Nel corso della sua carriera, Lily Tomlin ha avuto molte opportunità di interpretare il ruolo di una madre premurosa e affettuosa. Ha ottenuto la sua prima nomination all’Oscar per il suo ruolo in “Nashville”, in cui interpretava l’amorevole madre di due bambini sordi. In uno dei suoi film più importanti, “9 to 5”, dove ha recitato al fianco di Jane Fonda e Dolly Parton, Tomlin ha interpretato il ruolo di una vedova che si prende cura di quattro bambini. Tomlin ha anche interpretato una madre gentile e premurosa in “Grace and Frankie”.

È sicuro dire che Tomlin ha perfezionato l’arte di interpretare una madre, ma nella vita reale, l’attore ha fatto lo sforzo cosciente di non avere figli, una decisione di cui è felice. Lei e sua moglie, Jane Wagner, stanno insieme da oltre 50 anni, ma avere figli non ha mai fatto parte del loro piano.

Sebbene Tomlin non debba a nessuno alcuna spiegazione sul perché lei e il suo partner siano arrivati ​​a questa decisione, ha comunque condiviso le sue ragioni per soddisfare coloro che sono stati curiosi.

Lily Tomlin non ha mai aspirato a essere madre

L’unica vera passione di Lily Tomlin è sempre stata la recitazione e non si è fermata davanti a nulla per raggiungere i suoi obiettivi. Ciò significa che ha dovuto lavorare instancabilmente per prosperare nella sua carriera, incluso il sacrificio della possibilità di crescere una famiglia. “Va perfettamente bene per qualcuno che lo vuole. Ma a quel tempo non volevo – e sono contento di non averlo – avere figli”, ha detto Tomlin a Metro Weekly in un’intervista del 2006. “Dio solo sa cosa avrei fatto con loro, poveretti. Mi piacciono molto i bambini, ma nella mia vita non ci sarebbe stato spazio per crescere dei bambini. Ero così coinvolto nella mia carriera e avrei dovuto dare la carriera in gran parte perché non avrei potuto ingannare il bambino.”

E mentre Tomlin ha ammesso di amare i bambini, non è nemmeno sicura che sarebbe diventata una grande mamma. In un’apparizione nella serie YouTube di Kevin Nealon, “Hiking With Kevin”, l’attore ha detto che mentre ci si aspettava che fosse una brava mamma, non pensava di essere capace di esserlo. “Guardo il mio comportamento e non credo che avrei potuto farlo – sono una Vergine, dovrei essere un’ottima madre”, ha condiviso. “Non ho pazienza. [Jane Fonda] dice che non ho pazienza… Devi sviluppare un po’ di pazienza.”

Lily Tomlin ha giocato con l’idea di chiedere al nipote di Jane Wagner di essere un donatore di sperma

Più e più volte, Lily Tomlin ha chiarito che non avrebbe mai voluto avere figli. Tuttavia, questo non significa che non abbia almeno preso in considerazione l’idea di crescere i propri figli. In effetti, una volta lei e Jane Wagner avevano discusso di chiedere al nipote di Wagner di essere un donatore di sperma.

“Ha un nipote molto bello e abbiamo pensato, ‘Beh, potremmo prendere il suo sperma e io potrei partorire suo figlio'”, ha detto Tomlin al Guardian. “Non vorrei, ma potrei.” Ma guardando indietro, rimane in pace per il fatto che non l’hanno perseguito. Ha detto che avrebbe “dovuto alzarsi e preparare la colazione per i bambini e tutto il resto … Quindi, in retrospettiva, diciamo ogni giorno, ‘Sono così felice che non abbiamo avuto figli.’ Quando penso al mondo ora, non voglio nemmeno affrontare il fatto di dover crescere un bambino”.

Quando le è stato chiesto se si fosse mai pentita della sua decisione, Tomlin ha ammesso che, se mai l’avesse fatto, l’ha superata. “Non eccessivamente. Suppongo che dopo che avrai davvero superato la cosa, e saranno tutti sulla trentina e saranno gli adulti che diventeranno … Poi arrivano i nipoti e allora sei elettrizzato”, ha detto a Metro Settimanalmente. “La sorella di Jane dice sempre: “Vorrei poter saltare la parte dei genitori”. È difficile crescere i figli e fare bene con loro. Ci sono comunque troppi bambini”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui