduttrice solo per una stagione, ma ha lasciato il segno e da allora ha continuato a spaccare il mondo a Hollywood. la sua partenza. Quel livello di successo sarebbe impressionante per chiunque, ma è particolarmente notevole considerando quanti traumi strazianti ha dovuto affrontare Perez nei suoi primi anni.

Nel suo libro di memorie del 2014, “Manuale per una vita imprevedibile”, Perez ha raccontato la sua infanzia turbolenta. L’attore è nato da genitori che erano entrambi sposati con altre persone e avevano una relazione. Fu mandata a vivere con sua zia, che credeva fosse sua madre fino all’età di tre anni, ma in seguito fu inserita in una casa famiglia. Perez rimase in case famiglia e in affidamento per i successivi dieci anni, e la star fu allontanata da sua madre, a cui era stata diagnosticata la schizofrenia, per gran parte della sua vita. Ha rivelato che sua madre le ha inflitto abusi sia fisici che mentali e l’ha persino punita per aver rivelato abusi sessuali per mano del suo fratellastro.

Le esperienze di Perez hanno portato a diagnosi di depressione e disturbo da stress post-traumatico e lei si considera la definizione di sopravvissuta. “Ho rifiutato le limitazioni che mi erano state imposte”, ha scritto. “Perché sentivo di avere un programma da realizzare, e non posso farlo con tutto ciò che sto vivendo. Quindi, quindi, devo rimanere concentrato.”

Debbie Matenopoulos ha avuto un viaggio di fertilità straziante

Debbie Matenopoulos posa ad un evento

Kathy Hutchins/Shutterstock

La giornalista Debbie Matenopoulos è stata una delle conduttrici originali di “The View” quando ha debuttato nel 1997. È stata sostituita dopo due stagioni e ha continuato a lavorare nei notiziari, in televisione e nella recitazione vocale. La sua storia è segnata da un devastante viaggio nel campo della fertilità che ha portato a anni di speranze deluse.

Matenopoulos è apparso in “Home & Family” di Hallmark dal 2013 al 2021, prima come co-conduttore ospite e poi come co-conduttore permanente. È stato durante questo periodo che ha accolto sua figlia Alexandra, nata nell’ottobre 2014 con il marito Jon Falcone. Successivamente, Matenopoulos ha attraversato anni di crepacuore durante i quali ha subito nove aborti.

“Sono rimasta incinta per circa cinque anni di fila e nessuno sapeva, tranne il mio stilista, che ero incinta. Li avrei persi, sempre”, ha detto al “Interviste ad Allison”podcast nel 2022. Matenopoulos ha spiegato come ha scoperto che il suo gruppo sanguigno O negativo ha causato il suo corpo ad “attaccare [any] oggetto estraneo”, che poteva essere prevenuto solo con un’iniezione medica. “Il mio cuore si è spezzato così tante volte che sono arrivato al punto in cui ho detto: ‘Okay, questo è ciò che l’universo e ciò che Dio vuole, e questo è proprio come dovrebbe essere.” Quindi ho semplicemente smesso di provarci.” Ha mantenuto un po’ di speranza per potenziali futuri figli attraverso metodi diversi, come l’adozione, ma ha anche espresso il suo continuo dolore a causa delle sue esperienze traumatiche.

Raven-Symoné ha avuto un attacco spaventoso durante un intervento di chirurgia plastica

Raven-Symoné in posa

Monica Schipper/Getty Images

Alcuni chirurghi plastici scelgono di non operare i minori di 18 anni, ma Raven-Symoné non aveva ancora 18 anni quando si è sottoposta a doppie procedure cosmetiche e ha rivelato nel suo podcast che si sente ancora in conflitto all’idea di andare sotto i ferri così giovane. Symoné è apparsa come co-conduttrice di “The View” dal 2015 al 2016 – periodo durante il quale si è trovata coinvolta in controversie – ma è diventata famosa da bambina quando è apparsa come Olivia in “The Cosby Show”. Si è poi affermata come una superstar adolescente con “That’s So Raven” e “The Cheetah Girls”, e l’intenso controllo sul suo corpo da parte del pubblico l’ha portata a sottoporsi alla liposuzione.

Symoné pensava di essere matura per la sua età, avendo lavorato nel settore dello spettacolo per tutta la vita, ma ora riconosce di essersi sottoposta a un intervento chirurgico per compiacere gli altri. “Mio padre mi ha fortemente suggerito di ridurmi il seno”, ha raccontato“Il miglior podcast di sempre con Raven e Miranda” nel 2023. “Era tipo, ‘Quindi non ti senti male, c’è qualcosa che vuoi?’ Ho pensato, ‘Cosa? Sì, se mi faccio la lipo, la gente smetterà di chiamarmi grassa?'”

L’attore ha anche sofferto di gravi complicazioni durante le procedure, incluso un attacco epilettico. “Ricordo di essermi svegliato e di aver visto tutto. Ero tipo, nah. Ho iniziato ad avere la bocca secca e non riuscivo a respirare, e poi sono tornato sott’acqua e loro dicevano: ‘Oh, sì, hai avuto un attacco”. ‘”, ha rivelato.

Rosie O’Donnell ha subito abusi sessuali da parte di suo padre

Rosie O'Donnell in piedi davanti a un microfono

Stefanie Keenan/Getty Images

Quando si tratta di co-conduttori polarizzanti in “The View”, Rosie O’Donnell è probabilmente lassù in cima insieme alla co-conduttrice e talvolta compagna di battaglia Elizabeth Hasselbeck. D’altra parte, O’Donnell era già una personalità schietta e controversa prima di unirsi a “The View” nel 2006. Ma qualunque cosa tu pensi delle sue scelte sociali e politiche, dei suoi doveri di conduttore o della sua commedia, devi provare sentimenti per la controversa star . L’infanzia di O’Donnell è stata purtroppo segnata dalla persona di cui avrebbe dovuto fidarsi di più: suo padre.

La madre di O’Donnell morì quando lei aveva solo 10 anni, dopodiché lei e i suoi fratelli furono allevati dal padre. Nel 2019, O’Donnell ha fatto una rivelazione scioccante quando ha rivelato che suo padre aveva abusato sessualmente di lei in un’intervista rilasciata per il libro “Ladies Who Punch: The Explosive Inside Story of ‘The View'”. ha detto (via Varietà). “E poi, quando è morta mia madre, è finita in un modo strano, perché poi lui si trovava con questi cinque bambini di cui occuparsi. Nel complesso, non è qualcosa di cui mi piace parlare. Naturalmente, cambia tutti. ” O’Donnell ha collegato l’abuso traumatico sia ai suoi problemi relativi all’immagine corporea che all’idea suicidaria che aveva sperimentato.

Lisa Ling si sentiva frustrata con se stessa a causa dell’ADD non diagnosticata

Lisa Ling in posa

Matt Winkelmeyer/Getty Images

Sebbene la maggior parte delle persone avesse sentito parlare di ADD (disturbo da deficit di attenzione) negli anni ’80, allora si sapeva molto meno del disturbo, e non era sui radar di educatori, medici o genitori, come è avvenuto da allora in poi. è stato scoperto a riguardo. Ciò significava che molti giovani non venivano diagnosticati, in particolare le donne. La giornalista Lisa Ling era una di quei ragazzi che lottavano con la loro attenzione a scuola ma non avevano alcuna spiegazione per i loro problemi.

A Ling, che è stata co-conduttrice di “The View” dal 1999 al 2002, è stato diagnosticato l’ADD all’età di 40 anni dopo essersi ritrovata a riferire del disturbo e ad identificarsi con i suoi sintomi. È stata messa alla prova nel suo programma “Our America with Lisa Ling”, dove ha dettagliato le difficoltà che ha dovuto affrontare a scuola. Anche se alla fine ha sviluppato meccanismi di coping, Ling ha detto che i suoi problemi di attenzione hanno avuto un impatto sia sui suoi voti che sulla sua sicurezza, e la hanno lasciata con un senso di irritazione per la sua percepita mancanza di controllo sulla sua concentrazione.

“Mi gira la testa”, ha detto Ling dopo la diagnosi nel suo show (via HuffPost) nel 2014. “Ma provo un po’ di sollievo perché, per così tanto tempo, ho combattuto [my attention issues] e sono stato così frustrato da questa incapacità di concentrarmi.”

La gravidanza extrauterina di Joy Behar l’ha quasi uccisa

Joy Behar sorride

Arturo Holmes/Getty Images

Fortunatamente per i fan, Joy Behar ha detto che non ha intenzione di lasciare di nuovo “The View” – se n’è andata per due stagioni dal 2013 al 2015 – e dobbiamo dare alla co-conduttrice dell’OG gli oggetti di scena per il suo impegno in un lavoro che sembra incredibilmente caotico e difficile. Nei 25 anni trascorsi dalla première dello show nel 1997, gli spettatori hanno imparato moltissimo sulla vita di Behar, compresi sia i suoi alti che i suoi bassi. Tuttavia, c’è voluto fino al 2022 perché la comica si aprisse e parlasse di una delle sue esperienze più catastrofiche – una gravidanza ectopica che l’ha quasi uccisa – in un dibattito sul diritto all’aborto in “La vista.”

Una gravidanza ectopica si verifica quando un ovulo fecondato si impianta e cresce in un’area esterna al corpo principale dell’utero, come nelle tube di Falloppio, nelle ovaie o nella cervice. Una gravidanza ectopica inosservata può causare un’intensa emorragia che può portare alla morte della madre. Questo è esattamente quello che è successo a Behar, che non aveva idea di essere incinta quando andò da un medico con un dolore intenso nel 1979. Le fu detto che erano solo crampi mestruali e le furono prescritti antidolorifici, poi fu portata d’urgenza in ospedale quando uno scoppio delle tube di Falloppio causò emorragia interna. Un anno dopo aver discusso per la prima volta del calvario, Behar ha condiviso maggiori dettagli con i suoi co-conduttori e il pubblico (via Decisore), spiegando come l’esperienza l’abbia portata “sulla soglia della morte”.

Jenny McCarthy è stata lentamente distrutta durante una relazione violenta

Jenny McCarthy in posa

Alberto E. Rodriguez/Getty Images

Jenny McCarthy è stata co-conduttrice di “The View” per una stagione dal 2013 al 2014. Durante il suo periodo di conduttrice, è diventata una figura controversa per il suo sostegno al movimento anti-vaccinazioni, raddoppiando le sue affermazioni secondo cui le vaccinazioni ha causato l’autismo di suo figlio. Nonostante la controversa assunzione del vaccino, McCarthy ha fatto carriera in TV in programmi come “The Masked Singer”. Il pubblico ammira il suo sciocco senso dell’umorismo e la volontà di prendersi gioco di se stessa, e McCarthy è incredibilmente aperta riguardo alla sua vita.

Nel 2017, McCarthy ha svelato una parte dolorosa del suo passato quando ha condiviso la sua esperienza con gli abusi domestici. “Quella che pensavo sarebbe stata una tipica relazione, si è trasformata in una relazione in cui non avresti mai pensato di poterti infilare. Soprattutto io. Voglio dire, mi considero davvero volitivo e fiducioso, anche allora,” lei disse E! Notizia. “Ma mi sono ritrovato lentamente manipolato in una relazione molto, molto oscura, violenta – verbalmente violenta – che avrebbe potuto facilmente uccidermi.”

La lapide di Barbara Walters dice “nessun rimorso”, ma ne ha dettagliati alcuni

Barbara Walters in posa ad un evento

Taylor Hill/Getty Images

Barbara Walters è stata una pioniera che ha vissuto una vita straordinaria prima di morire nel dicembre 2022 all’età di 93 anni. “The View” è semplicemente una parte della sua eredità professionale che include anche “Today”, “20/20”, “Barbara Walters Specials”, e altro ancora. Prima donna a condurre il telegiornale della sera, Walters ha intervistato centinaia di persone importanti, inclusi tutti i presidenti degli Stati Uniti dopo Nixon, molti altri leader mondiali e troppi intrattenitori per poterli contare.

Secondo la biografia di Susan Page “Rulebreaker: The Life and Times of Barbara Walters” (via Axios), la leggendaria giornalista fece incidere sulla sua lapide una frase chiave. Si legge: “Nessun rimpianto: ho avuto una vita fantastica”. Mentre la sua vita professionale era molto sviluppata, nella vita privata la conduttrice ha dovuto spesso fare dei sacrifici. E mentre la sua lapide la etichettava senza rimpianti, Walters aveva espresso rammarico in precedenza nella sua vita per la sua genitorialità. In un 2014 Notizie dell’ABC speciale, ha confessato che avrebbe voluto trascorrere più tempo con la sua unica figlia, la figlia Jackie, invece di concentrarsi così tanto sul suo lavoro.

“Mi dispiace di non avere più figli. Mi dispiace… mi sarebbe piaciuto avere una famiglia più grande. Ho una figlia, non ho fratelli e sorelle”, ha detto a Piers Morgan in una CNN colloquio. “In termini di carriera, al di là di quanto mi aspettassi. E non so come sarà quando smetterò di lavorare.”

Se tu o qualcuno che conosci sta lottando o è in crisi, ha a che fare con abusi domestici, è vittima di abusi sui minori o ha bisogno di aiuto con un disturbo alimentare, contatta le fonti pertinenti di seguito:

  • Chiama o invia un messaggio al 988 o chatta 988lifeline.org.
  • Chiama la hotline nazionale per la violenza domestica al numero 1−800−799−7233. Puoi anche trovare ulteriori informazioni, risorse e supporto su il loro sito web.
  • Contatta la hotline nazionale Childhelp Child Abuse al numero 1-800-4-A-Child (1-800-422-4453) o contatta il loro servizi di chat dal vivo.
  • Visitare il Sito dell’Associazione Nazionale Disordini Alimentari oppure contatta la linea di assistenza dal vivo di NEDA al numero 1-800-931-2237. Puoi anche ricevere assistenza in caso di crisi 24 ore su 24, 7 giorni su 7 tramite SMS (inviare NEDA al numero 741-741).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui