Kevin Spacey, noto soprattutto per i suoi ruoli in “American Beauty”, “LA Confidential” e “House of Cards”, ha goduto di una lunga carriera di successo fino a quando l’attore di “Star Trek: Discovery” Anthony Rapp ha accusato il due volte dell’Oscar vincitore di violenza sessuale. Secondo BuzzFeed News, che per la prima volta ha svelato la storia nel 2017, Rapp ha affermato che nel 1986, Spacey, 26 anni, gli aveva fatto un’avanzata sessuale nel suo appartamento di Manhattan. “Mi ha preso in braccio come uno sposo raccoglie la sposa oltre la soglia”, ha affermato Rapp. “Ma all’inizio non mi dimenco, perché sono tipo, ‘Cosa sta succedendo?’ E poi si sdraia sopra di me”.

Quando le accuse di Rapp hanno iniziato a girare, Spacey ha negato qualsiasi ricordo dell’incidente tramite Twitter, ma si è scusato con Rapp “per quello che sarebbe stato un comportamento da ubriaco profondamente inappropriato”. Da allora, Rapp ha intentato una causa civile da 40 milioni di dollari contro Spacey per batteria. Durante il processo, iniziato a ottobre, Spacey ha ritirato le sue scuse precedenti e ha mantenuto la sua innocenza, dicendo che le accuse di Rapp “non sono vere”, secondo ABC News. Spacey ha incolpato le sue scuse iniziali sul suo addetto stampa, che lo aveva esortato ad affrontare le affermazioni di Rapp. “Ho imparato una lezione: non scusarti mai per qualcosa che non hai fatto”, ha detto Spacey durante la sua testimonianza, per NBC News. “Mi dispiace per tutta la mia affermazione.” Ora finalmente il verdetto è arrivato.

Kevin Spacey è stato ritenuto non responsabile

Kevin Spacey è stato ritenuto non responsabile per la batteria. Secondo la CNN, un gruppo di giurati ha deciso che Rapp non ha dimostrato la sua affermazione secondo cui Spacey “ha toccato una parte sessuale o intima” di lui. Secondo il rapporto, i giurati hanno raggiunto il verdetto dopo circa un’ora di deliberazione. Dal momento che il verdetto è arrivato, Rapp ha deciso Twitter per affrontare la sua perdita. “Portare questa causa ha sempre significato accendere una luce, come parte del movimento più ampio per opporsi a tutte le forme di violenza sessuale”, ha scritto Rapp. “Mi impegno a continuare a sostenere gli sforzi per garantire che possiamo vivere e lavorare in un mondo libero da ogni tipo di violenza sessuale”. Ha aggiunto che spera di ispirare altri sopravvissuti a farsi avanti e raccontare le loro storie.

Nonostante questa vittoria in tribunale, le questioni legali di Spacey sono solo all’inizio. Spacey ha anche cinque accuse di aggressione sessuale riscosse contro di lui da più uomini nel Regno Unito, secondo Deadline. Durante un’apparizione in tribunale di giugno, Spacey si è dichiarato non colpevole. Il suo processo è fissato per giugno 2023. Fino alla conclusione del processo, non è chiaro come sarà la vita di Spacey, ma la sua carriera è sicuramente già stata influenzata. Spacey ha perso diversi ruoli cinematografici e televisivi, in particolare il suo ruolo da protagonista in “House of Cards”. Secondo Variety, gli è stato anche ordinato di pagare allo studio che produce lo spettacolo $ 31 milioni di danni.

Se tu o qualcuno che conosci è stato vittima di violenza sessuale, l’aiuto è disponibile. Visitare il Sito web della rete nazionale di stupri, abusi e incesto oppure contatta la National Helpline di RAINN al numero 1-800-656-HOPE (4673).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui