Will Smith potrebbe essere uno degli attori più pagati di questi tempi, ma non ha sempre vissuto nel lusso.

Smith è arrivato al n. 3 degli attori più pagati dell’anno di Variety con un enorme compenso di $ 40 milioni. L’attore ha legato con Denzel Washington, dietro a Dwayne “The Rock” Johnson e Daniel Craig. Secondo Celebrity Net Worth, questo è in aggiunta alla sua fortuna di 350 milioni di dollari dichiarata. La prima affermazione di fama di Smith è arrivata nell’industria musicale con il suo amico DJ Jazzy Jeff alla fine degli anni ’80 con il loro successo “Parents Just Don’t Understand”. Da lì, il rapper ha trovato il suo talento nella recitazione, ottenendo forse il suo ruolo più iconico fino ad oggi come Fresh Prince in “The Fresh Prince of Bel Air”. La rapida ascesa al successo ha significato alcuni stipendi più grandi della vita per Smith, che (all’epoca) si sono rivelati più problemi che benefici per la star.

“Prima di avere problemi con lo zio Phil, ero nei guai con lo zio Sam”, ha scherzato Smith nella sua serie YouTube “Storytime” mentre spiegava come ha ottenuto il ruolo da protagonista in “The Fresh Prince”. Quindi cosa è successo all’attore che lo ha quasi fatto fallire? Continua a leggere per tutti i dettagli.

Will Smith non ha pagato le tasse

Dopo aver vinto un Grammy per “Parents Just Don’t Understand” nel 1988 con DJ Jazzy Jeff, l’attore Will Smith si è trovato a rotolare in milioni … l’unico problema era che ha speso tutto.

Secondo Celebrity Net Worth, l’attore ha guadagnato circa $ 10 milioni grazie ai suoi primi anni come rapper, ma non appena lo zio Sam ha saputo dei guadagni di Smith, l’attore è stato in grossi guai. Smith ha fatto quello che forse fa la maggior parte dei ventenni se sono abbastanza fortunati da essere milionari – e ha speso la sua fortuna, portando l’attore a dover pagare 2,8 milioni di dollari all’IRS e lasciandolo in bancarotta, secondo la CNBC.

I problemi di Smith con lo zio Sam sono iniziati poco prima che l’attore fosse scelto per il ruolo del “Principe fresco”, il che significava che i primi stipendi della sua serie comica di successo sono andati direttamente all’IRS. Infatti, secondo “Will Smith: A Biography”, per i primi due anni dello spettacolo, l’IRS prendeva il 70% di ogni stipendio. “Non c’è niente di più che fa riflettere che avere sei auto e una villa un giorno e non puoi nemmeno comprare la benzina per le auto il prossimo”, ha detto una volta Smith, secondo il libro.

Will Smith è ancora “nervoso finanziariamente” nonostante il suo enorme successo

Gli anni ’90 hanno reso Will Smith un nome familiare al di là del mondo hip-hop. Durante un episodio del 2018 della serie YouTube dell’attore “StoryTime”, Smith ha parlato di come la sua allora fidanzata lo abbia convinto a partecipare a una festa del settore in cui un avvistamento di celebrità dopo l’altro ha portato a un’audizione improvvisata per il “Principe fresco”. Per Smith, il nuovo lavoro sul posto è stata una buona notizia, ma ci è voluto del tempo per riprendersi finanziariamente.

Dopo aver speso i suoi milioni dalla sua carriera musicale, Smith ha trascorso i primi anni come protagonista della serie che guidava ancora l’autobus. “Essere famosi e al verde è una combinazione ***”, ha detto Smith nello show di YouTube (tramite CNBC). “Perché sei ancora famoso e le persone ti riconoscono, ma ti riconoscono mentre sei seduto accanto a loro sull’autobus”.

L’esperienza sembrava essere rimasta con Smith una volta che ha riguadagnato tutti i suoi milioni e poi alcuni. La star ha rivelato a Oprah anni dopo che, nonostante la sua fortuna multimilionaria, si sentiva ancora come la giovane star “rotta” che aveva vent’anni. “Non importa quanto successo ottieni, è davvero difficile scuotere la tua mentalità”, ha detto Smith. “Ho ancora una mentalità da persona povera. Non riesco a scuoterla e diventa davvero dannoso quando non puoi semplicemente scrollarti di dosso le idee”. La star ha continuato, “quando vado a dormire la notte in questo momento sono finanziariamente nervosa come lo ero 20 anni fa”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui