Le tensioni sono state alte sul set di Mission Impossible 7 da quando l’equipaggio è stato colpito da una serie di ritardi legati al coronavirus e da un crollo ormai virale, per gentile concessione di Tom Cruise. Secondo un nastro ottenuto da Il Sole, lo Scientologist è impazzito mentre chiedeva al suo equipaggio di seguire i protocolli COVID-19 nella massima misura possibile. Sebbene Cruise sia chiaramente appassionato di garantire la sicurezza del suo personale, anche acquistando una nave con equipaggio con i suoi fondi per ospitare i suoi dipendenti in quarantena, secondo quanto riferito sono per le sue buffonate tiranniche.

L’attore sarebbe stato espulso dopo aver notato i membri dell’equipaggio parlare al computer e non seguire le adeguate precauzioni di allontanamento sociale. “Sono al telefono con ogni fottuto studio di notte, compagnie di assicurazione, produttori e ci guardano e ci usano per realizzare i loro film”, ha gridato Cruise ai dipendenti nell’audio trapelato condiviso a 16. “Stiamo creando migliaia di posti di lavoro, figli di puttana. Non voglio vederlo mai più. Mai!”

Ha continuato a sbraitare: “Puoi dirlo alle persone che stanno perdendo le loro fottute case perché la nostra industria è chiusa. Non metterà cibo sulla loro tavola o pagherà per la loro istruzione universitaria. Questo è quello che dormo io. con ogni notte – il futuro di questa fottuta industria! ” Alla fine gridò: “Non chiudiamo questo fottuto film! È capito? Se lo vedo di nuovo, te ne sei andato”. Nonostante la passione di Cruise, sembra che le sue osservazioni siano andate bene con i suoi collaboratori.

L’equipaggio di “Mission Impossible” pensa che Cruise sia andato un po ‘fuori bordo

La sicurezza può essere della massima importanza durante l’età di COVID-19, tuttavia, sembra che i membri dell’equipaggio di Mission Impossible 7 non ha apprezzato il tono di Tom Cruise mentre cercava di instillare un codice di condotta per il coronavirus. “Credono che abbia molto a che fare con il suo ego”, ha detto una fonte Us Weekly sui pensieri dello staff dopo il monologo pieno di rabbia di Cruise. “Buone intenzioni a parte, non aveva bisogno di inveire e delirare come faceva.” Da quando Cruise ha perso la calma, l’insider ha detto che l’equipaggio ha “camminato sui gusci d’uovo”.

Tuttavia, la fonte ha riconosciuto la frustrazione di Cruise, notando quanto l’attore ha messo in gioco per assicurarsi che lo spettacolo continuasse. Quindi, quando Cruise ha visto le persone infrangere il protocollo in quel momento, era “in realtà sconvolto che chiunque potesse mettere a repentaglio le riprese”, ha osservato la fonte. “Secondo lui, non c’è margine di errore”.

Se uno scoppio d’ira non fosse abbastanza, secondo quanto riferito, Cruise lo avrebbe perso di nuovo, facendo sì che cinque membri dello staff andassero e se ne andassero, secondo Il Sole. “Il primo sfogo è stato grande, ma da allora le cose non si sono calmate. La tensione si è accumulata per mesi e questa è stata l’ultima goccia. Da quando è diventato pubblico c’è stata più rabbia e diversi membri del personale hanno camminato”, ha detto una fonte all’outlet. “Ma Tom non ce la fa più dopo tutto quello che hanno fatto per continuare a filmare”, ha aggiunto l’insider, “Alla fine, è lui che porta la lattina”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui