Potremmo ricevere una commissione sugli acquisti effettuati dai link.

POV: Sei un adolescente che lavora sodo per diventare un modello. Dopo aver ottenuto alcuni dei tuoi primi concerti, la gente ti dice che il tuo viso non è abbastanza carino per abbellire le copertine delle riviste. Una sensazione terribile, vero? Questo è quello che è successo quando Gisele Bündchen, 14 anni, stava iniziando la sua carriera di modella. In questi giorni, ha una fortuna stimata di $ 400 milioni, per Celebrity Net Worth.

“Ricordo che alcune persone mi dicevano che il mio naso era troppo grande o i miei occhi erano troppo piccoli”, ha ricordato Bündchen dei suoi primi giorni nella moda in un’intervista del 2016 a People. “… Mi ha fatto sentire insicuro.” Scoraggiata, ha riversato il suo cuore ai suoi genitori, spiegando: “L’ho detto a mio padre e lui ha detto: ‘La prossima volta, diglielo, ho un naso grande e questo viene con una grande personalità'”. Quel consiglio era tutto Bündchen. aveva bisogno di sentire: potrebbe non adattarsi all’ideale di bellezza del settore in passato, ma nulla potrebbe impedire allo storditore brasiliano di regnare sovrano.

La strada di Bündchen per diventare una top model è stata carica di rifiuti e talvolta di situazioni scomode. Mentre il suo momento di svolta nella carriera è arrivato nel 1998, quando la diciottenne si è assicurata un posto nella sfilata “Golden Shower” di Alexander McQueen, si è quasi convinta a saltarla perché doveva andare in topless. Fortunatamente, una truccatrice ha dipinto un top bianco su una Bündchen con le lacrime agli occhi in modo che si sentisse abbastanza sicura di sé per sfilare. Negli anni a seguire, Gisele Bündchen avrebbe guadagnato milioni come uno dei modelli più ricercati.

Gisele Bundchen è cresciuta in una casa della classe media

Gisele Bündchen è nata in una famiglia della classe media il 20 luglio 1980 a Horizontina, una cittadina rurale del Rio Grande do Sul, in Brasile. Ha una sorella gemella, Patricia Nonnenmacher Bündchen, che è di pochi minuti più giovane di lei. Il padre di Gisele, Valdir Bündchen, ha svolto diversi lavori, tra cui lavori di costruzione e lezioni di autocoscienza. Sua madre, Vania Nonnenmacher Bündchen, lavorava come impiegata di banca. Sebbene guadagnassero abbastanza per dare alle loro sei figlie una vita confortevole, ogni centesimo contava.

“Sono cresciuta in una casa con due camere da letto e due bagni, per otto persone”, ha rivelato Gisele in un’intervista del 2009 a Vanity Fair. Crescendo, ha ammirato la sua adorabile mamma, mentre suo padre era per lo più via per lavoro. “Mio padre era più la persona filosofica; mia madre era la realista”, ha spiegato la modella. Nel frattempo, come sorella, Gisele era amorevole, protettiva e indossava abiti che le erano stati tramandati dalle sorelle maggiori. “Era molto coraggiosa e cercava sempre di proteggere le sue sorelle – qualcosa del tipo, ‘Non scherzare con le mie sorelle o dovrai avere a che fare con me!'”, ha ricordato la gemella Patricia.

Da parte sua, Gisele ha detto: “Le mie sorelle sono state le mie migliori amiche, sempre. È stata una vita fantastica e, ovviamente, mi ha fatto sapere chi sono”. Se le fosse stata data una scelta, Gisele ha notato che l’avrebbe rifatto senza cambiare nulla della sua educazione.

L’aspirante pallavolista ha fatto banca come modello

Gisele Bündchen ha avuto un’infanzia normale, ma non era una bambina normale. Cresciuta tra cinque sorelle, si sentiva come se non fosse bella, ma il giovane dagli occhi luminosi e dalla coda folta non era tipo da rifuggire dall’attenzione. “Ero estremamente iperattiva da piccola, mi piaceva rimbalzare sui muri”, ha detto a Vanity Fair. Non solo Bündchen era vivace, ma era anche la persona più alta della sua classe e ha confessato: “Soprattutto a quell’età, pensi di essere la cosa più strana che abbia mai camminato sulla terra”. Sfruttando la sua cosiddetta statura “Olive Oyl” e le sue tendenze atletiche, ha giocato a pallavolo a scuola e alla fine è diventata il capitano della squadra.

Bündchen sarebbe anche diventato un giocatore di pallavolo professionista, ma la vita – o meglio, un ragazzo dell’agenzia di modelle Elite – aveva altri piani. Quando aveva 14 anni, sua madre l’ha esortata a seguire un corso di modellazione per correggere la sua postura e alla fine ha avuto la possibilità di visitare San Paolo. Mentre stava mangiando un hamburger in un centro commerciale, lo scout le ha chiesto se avesse pensato di lavorare nella moda. “Non avevo mai visto riviste di moda e ho detto a mia madre che non volevo fare la modella”, ha ammesso Bündchen a Vanity Fair nel 2004.

Ma mesi dopo, è stata iscritta a un concorso di modelle. Una carriera piena della sua caratteristica “passeggiata a cavallo” e degli editoriali di moda attendeva Bündchen, che è diventata costantemente la top model più pagata dal 2002 al 2016, con un guadagno annuo stimato di $ 30,5 milioni entro la fine di quel regno.

Gisele Bundchen ha collaborato con i migliori marchi

Dopo aver sfilato nella sfilata “Golden Shower” di Alexander McQueen, la carriera di Gisele Bündchen è esplosa. Ma il fascino impennata della moda per la bellezza brasiliana sarebbe stato di breve durata se non fosse stato per la sua famosa etica del lavoro. “Sono sempre stata una gran lavoratrice, mai in ritardo per un lavoro nella mia vita. Davvero, chiedi a chiunque”, ha detto al New York Times nel 2016. Nel frattempo, come ha detto la designer Anna Sui a proposito del modello, “Gisele ha quello l’effervescenza che solo alcune ragazze hanno, un’energia che cerchi è davvero rara.”

Secondo Celebrity Net Worth, il 2000 ha visto Gisele siglare un contratto con Victoria’s Secret del valore di $ 25 milioni. Con numerosi contratti con marchi di alta moda, alla fine è diventata scarsa sulle passerelle. È stata il volto di ogni campagna Dolce & Gabbana tra il 1998 e il 2003 e ha anche promosso la loro popolare fragranza “The One” tre anni dopo. Forbes ha riferito che Bündchen ha anche guadagnato ben 47 milioni di dollari collaborando con Louis Vuitton, Chanel e Carolina Herrera solo nel 2013. L’outlet ha inoltre osservato che diversi marchi brasiliani che hanno collaborato con lei hanno guadagnato circa $ 1 miliardo all’anno. “Il suo viso è ben noto; il suo nome è riconosciuto. Nessun’altra ragazza mi viene in mente che la gente per strada riconoscerebbe”, ha detto la leggendaria modella Claudia Schiffer di Bündchen, aggiungendo: “Lei vende”.

Nel 2016, il Guinness World Record ha elencato Bündchen come la top model più ricca del mondo. Ehi, non troppo malandato per qualcuno che in primo luogo non voleva essere un modello!

Questa ricca star ama restituire

Gisele Bündchen, una delle icone della moda più influenti al mondo, è appassionata di filantropia. Il modello supporta molti enti di beneficenza e fondazioni, tra cui Zero Hunger, St. Jude’s Children’s Hospital, UNDP, WWF e David Sheldrick Wildlife Trust, per Look to the Stars. È anche una sostenitrice vocale di coloro a cui è stato diagnosticato l’HIV/AIDS in Africa e li ha sostenuti nel 2006 promuovendo la Carta American Express (RED), che ha donato una parte di tutte le transazioni finanziarie ai pazienti. Rimanendo fedele alle sue radici, Bündchen ha anche promosso associazioni e cause di beneficenza brasiliane. Nel 2003, ha sostenuto il Programma Fame Zero del Brasile donando ben 150.000 dollari. Cinque anni dopo, ha lanciato il Projeto Agua Limpia nel Rio Grande do Sul.

“Non portiamo nulla con noi, quindi ciò che conta veramente è ciò che ci lasciamo alle spalle”, ha scritto Bündchen, un ambasciatore di buona volontà globale per UNEP, sul motivo per cui la conservazione dell’ambiente è importante su Vogue. Essendo cresciuta apprezzando la natura, ha trasmesso ai suoi figli la sua passione per la conservazione dell’ambiente: “Ho mostrato loro video di balene trovate nell’oceano con la plastica dentro la pancia. Come me, sono diventate sensibili a queste cose. È importante che capiscano come funziona la natura. Una volta che sentiranno la magia della natura, la ameranno e, di conseguenza, la proteggeranno”.

Durante la pandemia di COVID-19, Bündchen e il marito Tom Brady hanno donato 10 milioni di pasti a Feeding America. Il modello ha anche fatto donazioni ad alcune organizzazioni brasiliane dell’epoca per aiutare a fornire forniture essenziali agli anziani e ai bambini.

Patrimonio netto combinato della famiglia Bundchen-Brady

Quando Gisele Bündchen ha sposato Tom Brady nel febbraio 2009, sono diventati una delle coppie più potenti (e glamour!) del mondo. Unendosi a artisti del calibro di Oprah Winfrey e Stedman Graham nell’elenco delle coppie di celebrità più ricche del mondo, Bündchen e Brady vantano un patrimonio netto combinato di $ 650 milioni, secondo le stime di Celebrity Net Worth.

La superstar della NFL ha chiesto alla sua fidanzata di grande successo da due anni di sposarlo nel gennaio 2009. La modella ha detto che la proposta, avvenuta nel suo appartamento, era uno dei gesti più romantici che Brady le avesse mai fatto. Un mese dopo, hanno detto il loro “I dos” – anche se le loro nozze non erano l’affare multimilionario che ci si potrebbe aspettare. “L’abbiamo pianificato in circa dieci giorni ed è stato perfetto”, ha detto Brady a GQ riguardo alle loro nozze a Santa Monica. Questi due decisero di mantenere la calma con solo i loro genitori e il figlio del quarterback, John, presenti (aveva accolto l’allora bambino con la sua ex, l’attrice-modella Bridget Moynahan, due anni prima). Brady ha aggiunto: “Siamo tornati a casa e ho grigliato strisce invecchiate di New York. Abbiamo bevuto champagne, una torta, un gelato. È stata una serata fantastica”.

È seguito un secondo matrimonio intimo, questa volta con 40 ospiti, in una cerimonia tenutasi nella sontuosa casa di Bündchen in Costa Rica. Allora, perché hanno continuato a mantenere le cose così private e fuori dai riflettori? “Il fatto è che la giornata è per te”, ha spiegato Brady. “… Riguarda ciò di cui tu e tua moglie avete bisogno per quel giorno.”

La coppia sposata ha un occhio per gli investimenti

Ora sappiamo quanto siano impressionanti i conti bancari di Gisele Bündchen e Tom Brady, ma ciò che li mantiene ricchi è la loro abilità nell’investire. Dopo che Brady ha firmato con i Tampa Bay Buccaneers dopo i suoi 20 anni di corsa con i New England Patriots, lui e sua moglie hanno acquistato una lussuosa dimora da 17 milioni di dollari a Indian Creek Island, Miami. Secondo il New York Post, i Brady-Bündchen vivevano in un affitto di $ 75.000 al mese nelle Isole Davis, a Tampa, prima di acquistare la loro nuova casa. Il grande trasferimento nel Sunshine State è arrivato dopo che Bündchen e Brady hanno venduto la loro villa nel Massachusetts per circa 8 milioni di dollari di profitti. Non troppo malandato.

Ma quella non è stata l’unica vendita redditizia per la coppia sposata, che ha anche posseduto proprietà per milioni di dollari nel Montana, New York City, Boston e Los Angeles. Nel 2014, la coppia ha guadagnato 8 milioni di dollari dopo che il dottor Dre ha acquistato la loro villa di Brentwood per 40 milioni di dollari. Nel 2018, hanno guadagnato altri $ 2,25 milioni quando hanno venduto il loro condominio One Madison a New York City per $ 13,95 milioni. Una delle loro vendite più redditizie è avvenuta nel 2020, quando Bündchen e il suo uomo hanno guadagnato $ 11,3 milioni dopo aver venduto il loro condominio Tribeca di 6.539 piedi quadrati.

Con una mossa che aggiungerà più zeri al loro già impressionante patrimonio netto combinato, Brady ha stretto un accordo decennale con Fox Sports nel maggio 2022, entro la fine del quale sarà più ricco di $ 375 milioni. L’anno precedente, lui e Bündchen hanno anche collaborato con la società di criptovalute FTX e hanno preso partecipazioni.

Gisele Bundchen è anche un’autrice

Gisele Bündchen indossa molte piume nel suo berretto, una delle quali, a quanto pare, è in realtà una penna. La top model ha pubblicato il suo libro di memorie “Lezioni: il mio percorso verso una vita significativa” nel 2018, in cui Bündchen descriveva la sua vita nel modo in cui gli editoriali non avrebbero mai potuto, mostrando al mondo cosa ci voleva per diventare ciò che è oggi. “Se qualcosa è stato utile per te e ti ha aiutato, naturalmente vuoi condividerlo perché se vedi gli altri in difficoltà, sei tipo, ‘Voglio aiutarli'”, ha detto a Vogue su come i lettori trovano le sue storie riconoscibile potrebbe trovarlo stimolante. Subito dopo la sua uscita, è entrato nella lista dei bestseller del New York Times.

“Lezioni” di Bündchen è stato un successo, senza dubbio, ma il suo libro da tavolino “Gisele” ha fatto più notizia. Con un prezzo elevato di $ 700, tutte le 1.000 copie di questo libro in edizione limitata sono andate completamente esaurite in meno di 24 ore prima ancora di arrivare sul mercato nel 2015. Il tomo di 536 pagine conteneva immagini selezionate della modella in tutto il suo libro gloriosa carriera di due decenni.

Si scopre che Bündchen non riposerà presto la penna. Quando ha deciso per la prima volta di scrivere “Lezioni”, la gente pensava che avrebbe scritto anche un libro delle sue ricette. I tempi erano maturi per Bündchen quando ha firmato un accordo con UTA nel marzo 2022 per pubblicare un libro di cucina. Previsto per una versione del 2024, conterrà un sacco di ricette che non sono solo salutari ma anche deliziose approvate da Gisele.

Questa top model ha anche crediti di recitazione

“Non vorrei mai essere una di quelle ragazze che ha 30 anni e fare la modella è tutto ciò che sanno fare”, ha detto una volta Gisele Bündchen a Vanity Fair. In effetti, voleva fare molto di più e recitare era una di quelle cose. Mentre secondo quanto riferito ha rifiutato un ruolo in “Charlie’s Angels” del 2000 perché l’ape indaffarata semplicemente non riusciva a trovare il tempo per farlo, è apparsa nel 2004 in “Taxi”, un remake americano della commedia francese di successo.

“All’inizio non ero sicuro, ma ho letto la sceneggiatura e ho pensato che fosse divertente e [knew] Non avrei la responsabilità di portare avanti il ​​film”, ha ammesso all’epoca (tramite Vogue). Il film guidato da Jimmy Fallon e Queen Latifah è stato stroncato dalla critica e ha incassato circa 68 milioni di dollari in tutto il mondo. Tuttavia, Bündchen ha fatto un’altra apparizione nel iconico “Il diavolo veste Prada” – che ha incassato $ 326.073.155 a livello internazionale – e, cosa interessante, è stata un’opportunità casuale.

La scrittrice Aline Brosh McKenna era sullo stesso volo di Bündchen e le ha spiegato come stava convincendo alcune modelle a recitare nel suo film. Pensando che avrebbe dovuto interpretare una modella, Bündchen inizialmente rifiutò, ma poi McKenna si offrì di scrivere una parte appositamente per lei. “Era Meryl Streep, [who] Penso sia la migliore attrice di tutti i tempi. Erano Emily Blunt e Anne Hathaway; tutti loro [are] incredibile. … Quindi ho pensato, ‘Ok, spero di non rovinare tutto!'”, ha detto a British Vogue.

Gisele Bundchen ha lanciato le sue linee di bellezza e moda

Come avrai intuito a questo punto, la modellazione non è mai stata l’obiettivo finale per Gisele Bündchen. “Vengo da una famiglia semplice”, ha detto a Vanity Fair, “e per me iniziare a fare la modella è stata un’opportunità per fare soldi e creare un’impresa”.

Con questa mentalità, la star ha collaborato con il più grande calzolaio brasiliano, Grendene, per creare la sua linea di infradito chiamata Ipanema Gisele Bündchen a metà degli anni 2000. Le infradito sono state create pensando a durabilità e convenienza e il fatturato annuo delle vendite è stato finora vicino a $ 1 milione. In collaborazione con il marchio, dona anche una percentuale dei profitti a varie organizzazioni ambientaliste che lavorano per cose come la conservazione dell’acqua nella foresta pluviale amazzonica. Anche l’ex angelo di Victoria’s Secret si è dilettato nel mercato della lingerie. Nel 2011, Bündchen ha collaborato con Hope, uno dei più grandi produttori di lingerie in Brasile, per lanciare la sua linea di lingerie Gisele Bündchen Intimates.

Nel 2010, Bündchen ha lanciato Sejaa, una linea di prodotti per la cura della pelle ecologica sviluppata appositamente per le ragazze. “Volevo insegnare alle ragazze ad amarsi ea prendersi cura del proprio corpo. Qual è la prima cosa che vedi ogni mattina? Il tuo viso! Cosa ti metti ogni giorno sul viso? Crema!” ha spiegato a Vogue il motivo alla base della creazione del marchio, sottolineando che dalla confezione agli ingredienti, la star voleva che tutto fosse organico. Bündchen ha aggiunto: “Ho realizzato la crema più semplice e pura, una crema per tutti i giorni, ma arriva con un’affermazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui