Durante la seconda visita di Stato del presidente Donald Trump nel Regno Unito, ha pianificato di trascorrere del tempo di qualità con i reali britannici … tranne Meghan Markle. Secondo un itinerario ufficiale, il leader tiziano del mondo libero non ha programmato il faccia a faccia con la duchessa del Sussex. Lunedì 3 giugno 2019, Trump e la moglie Melania sono arrivati a Buckingham Palace, dove hanno goduto di un pranzo privato con la regina Elisabetta II. Il principe Harry era a portata di mano, il sole ha riferito, ma c’era la speculazione che era “grumpy” e potrebbe non aver voluto essere lì sulla base delle sue espressioni nelle poche foto di lui dall’evento. Più tardi, i Trump si sono incontrati per il tè pomeridiano con il principe Carlo e sua moglie, Camilla Parker-Bowles (che è diventato virale con un occhiolino appuntito alle telecamere di notizie). Gli impegni ufficiali completano il resto del viaggio di Trump all’estero, con una lista di ospiti notevolmente mancante Markle.

Naturalmente, l’assenza della rock star reale ha sollevato pare come alcune domande sul perché avrebbe perso una rara opportunità di incontrare il Presidente degli Stati Uniti. Anche se non c’è una ragione ufficiale, non sarebbe una notizia reale senza una sana dose di speculazione, giusto?

Ecco alcune altre possibili ragioni per cui pensiamo che il primo Abiti stella ha deciso di sedersi questo particolare insieme di impegni fuori.

In precedenza lo chiamava “misogino”

Meghan Markle può essere apolitica ora come re, ma prima di essere legata al principe Harry, era abbastanza vocale sulle sue convinzioni, compresa l’idea che l’allora candidato presidenziale Donald Trump potrebbe non aver avuto il massimo rispetto per le donne. In un episodio di The Nightly Show With Larry Wilmore nel maggio 2016, Markle ha scherzato sul fatto che si sarebbe trasferita in Canada, dove Abiti film, a tempo pieno se ha vinto le elezioni. Poi ha fatto sul serio. “Sì, certo che Trump è divisivo”, ha detto. “Pensate solo alle donne votanti da sole, giusto? Penso che sia stato nel 2012, tipo, il partito repubblicano ha perso il voto femminile di 12 punti. Questo è un Enorme numero, e con misogino come Trump è – e Così voce su di esso – che è una grossa fetta di esso. Non stai solo votando per una donna se è Hillary solo perché è una donna, ma certamente perché Trump ha reso facile vedere che non si vuole davvero quel tipo di mondo che sta dipingendo.”

Cosa c’è di più, nella biografia di Andrew Morton della duchessa, Meghan: una principessa di Hollywood, uno dei compagni di Markle Offerta o Nessun affare Le modelle hanno detto all’autore che quando Trump ha visitato il set, era “super inquietante”, e anche se alcune delle ragazze “hanno preso il suo numero”, Markle ha fatto di tutto per evitarlo.

Non possiamo dirlo con certezza, ma è possibile che le passate interazioni di Parole di Markle con Trump abbiano contribuito notevolmente a questa sterzata reale apparentemente epica.

L’ha appena chiamata “nasty”

Quando un giornalista per il sole ha informato Donald Trump dei commenti di Meghan Markle del 2016 su di lui, ha usato un termine per lei che in precedenza aveva riservato a artisti del calibro della sua ex rivale presidenziale Hillary Clinton: “nasty”. “Non lo sapevo”, ha detto dei suoi commenti passati. “Cosa posso dire? Non sapevo che fosse brutta. Tuttavia, la lodò un po’, raccontando la sua assenza dagli impegni reali durante la sua visita: “Non lo sapevo. Spero che stia bene”, aggiungendo che sarebbe stata una principessa americana “molto buona”. “È bello, e sono sicuro che farà ottimamente”, ha detto della duchessa del Sussex. “Sarà molto buona. … Spero che lo faccia [succeed].”

Dopo la “nasty” replica di Trump quando è virale, ha negato di aver mai detto una cosa del genere, Tweeting, “Non ho mai chiamato Meghan Markle ‘nasty’. In piedi dai Fake News Media, e sono stati colti a freddo! Lo @CNN, @nytimes altri si scuseranno? Dubito! Sfortunatamente per il suo alibi, il sole ha rilasciato la registrazione audio della citazione esatta di Trump.

Ha legami sciolti con Hillary Clinton

Oltre alla sua apparentemente generale avversione per Donald Trump, Meghan Markle e il principe Harry attualmente impiegano anche un ex membro dello staff di Hillary Clinton. La coppia ha assunto Sara Latham, wHo è stato un consigliere senior sulla fallita campagna presidenziale di Clinton 2016, a capo del loro team di comunicazione, Yahoo! Segnalato. Secondo Città & Paese, Latham ha anche fatto parte del team di transizione dell’allora presidente eletto Barack Obama nel 2008, oltre a servire come assistente speciale del capo di stato maggiore dell’allora presidente Bill Clinton dal 1996 al 2000.

USA Oggi Ha riferito che Latham ha lavorato a stretto contatto con John Podesta, manager della campagna di Hillary Clinton, nel 2016. Latham è stato un giocatore chiave nella scelta del compagno di corsa di Hillary, Tim Kaine. Markle è stato riferito un convinto sostenitore di Hillary nelle elezioni del 2016, con Persone Notando che l’attrice ha postato su Instagram per sostenere la candidata democratica. Il Daily Mail ha anche riferito che Markle ha scritto sul suo Instagram da tempo disattivato che era entusiasta di sedersi vicino a Hillary ad un evento nel 2015.

Certo, la schiettezza politica del passato di Markle è passata da quando è diventata la duchessa del Sussex, ma considerando come Trump si sente chiaramente su Clinton, forse Markle voleva solo evitare completamente la situazione.

È una femminista orgogliosa

Oltre all’ammirazione di Meghan Markle per Hillary Clinton, la duchessa del Sussex è stata a lungo una sostenitrice del femminismo, che potrebbe mettere i principi in contrasto con la sua presenza ad un evento in onore di Donald Trump. Un incidente di cui Markle ha parlato più volte è stata la sua scrittura di lettere a Procter & Gamble, Gloria Allred, e Clinton quando aveva solo 11 anni per lamentarsi di ciò che ha percepito come sessismo in uno spot di sapone piatto d’avorio. Ha ottenuto Markle il suo primo credito televisivo nel 1993 quando ha parlato del suo piccolo ma potente atto di attivismo su Nick Notizie.

Markle in seguito è diventata un’Avo delle Nazioni Unite per la partecipazione politica e la leadership. Nel 2017, Markle ha scritto un saggio per Ore sull’importanza della gestione dell’igiene mestruale. Da quando è diventata duchessa di Sussex, ha parlato più volte dell’importanza del femminismo nel mondo moderno.

Questo è stato il modo di Markle di mettere in scena la sua marcia delle donne di una donna sola?

Il principe Harry potrebbe avere sentimenti complicati su Trump

Meghan Markle ha chiarito i suoi sentimenti nei confronti di Donald Trump. I sentimenti di suo marito nei confronti del presidente Trump, tuttavia, possono essere meno favorevoli. Il padre di Markle, Thomas, ha detto alla stampa nel giugno 2018 che detesta Trump, ma che il principe Harry gli ha detto di dare a Trump una possibilità, notando: “Penso che Harry abbia probabilmente cambiato idea ormai – spero certamente che l’abbia fatto”.

Trump ha anche detto alcune cose discutibili sulla defunta principessa Diana (che Markle ammira) in due interviste separate con Howard Stern. Nel 2000, Trump ha detto l’atleta shock (via Persone), “Penso che sia magnifica. Lady Di era veramente una donna con grande bellezza. L’ho vista un paio di volte. Era davvero bella, e la gente non si rendeva conto di quella bella. Era bellissima top model. Aveva l’altezza, aveva la bellezza, aveva la pelle, il tutto. Quelle erano le cose belle. Solo pochi mesi dopo la morte di Diana nel 1997, Trump ha fatto commenti volgari a Stern sul voler dormire la principessa del popolo … ma solo se è stata testata per l’HIV. Cosa c’è di più, un amico di Diana ha scritto in Il Sunday Times (tramite Persone) nel 2015 che Trump ha perseguito l’ex del principe Carlo quasi al punto di “stalking”.

Ovviamente, non possiamo dire con certezza, ma combinato con la sua osservazione “nasty” su Markle, che sembra due chiari scioperi contro Trump per Harry.

Non dimentichiamo che c’è un neonato nel mix, gente

Va bene ragazzi, il tempo per qualche buon vecchio rasoio di Occam: A volte la spiegazione più semplice è anche la spiegazione più probabile. Meghan Markle ha partorito meno di un mese prima della seconda visita di Trump nel Regno Unito. Come tale, la duchessa del Sussex era quasi certamente concentrata più su di lei e il figlio neonato del principe Harry, Archie Mountbatten-Windsor, e meno sul preoccuparsi di essere un buon ospite del POTUS.

Una fonte precedentemente raccontata il sole che Markle aveva pianificato di prendere tre mesi di congedo di maternità, e sarebbe tornato ai suoi doveri reali al Trooping The Colour più tardi nel giugno 2019. L’insider, che ha svasato alla outlePrima della nascita di Archie all’inizio di maggio 2019, ha osservato, “Meghan ha chiarito che vuole tornare al lavoro il prima possibile. Ha enormi quantità di energia, è estremamente determinata e vuole essere il più pratico possibile con le sue associazioni di beneficenza. Nulla è stato ancora scritto nel suo diario, perché vuole aspettare e vedere come si sente dopo aver avuto il bambino.”

Qualsiasi genitore di un neonato sa che l’unica cosa che tutti sentono è stanca, e se siamo onesti, non biasimeremo Markle se semplicemente saltava l’incontro con Trump a favore di un pisolino veloce.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui