Rispetto ad altre forme di media video, lo streaming può sembrare più autentico. Che tu stia guardando un videogioco o uno streamer IRL, li vedi svolgere le loro attività preferite e uscire con i membri della chat. Sono un altro utente di Internet come te, quindi non ti mentirebbero, giusto?

Sfortunatamente, l’attenzione che proviene dal suscitare finti drammi può diventare troppo allettante per alcune persone nel mondo dello streaming. Alcune persone diffondono voci, inventano litigi o leggono troppo in una situazione. Il finto dramma non è limitato agli streamer: a volte, un fan fraintende qualcosa o cerca di avviare un dramma apposta. Il potenziale virale del dramma ha anche causato un contraccolpo nella comunità di creazione di contenuti, con alcuni streamer che hanno creato un falso dramma per fare un punto.

I seguenti casi di falsi streamer vanno da esperimenti sociali a voci dannose. Dimostrano che non dovresti prendere il dramma dello streamer al valore nominale e dovresti condividere attentamente ciò che senti.

La ricerca infinita di Mitch Jones per il dramma

Mitch Jones, a RuneScape e lo streamer IRL, si è costruito una cattiva reputazione cercando di creare controversie per ottenere clic. Le sue azioni sono aumentate al punto in cui gli utenti del subreddit r / LivestreamFail hanno cercato di farlo bandire dal subreddit.

Secondo CreepyMosquitoEater e altri utenti nel thread, l’incidente che è sembrato l’ultima goccia per molti membri del subreddit ha coinvolto GreekGodx, che gli spettatori conoscono come greco in breve. I fan hanno pensato che, poiché il greco stava ottenendo più visualizzazioni, Jones ha iniziato a scagliarsi contro di lui. Altri utenti pensavano che anche il greco dovesse prendersi un po ‘di colpa perché tendeva a tenere il passo con le battute anche quando faceva arrabbiare qualcuno. Entrambe le parti hanno convenuto che, indipendentemente dalle azioni degli streamer, Jones aveva bisogno di smettere di fingere drammi per cercare di entrare nel subreddit r / LivestreamFail. Il rapporto di Polygon sul thread di Reddit menzionava anche che Jones diceva spesso in streaming che altri streamer erano fuori per prenderlo e che la sua chat non lo supportava.

Due anni dopo il thread che sollecitava a farlo bandire da r / LivestreamFail, Jones è stato bandito dal subreddit dopo essere stato esposto per manipolazione del voto.

Greekgodx ha “chiamato” TrainwrecksTV sulla sua promessa di beneficenza

TrainwrecksTV ha una lunga storia di misoginia, ma un giorno ha deciso di fare qualcosa di buono donando ogni mese parte delle sue entrate in beneficenza. Ha annunciato trionfalmente che avrebbe donato il 20 percento delle sue entrate a un ente di beneficenza scelto dalla sua chat ogni mese.

Circa dieci mesi dopo questo annuncio, qualcuno ha pubblicato una clip sul subreddit LivestreamFail che mostra uno scambio tra Trainwrecks e il collega streamer Greekgodx. I due andavano avanti e indietro sull’ammontare esatto che Trainwrecks stava donando, con Greek che diceva che erano tutte le sue donazioni e Trainwreck che insisteva sul fatto che fosse il dieci percento.

I commenti nel thread di Reddit hanno confermato che la conversazione era solo uno scherzo e che Trainwrecks ha mantenuto la sua promessa. “Questo è un finto dramma”, ha insistito Greek, spiegando che “lo stava dicendo solo per la banta, m8”. Andy Milonakis e Pokelawls hanno anche affermato di aver visto le ricevute che Trainwrecks ha condiviso su Discord e che hanno mantenuto la sua promessa.

Trick2g ha simulato uno swatting in streaming

“Schiacciare” o chiamare una squadra SWAT della polizia su uno streamer, è una pratica sfortunata nel mondo di Twitch. Nella migliore delle ipotesi, provoca uno stress estremo e, nel peggiore dei casi, qualcuno si fa male. League of Legends Lo streamer Trick2g, noto anche come Trick, ha scherzato sul fenomeno, suscitando scalpore sui social media.

Alla fine di un evento di 24 ore che celebrava i suoi 800.000 follower, Trick2g ha simulato un incidente di schiacciamento in quello che ha percepito come uno scherzo. In una clip dell’evento, puoi sentire qualcuno urlare “Polizia!” e vedere due presunti ufficiali tentare di arrestare Trick. Trick prende a pugni uno degli ufficiali, poi lo bloccano e lo scortano fuori dalla sua stanza.

Secondo Kotaku’s rapporto sull’incidente, un post del manager di Trick su un sito web ora disattivato ha confermato che lo swatting era falso. Trick2g è stato bandito da Twitch per un periodo di tempo indeterminato a causa delle sue azioni. quando Kotaku ha chiesto al manager di Trick un commento, lei ha detto che le persone che non approvavano la battuta erano ipersensibili e che “Abbiamo perso il diritto alla commedia”.

Keemstar pensava che i principali streamer stessero salpando per Brime

Nel giugno 2020, Twitch ha bandito Dr. Disrespect senza spiegazioni, dando luogo a teorie su Internet sul motivo della sua sospensione. Il famigerato Keemstar ha condiviso una teoria che collegava il divieto a un imminente servizio di streaming.

Keemstar ha twittato una teoria del complotto su Dr. Disrespect e altri famosi streamer che firmano con un nuovo servizio di streaming chiamato Brime. (Assicurati di non confondere il nome con “salamoia”, la parola per acqua salata, anche se durante il divieto di Dr. Disrespect circolava molto sale.) Proveniente dall’anonimo forum di discussione di 4Chan, affermava che Doc, Ninja e Shroud stavano progettando sulla creazione di una nuova piattaforma di streaming chiamata Brime. Il post si riferiva anche a Spotify come a un servizio di Google, il che potrebbe darti indizi sulla mancanza di validità della teoria.

Poco dopo il tweet di Keemstar, i creatori di Brime hanno denunciato questa voce, spiegando che Brime era un piccolo progetto di passione. Il team Brime era composto da sole quattro persone e prevedeva di iniziare in piccolo. Fortunatamente per loro, i tweet di Keemstar hanno reso gli streamer di Twitter consapevoli del servizio emergente.

Pokimane non annuncia nulla per fare un punto

Molti streamer sono consapevoli della tendenza della loro industria per il dramma e fanno battute ironiche su di esso. Pokimane è andata oltre e ha creato un finto dramma innocuo per annunciare una decisione professionale e fermare il potenziale dramma falso dei suoi fan.

Nell’ottobre 2019, ha detto ai suoi telespettatori che aveva un nuovo contratto in lavorazione. Non ha specificato i termini del contratto o se ha deciso di firmarlo. Durante i mesi successivi, i suoi fan hanno ipotizzato che avrebbe firmato un contratto per un’altra piattaforma di streaming.

Circa cinque mesi dopo, nel marzo 2020, Pokimane ha fatto il grande annuncio che nulla sarebbe cambiato. Ha pubblicato una finta presa in giro su Twitter che faceva sembrare che stesse per condividere notizie importanti e poi è passata a spiegare che non aveva nulla da annunciare. In un video di follow-up su YouTube, ha spiegato il suo ragionamento dietro a rimanere su Twitch.

La rivelazione di Pokimane ha attirato l’attenzione della sua comunità mentre rispondeva alla domanda scottante nelle loro menti sovvertendo il tipico dramma dei falsi streamer. Chi sapeva che potresti usare positivamente il finto dramma?

No, Ninja non è morto di ligma

Come fan dello streaming, probabilmente conosci Ninja, uno dei più grandi nomi del settore. Tuttavia, potresti non conoscere una delle sue storie meno raccontate: la gente una volta pensava che fosse morto per una malattia immaginaria.

Nel luglio 2019, l’utente di Instagram Ninja_Hater ha diffuso la voce che Ninja fosse morto condividendo una sua foto in piedi con un gruppo di celebrità morte. Come tendono a fare le voci, si è evoluto in una nuova storia che includeva la causa della morte – “ligma”. Se non sai cosa sia “ligma”, è meglio cercarlo da solo piuttosto che chiedere a un amico.

Quel giorno Ninja stava viaggiando, dando all’idea spazio per diffondersi incontrollata per ore. Diventa difficile smentire una voce sulla morte di qualcuno se non ne hai notizie per tutto il giorno, dopotutto. Una volta che Ninja è tornato su Internet, ha rapidamente messo a tacere qualsiasi preoccupazione. No, Ninja non è morto di “ligma”, perché nessuno può.

Keemstar ha inviato i suoi fan dopo uno streamer di 62 anni per una voce smentita

Keemstar ha la reputazione di iniziare combattimenti e suscitare drammi nella comunità degli streamer. Come presentatore di Drama Alert, è un po ‘il suo lavoro. Sfortunatamente, alcune persone rimangono intrappolate nel fuoco incrociato. Questa storia riguarda abusi sessuali su minori, quindi sentiti libero di saltare la pagina se hai fattori scatenanti legati a traumi ad esso correlati.

Secondo Scarce, nel 2016 Keemstar ha pubblicato un video sostenendo che un uomo sulla cinquantina che ha compiuto atti inappropriati su una ragazza di 13 anni che aveva incontrato RuneScape era in streaming su Twitch. Keemstar ha accusato RSGloryandGold – conosciuto dai fan come Tony – di essere la stessa persona del pedofilo arrestato John W. Phillips. I fan di Keemstar sono andati rapidamente al flusso di Tony per molestarlo.

Quando Keemstar ha ricontrollato i suoi fatti, tuttavia, si è scoperto che il suo team di notizie aveva prove inconsistenti. Hanno confrontato la faccia di Tony con quella di Phillips senza usare altre prove. Come ha sottolineato Scarce, anche l’attuale John W. Phillips era in prigione a quel tempo. Keemstar ha preso il video originale e ha fatto un video di scuse, dicendo che avrebbe fatto meglio.

Fousey e RiceGum hanno iniziato una finta lotta come esperimento sociale

Fousey, uno YouTuber e streamer comico e lifestyle, ha collaborato con lo YouTuber RiceGum per sensibilizzare l’opinione pubblica sul dramma dei contenuti online. Hanno inventato una faida su Twitter e una lotta fisica per vedere come reagirebbe il loro pubblico e sottolineare la prevalenza di YouTube e dei film in streaming. Durante tutto il processo, hanno registrato ogni passaggio.

La “faida” di Fousey e RiceGum è iniziata con una lotta su Twitter. RiceGum fatto un falso “sottotweet” chiamando Fousey per averlo insultato senza menzionare il suo nome. Fousey ha risposto con un tweet ora cancellato dicendogli che avrebbe anche potuto taggarlo se avesse intenzione di parlare di lui. Dopo aver stabilito la loro “faida” su Twitter, le due personalità sono scese in piazza. Hanno coreografato una finta lotta che coinvolge se stessi e due dei loro amici. Il video Twitter risultante della lotta ha ottenuto più di 26.000 retweet e 45.000 Mi piace in meno di un giorno.

Fousey e RiceGum hanno concluso il loro viaggio con un messaggio ai loro spettatori: non credere a tutto ciò che vedi online.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui