Emma Thompson è una delle attrici più celebri dell’industria dell’intrattenimento con una lunga lista di riconoscimenti e film di successo a suo nome, tra cui “Orgoglio e pregiudizio”, “Senso e sensibilità”, “Amore in realtà” e molti altri. Thompson è anche una delle Emma preferite di Hollywood là fuori. È anche una persona che non ha paura di difendere se stessa e le sue controparti e combattere la buona battaglia quando si tratta di cambiare le presunte norme di Hollywood.

src=”https://live.primis.tech/live/liveView.php?s=109370″>

Durante un’intervista con il talk show svedese “Skavlan”, la Thompson ha detto di aver quasi lasciato il suo film “Brideshead Revisited” quando ha sentito uno dei produttori del film chiedere a un altro attore di perdere peso. Secondo The Guardian, Thompson ha detto: “C’era un’attrice meravigliosa con cui stavo lavorando in ‘Brideshead Revisited’ e i produttori hanno detto: ‘Perderai un po’ di peso?’ E ho detto loro: “Se le parli di nuovo di questo a qualsiasi livello, lascerò questa foto. Non lo farai mai”. È malvagio quello che sta succedendo là fuori e sta peggiorando”.

Detto questo, la Thompson ha anche ammesso una sfida unica dietro una delle sue ultime scene di nudo. I suoi commenti hanno sicuramente colpito allo stesso modo sia i critici che i fan.

Emma Thompson condivide i suoi pensieri nudi su come mettersi a nudo

Emma Thompson ha recentemente ammesso che, nonostante sia una sostenitrice delle donne di tutte le taglie da rappresentare sul grande schermo, ultimamente è stato difficile per lei mettere a nudo tutto davanti alle telecamere, secondo il Daily Mail. L’attrice britannica ha parlato di una scena di nudo che ha girato nel suo nuovo film, “Good Luck To You, Leo Grande”.

Parlando a Entertainment Weekly in una nuova intervista, Thompson ha spiegato di interpretare una donna di nome Nancy Stokes, che spera di provare un orgasmo per la prima volta nella sua vita. Ha anche parlato di alcune delle pressioni che le attrici sentono quando si tratta di vedere i loro corpi nei film. Ha detto: “È molto difficile essere nudi a 62 anni”, aggiungendo che non è cambiato molto quando si tratta delle “terribili richieste” che gli attori sentono riguardo ai loro corpi e alle loro apparenze. Ha inoltre spiegato: “Non credo che avrei potuto farlo prima dell’età che ho. Eppure, naturalmente, l’età che ho lo rende estremamente impegnativo perché non siamo abituati a vedere corpi non trattati sul schermo.”

E mentre la Thompson sta certamente descrivendo una sensazione che molte attrici conoscono fin troppo bene, almeno è bello sapere che i suoi pensieri schietti, schietti e nudi sull’argomento, insieme alla sua capacità di raccontare le cose come stanno, è il motivo per cui è così molti dei suoi fan la adorano e la apprezzano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui