Sembra che Elon Musk potrebbe ottenere il suo quando si tratta di Twitter, dopotutto. Come forse già saprai, l’interesse di Musk per il sito di social media è stato ben documentato e il miliardario è stato molto esplicito nel voler avere più voce in capitolo su ciò che accade sul sito web. Tanto che ha messo i suoi soldi dove è la sua bocca ed è diventato il più grande azionista della società, prima di rifiutare un posto nel consiglio, secondo NBC News. Ed è allora che le cose sono diventate sempre più serie per l’ex conduttore di “Saturday Night Live” e la sua acquisizione di Twitter.

src=”https://live.primis.tech/live/liveView.php?s=109370″>

April ha portato la notizia che Musk era interessato all’acquisto di Twitter a titolo definitivo ed era pronto a offrire una seria somma di denaro per farlo. Quanto a quanto ha messo sul tavolo? L’incredibile cifra di 43 miliardi di dollari. Sì, sono MILIARDI. E Bloomberg ha persino riferito che la sua era disposta a pagare tutto in contanti. Musk ha confermato da solo i suoi piani (dove altro?) Twitter, mentre ha twittato un documento della Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti in cui confermava di voler acquistare la piattaforma e avrebbe preso in considerazione la possibilità di sbarazzarsi delle sue azioni se la sua offerta non fosse stata accettata. E ora c’è stato un grande sviluppo nel suo piano sui social media.

Il nuovo CEO di Twitter?

Sembra che presto potremmo chiamare Elon Musk il CEO di Twitter. Il 25 aprile, è stato riferito che la società si stava avvicinando abbastanza all’accettazione dell’offerta di acquisto da 43 miliardi di dollari di Musk. Secondo quanto riferito, un incontro si è svolto la mattina del 24 aprile, con addetti ai lavori che hanno affermato a Bloomberg e al Financial Times che sembra probabile che un accordo possa essere raggiunto anche entro 24 ore. Per quanto riguarda il muschio? Si dice che stia già cercando persone con cui intraprendere la sua ultima impresa sotto forma di partner commerciali e potenziali co-investitori. E mentre il mondo aspettava con il fiato sospeso per sentire cosa fosse esattamente successo dietro le quinte dell’importante riunione di Twitter, la CNBC ha riferito che quando la notizia dell’incontro è diventata pubblica, le azioni della società sono aumentate di un impressionante 3%. L’effetto muschio?

Quanto al motivo per cui Musk – che una volta ha esortato il presidente russo Vladimir Putin a combatterlo in un tweet – vuole Twitter così tanto? Bene, Musk ha affermato nel documento della Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti che la piattaforma è importante per la libertà di parola, ma “non prospererà né servirà questo imperativo sociale nella sua forma attuale”. Ha aggiunto: “Twitter deve essere trasformato in una società privata”.

Twittando i suoi piani per l’outlet il 21 aprile, Musk ha scritto, “Se la nostra offerta su Twitter va a buon fine, sconfiggeremo i bot spam o moriremo provandoci!” mentre anche giurando per “autenticare tutti i veri umani”. Guarda questo spazio, mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui