Quando la creatrice Shonda Rhimes ci ha presentato per la prima volta la serie di medical drama “Grey’s Anatomy” nel 2005, agli spettatori sono stati presentati anche gli attori Ellen Pompeo e Patrick Dempsey, che interpretavano i colleghi divenuti amanti Meredith Gray e Derek Shepherd. 18 stagioni dopo, lo spettacolo ha avuto una porta girevole di membri del cast che hanno resistito a tutti i tipi di trame drammatiche, inclusa la morte del personaggio di Dempsey nella stagione 11.

Nonostante Dempsey e Sandra Oh, che hanno interpretato il personaggio di lunga data Cristina, abbiano lasciato “Grey’s Anatomy”, Pompeo ha mantenuto il suo ruolo da protagonista per quasi due decenni. In quel lasso di tempo, le altre apparizioni esterne dell’attore sono state poche e distanti tra loro, con l’unico altro ruolo di Pompeo di essere un medico animato in uno spettacolo Disney e un’apparizione nel video musicale “Bad Blood” di Taylor Swift, secondo il suo IMDB. Con tutti questi fattori, i commenti di Pompeo in una recente intervista stanno facendo chiedere ai fan di vecchia data come si sente veramente riguardo allo spettacolo.

Ellen Pompeo sta cercando di porre fine a Grey’s Anatomy

Ellen Pompeo ha interpretato Meredith Gray in “Grey’s Anatomy” per oltre 17 anni, e ha visto che molti dei suoi colleghi del cast hanno lasciato lo spettacolo per ruoli di recitazione più importanti. Sebbene lo stipendio di Pompeo sia di circa $ 20 milioni per il suo singolo ruolo televisivo, secondo Stylecaster, ha recentemente aperto su come anche lei pensa che sia ora di concludere per sempre la serie.

Durante un’intervista di dicembre con Insider legata alla fine delle riprese della stagione 18, Pompeo ha parlato in modo approfondito dei suoi piani futuri. “Ho cercato di concentrarmi sul convincere tutti che dovrebbe finire. Mi sento come se fossi il super ingenuo che continua a dire: ‘Ma quale sarà la storia, quale storia racconteremo?’ E tutti sono tipo, ‘Chi se ne frega, Ellen? Fa un trilione di dollari'”, ha detto.

Pompeo ha anche ribadito il potenziale finale di Entertainment Tonight solo pochi mesi prima agli Emmy di settembre. “Ho cercato di scappare per anni. Ci ho provato. Non è perché non ci ho provato”, ha spiegato. “Ho forti relazioni con la rete e sono stati molto, molto buoni con me e mi hanno incentivato a rimanere”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui