Se hai lasciato i tuoi studi universitari o post-laurea nel maggio 2020 e ti sei trovato improvvisamente catapultato in un mondo in spirale senza nemmeno un timone per aiutarti a rimanere in rotta, non eri certamente solo. La classe del 2020 ha affrontato non solo le solite sfide che i neolaureati devono superare, ma anche l’ansia crescente, le chiusure e il congelamento delle assunzioni sul posto di lavoro a causa della pandemia di coronavirus. Tanti piani, contratti, opportunità di lavoro e obiettivi sono stati messi in pausa, costringendo molti a diventare creativi con le loro ambizioni professionali. Uno di questi laureati che stava affrontando un ambiente professionale sempre più difficile era Morgan Absher, che ha lasciato i suoi studi universitari nel 2020 e non aveva una solida idea di cosa sarebbe successo dopo.

An avid Reddit fan, Absher — who got her doctorate in occupational therapy — switched gears and decided to start her own podcast, focusing on the media platform and the wild stories that are shared by users. After all, what's more entertaining than reading the most bonkers stories on the internet and having your own friends, colleagues, and favorite celebrities weigh in? Absher clearly identified a gap in the podcasting world, and her now-hit show, "Two Hot Takes," has more than 7 million downloads (and she's just getting started). Amid her growing success, we sat down with the Los Angeles-based creator to pick her brain about the podcast, her growing TikTok presence, her take on politics, student debt, mental health, and more — you name it, we chatted about it.

Morgan dishes about her day-to-day life and how she keeps track of her busy schedule

I want to talk to you about the "Two Hot Takes" podcast, but I also want to talk to you about how you got to this point — this huge cult following that you now have in just over a year. Can you tell us about the pod, and then we will go back through your journey?

A day in the life ... These days, it's a lot of editing. I have "Two Hot Takes" and another podcast that we've started now, but I'm doing all of the editing. I wake up, and I love to go walk across the street from my house and go get my coffee, see some sunshine and see the light of the day for a little bit. Then, I will come back and I will start editing. It's a pretty extensive process, editing the episode, and then I break down the content into many different formats. Then the TikToks and the captioning is a whole other thing. Something I always wanted to do was make my videos and stuff as accessible as possible — that's the [occupational therapist] in me — so I have a lot of extra steps to do that, but [it's] lots of editing. Also, I'm trying to get back into Pilates and get a class in here or there, but that's about it.

I feel like we're so hardwired to try to get through the checklist every day. It's a lot having to balance so many components and different areas of content.

Yeah — and with my brain, lately, I feel like a little goldfish sometimes. I'm like, "My memory is so bad." I woke up today and I was like, "Okay, I have an interview and then I have to write for USA Today. Then my episode's due tomorrow, so I need to edit." It's constantly something, even though I feel like my day-to-day is the same. There's always something popping up that's a little different to throw me for a loop.

How do you keep track of everything?

I have a ginormous calendar now. It usually helps. But it's massive. It doesn't even fit in a backpack so I have to fold it, but it's colorful and I can see everything in front of me, and most of the time I don't forget things, which is great.

You're a writing-down kind of gal.

Yes. If it's on the phone, I know some people can use their phones. If I can't see it in front of me, it's gone — it doesn't exist.

There's something so satisfying about crossing things off the to-do list. At least, I write everything down as well — otherwise, who knows? Everything would fall through the cracks.

I'm with you. Same.

How does Morgan cater her podcast to her special guests?

Chi è stato un ospite eccezionale durante la tua carriera di podcast finora? Hai avuto degli enormi TikToker. Amo Tinx — Tinx è stato fantastico. C'era Drew [Afualo]e Nick Viall, che ha preso d'assalto il mondo del podcasting. Ci sono ospiti straordinari che ti hanno ispirato come creatore?

Ce ne sono tanti. Amo ognuno individualmente ... Ogni episodio è diverso perché offri loro un insieme di storie così unico e provo a fare le mie ricerche sui miei ospiti prima che entrino in scena perché voglio trovare cose con cui possano parlare. Cerco di adattare i miei episodi a loro, al loro marchio, a chi sono, a cosa gli piace. Ognuno è così diverso, ma Drew è fantastico. Lavoro con lei e sua sorella al loro podcast che fanno insieme, e se ne hai bisogno di un altro, è fantastico da ascoltare.

Prendo anche questa abitudine con il mio ADHD in cui il mio ultimo ospite è di solito il mio preferito perché è il più recente. Ho appena avuto - mia madre è una terapista - [she came] su, ed è anche su TikTok, e abbiamo parlato della mia cosa preferita, l'intreccio, quindi è stato un episodio fantastico. Poi ho fatto indossare Olivia O'Brien. È così veloce, divertente e spiritosa. Stavo ridendo - sembrava un piccolo procione quando abbiamo finito e nessuno me l'ha detto. Avevo uno stagista qui e avevo il mascara sul viso. Sono tipo "Oh, mio ​​Dio". Ma è stato divertente. Li amo tutti. È come cercare di scegliere un bambino preferito. Non puoi farlo.

Hai aspirazioni su chi ti piacerebbe avere sul pod un giorno in futuro?

Sto cercando di convincere mia madre, ma [Joe] Biden — diamoci da fare con quel prestito studentesco, amico.

Sarebbe fantastico.

[I'd] molestalo un po'. Ma no, nel complesso, ci sono un paio di ospiti che sto pianificando che sono più inclusivi o diversificati. Ho un ospite che è completamente cieco ora che arriverà a breve. Una delle cose che mi colpisce duramente è che le persone hanno le loro opinioni sullo spettacolo e prendono qualcosa in un modo anche se potrebbe non essere la realtà di come si presenta. Voglio continuare a diversificare le voci che emergono e dare spazio ad altri creatori che parlano di questioni importanti, e poi dare lo stesso discorso a questo pubblico o educare questo pubblico in modo divertente, in cui stai anche reagendo a una storia di Reddit su quell'argomento ed è più spensierata e non deve essere così ficcata in gola in un modo. A volte è quasi come un trucco mentale Jedi, quando tu...

... Intrufolalo un po'.

È anche divertente, perché ho cercato di non diventare politico e sono molto schietto politicamente, ironicamente. Ho sempre cercato di mantenerlo il più neutrale possibile, ma divento politico. È impossibile separarsi.

Morgan parla di politica e di camminare sulla linea dell'opinione

Sei una giovane donna con una piattaforma enorme e molta influenza, e correggimi se sbaglio, ma senti un certo senso di responsabilità nel parlare di alcuni di questi problemi? Sto pensando a Roe v. Wade ea tutta quella questione in cui siamo ancora nel mix ea una varietà di quegli argomenti che non sono politici, come il corpo di una donna.

Non dovrebbero esserlo [political]. È strano persino paragonarmi a Taylor Swift - è un'icona - ma quello che mi viene in mente è guardare il suo documentario, ed è seduta sul divano con sua madre e suo padre, e dice: "Ho bisogno di parlare di questo. Chi sono io se non parlo di questo?" Mi sento come se stessi facendo un disservizio se non parlo quasi su alcuni di questi problemi, e Roe v. Wade è uno di questi. Sono molto favorevole alla scelta, nonostante mia madre mi abbia quasi abortito. L'ho menzionato nel podcast e alcune persone dicono: "Beh, non pensi che saresti pro-vita allora?" Dico: "No. Mia madre deve ancora fare quella scelta, e sono davvero grata di essere qui, ma anche altre donne dovrebbero essere in grado di farlo".

Mi lascio sfuggire qua e là quando verrà fuori una storia sull'aborto o cose del genere e io dico: "Sono molto favorevole alla scelta, ma ovviamente, qualunque sia questa donna, la decisione che prende è quella giusta per suo." È difficile. Sei in linea con la linea di non escludere nessuno o di non cercare di spingere le tue opinioni in gola a nessuno. Sono sicuro che puoi relazionarti, come giornalista: è camminare su quella linea sottile, ma anche essere sicuro di te stesso e di chi sei e cercare di fare un servizio alla piattaforma e ai tuoi follower.

È una responsabilità enorme, almeno, essere in grado di influenzare e informare. Come hai detto tu, non vuoi mai escludere nessuno dal tuo lavoro o dai tuoi contenuti, ma è anche difficile non esprimere una sorta di opinione perché a questo punto è tutto così carico.

Bene, e lo spettacolo è "Two Hot Takes" - è uno spettacolo di opinione. Anche se metti due persone nella stanza e dai loro le stesse informazioni, probabilmente non saranno d'accordo su nulla.

Morgan sulle maggiori differenze tra le piattaforme di social media

[On the differences between Instagram and TikTok]

Questo è Reddit a T. Con il contenuto in generale, scorri anche i commenti di TikTok ... Uno [thing] Ho postato l'altro giorno, ho postato su Instagram Reels e su TikTok e le sezioni dei commenti erano completamente diverse.

TikTok, non *sshole [segment]. [On the] rovescio della medaglia, Instagram, è "non è il *sshole, grande genitorialità" - ti piace vederlo. TikTok — è "Quell'uomo ha appena sfregiato suo figlio. Wow. È terribile?" Dico "È lo stesso taglio. Sono gli stessi 60 o 90 secondi" e siamo tutti così diversi. È selvaggio. Non avrei mai pensato che sarei mai stato in questa posizione, quindi anche tu dici: "Oh, hai una piattaforma così grande", sono tipo... è ancora un po' di sindrome dell'impostore.

Posso relazionarmi con quello. Quando ho iniziato la mia incursione nel mondo del giornalismo di intrattenimento, ero tipo: "Non appartengo a questo posto. Questo è selvaggio".

Cosa ha motivato Morgan a essere così schietto riguardo alla salute mentale?

Ci sono elementi dello spettacolo che sono divertenti e spensierati, ma si entra anche nella salute mentale e nell'amor proprio. Se non ti dispiace condividere, quali esperienze personali ti hanno ispirato ad essere così sincero al microfono?

Non lo so nemmeno perché in realtà sono super timido e introverso. So che molte persone lo dicono, ma non mi sarei mai aspettato che andasse da nessuna parte, e soprattutto per quanto è successo. Sono cresciuto subendo bullismo al liceo ed essendo stato così grave che i miei genitori hanno dovuto combattere la scuola - essenzialmente combatterli lasciandomi frequentare i corsi universitari in modo da poter uscire dal campus del mio liceo perché il bullismo era così grave.

Mi dispiace che tu l'abbia passato.

Per quanto sia stato difficile in quel momento, non sarei la persona che sono senza quell'esperienza. Fa schifo, ma non avrei mai lasciato la mia piccola città natale e mi sarei trasferito a Minneapolis. Non sarei la persona di mentalità aperta ed empatica che sono senza di essa, per quanto sia stato terribile passare, ma ho lottato con la salute mentale in quell'aspetto. Poi, la scuola di specializzazione è stata davvero dura. Sono andato e mi sono laureato nell'aprile 2020, proprio mentre la pandemia stava iniziando a prendere il via. Era così schifoso.

Poi mi sono laureato con un dottorato in terapia occupazionale, qualcosa in cui pensavo di avere questa fantastica carriera e che sarei stato pronto per la vita, e avrei aiutato le persone, la sicurezza del lavoro e tutto il resto. Non sono riuscito a trovare un lavoro. Ho lottato per più di un anno cercando di trovare un lavoro.

È selvaggio.

Era selvaggio. Sono caduto in questo profondo buco nero di "Beh, solo un altro giorno". Mi sveglio e mi siedo sul divano, sono disoccupato e non faccio niente, quindi scansionerei Reddit. Ho amato Reddit per anni, quindi ne stavo parlando e ho pensato: "Che ne dici di un podcast su questo? Mi piace. Pensi che altre persone lo farebbero?" Il mio povero ragazzo si è stufato così tanto che ne parlassi che alla fine ha comprato l'attrezzatura per il podcast. È qualcosa di cui abbiamo parlato di recente, perché te ne dimentichi dopo che ne sei uscito, ma lui diceva: "Eri in un posto buio, piccola". Sono tipo "Uh-huh. Sì".

Morgan vuole che gli ascoltatori trovino un senso di spensieratezza e sollievo dal suo podcast

Il senno di poi è 20/20. Molti di noi che lasciarono la scuola in quel momento, eravamo senza timone. Ci sono così tante forze fuori dal nostro controllo e ha completamente gettato un'intera generazione di laureati in un loop.

[I] sono completamente d'accordo. Se hai superato il tuo junior [or] anno dell'ultimo anno di college attraverso il COVID, mi sento come se ci fosse stato rubato. Ha rubato tempo in un certo senso, e gran parte delle nostre vite. È davvero triste, ma spero che altre persone... Il podcast è stato questo modo terapeutico di affrontare tutto questo e di uscire da un profondo buco oscuro della depressione, quindi spero che altre persone abbiano trovato la loro musa ispiratrice o hobby COVID, qualunque cosa li ha aiutati.

Cosa speri che gli ascoltatori portino via dal podcast in termini di amor proprio o salute mentale?

C'è così tanto. Ci sono così tanti problemi. La salute mentale è il grande ombrello, e quindi puoi immergerti nell'ansia, nella depressione, nei problemi fisici, nei disturbi alimentari, cose del genere. Voglio davvero sottolineare [that] la terapia va bene. Va bene chiedere aiuto. Tutti dovrebbero chiedere aiuto. Abbiamo tutti bisogno di una terapia, in generale, e credo davvero che ci siano alcune persone che sono dalla parte opposta a me e dicono: "Siamo così sensibili. Non tutti hanno bisogno di terapia". Sono tipo "Ogni macchina ha bisogno di un cambio d'olio? Il tuo clicker alla fine esaurisce le batterie?"

Sì. Tutti abbiamo bisogno di terapia. Potresti non essere il peggiore, ma potresti sicuramente trarre vantaggio da un paio di abilità di coping più positive. Sono convinto che tutti dovrebbero avere una terapia. Tutti potrebbero trarne vantaggio.

Per molti giovani - Gen Z, Millennials - che sono amiche della terapia non solo per andare, ma anche per parlarne apertamente ... È strano passare attraverso le cose e poi riconoscerlo a posteriori, ma è qualcosa che le nostre generazioni stanno lentamente iniziando a rompere con quel tabù che circonda la terapia, la salute mentale e l'essere aperti su quelle conversazioni in generale.

Sono completamente d'accordo. Anche guardando la generazione di mia madre - qualcosa che abbiamo passato al liceo è stato davvero traumatico per me, ma per lei era solo un altro mercoledì. Combattiamo ancora, e l'estate scorsa è arrivato il culmine in cui ero tipo, "L'intera situazione è ancora con me".

È così formativo.

Sì. Mi ha davvero plasmato, e lei ha detto: "Beh, stavo facendo del mio meglio come genitore, ed è tutto ciò che sapevo come genitore. Stavo andando fuori quello che sapevo". Noi due - all'epoca avevo circa 15 anni - 13 anni dopo, lo stiamo finalmente disimballando e finalmente ho ricevuto queste scuse, ed è stato tipo "Wow". Se mia madre avesse avuto la terapia quando stava attraversando delle cose da bambina - ci ha passato, quindi ho così tanta empatia per lei, ed è una mamma straordinaria - ma comunque, ci sono stati momenti in cui ci siamo scontrati teste. È stato fantastico arrivare finalmente a una soluzione con questo e vedere come è persino cambiata e diventa più aperta. Ora, io sono tipo "Va bene, ora ti troviamo un terapeuta". È fantastico.

Sono sicuro che quell'esperienza ti ha dato anche un senso di comprensione di ciò che stava facendo in quel momento, il che consente una prospettiva un po' più sfumata di quello, che è stato un momento super trasformativo e informativo.

Questo è esattamente quello che è e come ci si sente. Pazzo.

Morgan parla dei suoi segmenti di podcast e delle storie selvagge di cui ha parlato

Parliamo di alcuni segmenti, ora che abbiamo decompresso tutto.

L'esperienza umana che tutti abbiamo... parliamo di più di traumi!

Mi piacerebbe parlare in modo specifico di alcuni dei segmenti che hai condiviso. Ovviamente, "Am I the *sshole" è probabilmente alcune delle aree di contenuto che suscitano più dibattiti. Ce ne sono così tanti che volevo scegliere: la discussione del commento sul "marito a petto piatto" è bruciata nel mio cervello.

In che modo le conversazioni specifiche sui pod ti hanno colpito? Ce ne sono uno o due che ancora oggi sono bruciati nel tuo cervello, o forse ti hanno dato l'opportunità di prendere piede per dire: "Posso presentarlo in modo digeribile agli ascoltatori?"

Ce ne sono tanti. Ciò che è interessante per me sono le storie che trovo varie, e forse è a causa delle mie esperienze e ho avuto qualcosa che si riferisce ad esse, ma alcune delle storie che si attaccano di più alle persone sono le più semplici. È così interessante per me vedere cosa risuona con le altre persone, ma una che non lascerà mai il mio cervello è la storia delle lumache sul ragazzo che stava dando da mangiare di nascosto alla sua ragazza.

Era così selvaggio.

È stato così male. Stava cercando di prendersi cura di lei, ma poi avrebbe cambiato i suoi farmaci per il cuore con pastiglie di sale. È stato un attacco completo, a tutto tondo e calcolato, e non so nient'altro oltre a sembra che stesse cercando di ucciderla. Alcune di queste conversazioni sono così difficili perché c'è stato un aggiornamento che è uscito dopo quella storia, dopo l'episodio, ed è venuto fuori che aveva un disturbo di personalità antisociale.

Tutti mi cullano, ma poi ricevi gli aggiornamenti e ottieni molto più contesto e poi dici: "Oh, beh, aspetta. Non è ancora giusto in alcun modo, ma anche questa persona sta lottando". Quello che non riuscirò mai e poi mai a cancellare dal mio cervello. Le storie della suocera sulle suocere che cercano di allattare i loro nipoti [also stand out]. Mi ha scioccato.

O la madre che ha chiamato il figlio alle due del mattino.

Sì, questo è invischiamento. L'intreccio è qualcosa che mi affascina personalmente, e tutti abbiamo un piccolo invischiamento a meno che tu non abbia completamente tagliato fuori la tua famiglia e non parli più con loro. A volte abbiamo tutti un livello variabile di invischiamento. Ma qualcosa che mi affascina è l'intreccio figlio-mamma. Questo è così interessante. La madre ha cresciuto suo figlio per essere il partner che non ha mai avuto, ma ora che non riesce a raccogliere i frutti, è arrabbiata e odia la moglie. È roba da Freud. Non è divertente.

Le storie di cui Morgan ha discusso nel suo podcast sono cambiate nel tempo

In quell'esempio, ci sono così tanti elementi in una storia. Mostra che quello che otteniamo - non necessariamente solo in superficie, ma anche due, tre strati più in basso - c'è ancora quell'intero ventre che deve ancora essere scoperto.

Completamente. La cosa interessante di questo spettacolo è che non cambio necessariamente le mie opinioni in base a ciò che gli ascoltatori condividono o scrivono nei commenti, ma è quasi come - ed è comunque il modo in cui formiamo le nostre opinioni - si conversa con le persone e si scambiano idee a vicenda e condividere esperienze. È come, "Oh, vedo più di un lato su quell'argomento". Un'altra cosa che è stata interessante per me è vedere come tutti noi, come comunità, interagiamo gli uni con gli altri e possiamo crescere nelle nostre opinioni.

Cosa speri che gli ascoltatori portino via dall'ascoltare queste storie e il commento che tu e gli ospiti fornite insieme ad esso? Viviamo e viviamo in un periodo così divisivo. Anche se alcune di queste storie sono così selvagge, come la suocera, l'immagine corporea, ecc., cosa speri che le persone portino via dall'esperienza di ascolto?

Abbiamo tutti diritto alle nostre opinioni, ma spero che dopo aver ascoltato o ascoltato, tu possa ancora essere di mentalità aperta, e va bene che le tue opinioni cambino. Non c'è nessuna colpa in questo. Non c'è colpa nell'ammettere di aver sbagliato o di non aver compreso perfettamente un concetto, e ora che è stato spiegato ulteriormente, lo capisci di più e la tua opinione è cambiata. Spero che faciliti queste conversazioni stimolanti in cui le persone possono portarlo nelle loro vite e applicarlo in modi che migliorino le loro vite.

C'è anche il grande ombrello della salute mentale, l'immagine corporea e la neutralità del corpo e cose del genere. Adoro il modo in cui si è formato con le persone e il modo in cui si sono collegati con me fino ad ora... Adoro sentire i loro feedback. Il mio obiettivo generale a riguardo è [to have] aiuta le persone in qualsiasi modo possano trarne significato.

Morgan rivela alcuni dei sinceri messaggi che ha ricevuto dagli ascoltatori

[On standout stories shared with her by listeners]

L'ho ricevuto di recente - ne ho presi un sacco nel corso dello spettacolo ora - ma quelli che si sono davvero distinti è una persona che stava lottando con la salute mentale e diceva: "Se non fosse per il tuo spettacolo, lo farei non essere qui". Sono letteralmente crollato. Ero tipo, "Oh, mio ​​Dio. Va bene. Dobbiamo andare avanti, Morgan. Hai capito". Ce n'è stato un altro di recente che diceva: "Non ho riconosciuto il comportamento offensivo del mio partner. Non mi stava ancora facendo del male, ma so che hai detto che se le persone iniziano a fare buchi nei muri, questa è una bandiera rossa e dovresti provare a uscire." Diceva: "Probabilmente il mio partner mi avrebbe fatto del male se non me ne fossi andato, ed è per via del podcast". E ce ne sono di più spensierati.

Ho i brividi.

Questo è qualcosa che non avrei mai immaginato in un milione di anni, mai. Dico, è un podcast che legge storie di Reddit, ma durante il blocco, le persone in Australia dicevano: "Sono stato a casa mia per quattro mesi. L'Australia è strettamente chiusa. Ho lottato con ansia, depressione e mi sento isolato. Grazie. Mi sento come se stessi parlando con gli amici. Sto ridendo. Sto passando una serata tra ragazze". È assolutamente incredibile per me vederlo perché non è qualcosa che non avrei mai immaginato.

Che posizione straordinaria in cui trovarsi per avere quel tipo di influenza.

Sì. È surreale.

Se tu o qualcuno che conosci avete a che fare con abusi domestici, potete chiamare la National Domestic Violence Hotline al numero 1-800-799-7233. Puoi anche trovare ulteriori informazioni, risorse e supporto all'indirizzo il loro sito web.

Morgan riflette sulla sua vita prima del podcast

Voglio tuffarmi un po' nella tua vita prima del podcast. Sei cresciuto in Minnesota e sei stato molto aperto sul bullismo, di cui abbiamo parlato un po', ma in che modo in tutte queste esperienze hai imparato su te stesso, sulla tenacia e sul trattare bene le altre persone? Torneresti mai indietro e cambieresti qualcuno di quegli anni? Abbiamo parlato un po' di quelle esperienze formative, ma posso certamente relazionarmi in un modo che l'età adulta e la maturità ti fanno guardare indietro a quegli anni in modo completamente diverso. Mi piacerebbe approfondire un po' il tuo cervello.

Me lo sono chiesto così tante volte, e riguarda solo una persona in particolare, un ragazzo che avevo. Sono tipo "Ugh, se potessi riprendermi qualsiasi relazione che ho vissuto, sarebbe quella". Sono tipo "Oh mio Dio, cosa stavo facendo?" Ma, d'altro canto, quest'uomo mi tradiva con una ragazza della mia stessa città natale. Aveva un anno più di me, quindi viveva già a Minneapolis all'Università del Minnesota per andare a scuola. Stava uscendo con noi due allo stesso tempo.

Dio mio.

Tutti finiamo le cose. Ho finito per uscire con lui un po' dopo che l'abbiamo scoperto, ma abbiamo tutti concluso le cose. Abbiamo finito per essere nella stessa confraternita. Alla fine è stata la mia coinquilina del secondo anno. Grazie a lei, ho incontrato uno dei miei migliori amici, che è spesso co-conduttore dello show. Dopo il college, dopo che sono uscita da una brutta rottura, ci siamo trasferiti a Los Angeles insieme. Lo guardo, e per quanto merda e stupida fosse quella relazione, non avrei il mio migliore amico se non fosse per quello.

È pazzesco per me come la vita sia questa serie di domino. È un effetto domino. Ti fa quasi pensare al film "The Butterfly Effect" in cui se cambi una piccola cosa, c'è un'increspatura nel tempo e niente è più lo stesso. Lo stesso con il bullismo: per quanto sfortunato, non sarei quello che sono senza di esso. È solo la vita, e la vita a volte ce la porta via, ma sta cercando di abbracciarla e guardare al lato più positivo, per quanto difficile sia quando sei nel mezzo di tutto questo. Cerco di riformulare il più possibile ed essere positivo.

"Two Hot Takes" è disponibile per lo streaming di nuovi episodi settimanalmente su tutte le principali piattaforme di podcasting e YouTube.

Questa intervista è stata modificata per chiarezza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui