Negli ultimi 12 anni, i Marvel Studios hanno conquistato la vita degli spettatori di tutto il mondo. Nel 2008, lo studio ha pubblicato il film diretto da Robert Downey Jr. “Iron Man”, che ha portato all’inizio ufficiale del Marvel Cinematic Universe (MCU). Da allora, i fan sono stati presentati a una serie di supereroi come Capitan America (Chris Evans), Black Widow (Scarlett Johansson), Thor (Chris Hemsworth), Hulk (Mark Ruffalo) e altri. Ma uno dei motivi per cui gli spettatori tornano nell’ampio universo sono le sue trame dinamiche e interconnesse. Ciò che una volta era visto solo in più volumi di fumetti è arrivato sul grande schermo in modi eccitanti.

Di recente, l’MCU ha iniziato a esplorare l’intricato multiverso con progetti come “Avengers: Endgame”, “Loki”, “Spider-Man: No Way Home” e “WandaVision”, con Elizabeth Olsen e Paul Bettany nei panni di Scarlet Witch e Vision. , rispettivamente. In un’intervista del 2021 sul podcast “D23 Inside Disney”, il presidente della Marvel Kevin Feige ha detto che il multiverso stava arrivando alla grande. “C’è interconnettività lì che le persone hanno già iniziato a vedere e scoprire”, ha spiegato (tramite Syfy).

Con l’imminente uscita di “Doctor Strange in the Multiverse of Madness”, i fan vedranno il multiverso ulteriormente esplorato attraverso gli occhi del personaggio titolare e di Scarlet Witch. Ma anche se il film avrà un cast espansivo, l’inclusione di Bettany’s Vision è rimasta nell’aria. Ora, Olsen si sta aprendo sull’assenza della sua co-protagonista nel promo del sequel di “Doctor Strange”.

Elizabeth Olsen le manca fare stampa con Paul Bettany

Nelle ultime uscite Marvel, Elizabeth Olsen ha avuto Paul Bettany al suo fianco durante numerose conferenze stampa. Tuttavia, a causa della scomparsa del personaggio di Bettany alla fine di “WandaVision”, l’attore è stato assente dalle apparizioni sulla stampa riguardanti “Doctor Strange in the Multiverse of Madness”.

In un’intervista con People, Olsen ha rivelato come si sentiva di non avere Bettany questa volta. “Gli ho mandato un messaggio lo scorso fine settimana e mi sono detta, ‘Mi manchi'”, ha spiegato. “Perché sono così abituata a fare stampa con lui e mi manca così tanto e Wanda è davvero sola in questo film e lo sento come attore”, ha aggiunto.

Sebbene Bettany sia stato assente dalla stampa, c’è ancora la possibilità che possa apparire nel film. Durante un’intervista con Stephen Colbert, alla star di “A Very British Scandal” è stato chiesto se Vision sarebbe tornato al MCU. In risposta, Bettany ha dato una risposta piuttosto sospetta, affermando: “Questa è davvero un’ottima domanda. E, ancora una volta, ho detto che sarei stato del tutto onesto con te. Stai chiedendo se … ‘Sono in Doctor Strange ?’ … Sì. No. Sì. No. Sì, no. Non lo so. Vero?” Dopo la sua risposta giocosa, l’attore 50enne ha affermato che non potrebbe “né confermare né smentire” se appare. I fan dovranno solo aspettare per vedere se Wanda e Vision si riuniranno in “Doctor Strange in the Multiverse of Madness”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui